Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

L'uomo a metà

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1L'uomo a metà Empty L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 5:47 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
Un battito di palpebre, gli occhi due saette: sinistra, destra. Sinistra, destra. Da sotto il lenzuolo, le dita scavano strada verso l'esterno: pochi passi e tanta fatica. Nemmeno le gambe ritrovano il solito slancio. L'allarme in testa.
Perché e come l'uomo è finito lì, non lo sa. Per quanto tempo, un'altra incognita. Sforzandosi a mettere a fuoco l'ambiente, riconosce i colori, persino i profumi, ma non il posto in cui si trova.
Tenta invano di spingersi sui gomiti: pochi passi e tanta fatica. La bocca dell'uomo si schiude in un sorriso amaro. Almeno respira e questo, per ora, può bastare.

2L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 9:12 pm

tommybean

tommybean
Padawan
Padawan
Seppellito vivo?
Io lo vedo così. 
Ma il racconto non fa paura, e piace. 
Un momento. E se fosse un redivivo scampato al virus, e questo l'attimo del risveglio?
Tra i migliori, anche se ne ho letto solo tre.

3L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 9:20 pm

Dafne


Younglings
Younglings
Mah... un po' troppe incognite a cui non sa rispondere nemmeno il protagonista. A me pare un po' confuso, o io capisco poco, il che non è raro... Metterei anche un congiuntivo "Perché e come l'uomo SIA finito lì..." e "Sforzandosi DI..."

A emyristovic garba questo messaggio

4L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 9:26 pm

kiriku

kiriku
Younglings
Younglings
Queste poche parole mi hanno trasmesso un'angoscia spaventosa... Mi sono immaginata un uomo confuso che si risveglia in ospedale dopo il coma, del tutto incapace di muoversi.
Se non altro è vivo, certo...
L'unica cosa che mi ha fatto dubitare di questa interpretazione è la parola "profumi".
Difficile sentire profumi, in ospedale, a meno di non avere una passione per i disinfettanti...


______________________________________________________
"Impari a sentire la barca, ascolti la sua voce. Entri in sintonia e finisci per stabilire un rapporto che non è solo materiale. Anche quando sei mezzo addormentato, stravolto dalla stanchezza, quando cucini sballottato dalle onde, quando ti chiudi sotto coperta, con lo scafo che sfreccia a 20 nodi, e leggi qualche pagina di un libro. Ecco, in quei momenti senti di non essere solo. Lei, la barca, è sempre lì, con te." - Giovanni Soldini, velista.

A emyristovic garba questo messaggio

https://cogitoergoleggo.wordpress.com/

5L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 9:58 pm

Danilo Nucci

Danilo Nucci
Younglings
Younglings
Mi ha fatto pensare immediatamente a Alex Zanardi, magari non c'entra niente. Proprio in questi giorni sembra essere ritornato in qualche modo alla vita. Ci ho riconosciuto la stessa forza e la stessa voglia di combattere, proprio come lui.

A emyristovic garba questo messaggio

6L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Mer Gen 20, 2021 11:26 pm

Petunia

Petunia
Padawan
Padawan
Anche io ho pensato a Zanardi. Angosciante e ben scritto. Un bel cento. Complimenti.


______________________________________________________
Fra poco dovrebbe levarsi la luna. Farà in tempo, Drogo, a vederla o dovrà andarsene prima? La porta della camera palpita con uno scricchiolio leggero. Forse è un soffio di vento, un semplice risucchio d'aria di queste inquiete notti di primavera. Forse è invece lei che è entrata, con passo silenzioso, e adesso sta avvicinandosi alla poltrona di Drogo. Facendosi forza, Giovanni raddrizza un po' il busto, si assesta con una mano il colletto dell'uniforme, dà ancora uno sguardo fuori della finestra, una brevissima occhiata, per l'ultima sua porzione di stelle. Poi nel buio, benché nessuno lo veda, sorride.
D.Buzzati 

A emyristovic garba questo messaggio

7L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 11:40 am

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Younglings
Younglings
Sì, certamente questa è una rinascita vissuta in un tempo e una dimensione che non connotano le realtà e che cercano con disperata forza di tornare alla piena compiutezza dell'essere. Scritto con velature che ci catapultano nell'immaginario profondo alla ricerca della luce che dai la razionalità al vissuto perso.
Ottima prova.


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

A emyristovic garba questo messaggio

8L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 3:36 pm

Stefy

Stefy
Viandante
Viandante
Troppe ripetizioni, troppo vago, troppo confuso.
Alcune frasi non le ho comprese: "l'allarme in testa" In che senso? C'è un allarme che suona oppure lui è nervoso e allarmato? 
Avanza dapprima con le dita (muove le mani?) e parli di "passi".
Poi si spinge coi gomiti e ancora parli di passi. Ma si spinge come? Per sollevarsi?
Lo stile narrativo purtroppo non mi convince e non mi coinvolge. 
Mi spiace.

A emyristovic garba questo messaggio

9L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 6:18 pm

Resdei

Resdei
Younglings
Younglings
Una rinascita, o resistenza alla morte, credo.
Immaginavo l’uomo sdraiato, sotto un lenzuolo, 
gli occhi che cercano veloci, non capisco le gambe che non reggono 
e i passi incerti. 
Immagini efficaci ma il testo mi sembra confuso e forse ci sta, se sono i pensieri di un uomo che non sa neppure dove si trovi e quello che gli stia  succedendo.
 
ma intanto è vivo e respira e in un 100 può bastare.

A emyristovic garba questo messaggio

10L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 6:52 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
mah, pure a me è venuto subito in mente Alex Zanardi, che magari non c'entra nulla.
però da come viene descritta la situazione, il primo pensiero è andato lì.
non lo trovo angosciante e, tutto sommato, sa di speranza.
forse qualche ripetizione di troppo


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

L'uomo a metà Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

A emyristovic garba questo messaggio

11L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 11:22 pm

GENOVEFFA FRAU

GENOVEFFA FRAU
Younglings
Younglings
Un risveglio alla vita, forse dopo il covid, stremato, malfermo e debilitato, riacquista la percezione degli odori, dei colori e del luogo in cui si trova!
Hai fatto in modo ci ponessimo domande, creando curiosità, buon cento, anche se il titolo fa pensare ad altro!

A emyristovic garba questo messaggio

12L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 11:24 pm

Midgardsormr

Midgardsormr
Younglings
Younglings
Sarà, ma a me è venuto in mente il risveglio di un reduce di guerra, lo scoppio di una granata vicino, le gambe che non si muovono.... l'allarme i testa. E quel muoversi con i gomiti.
Boh, sarò troppo stanco. O forse corro troppo veloce.

Un bel 100s in ogni caso, qualche ripetizione che poteva essere utilizzata per spiegare meglio la situazione o sensazione. Ma fila bene, nell'angoscia che descrive.

Brav*


______________________________________________________
Valar Morghulis. Valar Dohaeris.

Tutti devono morire. Tutti devono servire.

A emyristovic garba questo messaggio

13L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 11:28 pm

dalcapa


Viandante
Viandante
Non so... la scrittura è buona e anche la tensione e l'atmosfera che si vanno a delineare, ma effettivamente il contesto, la "trama" risultano quasi troppo sospese, non danno sufficienti riferimenti affinché poi, il racconto nel suo insieme riesca a creare emozione ed empatia. Potrebbe essere un ottimo incipit...

A emyristovic garba questo messaggio

14L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Gio Gen 21, 2021 11:39 pm

Arianna 2016

Arianna 2016
Padawan
Padawan
Un certo senso di disorientamento credo che sia voluto dall’autore, ma alcuni particolari sono discrepanti: si parla di qualcuno che cerca di uscire da sotto un lenzuolo, poi però si parla di passi, e questo implica gambe che si muovono in posizione eretta (o quasi). Poi ci sono invece dei gomiti, che riportano a una posizione sdraiata. Insomma, l’immagine che ne esce è confusa.
A meno che non sia una sorta di racconto fantastico, con un omino di dimensioni lillipuziane, che può sia camminare che strisciare sui gomiti sotto quello che a lui appare un gigantesco lenzuolo.
“scavano strada” non va tanto bene, a livello sintattico; “si fanno strada”.
“Sforzandosi a mettere”= sforzandosi di mettere

A emyristovic garba questo messaggio

15L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 12:26 pm

gemma vitali

gemma vitali
Padawan
Padawan
Un uomo che si accorge di essere vivo,
Lo scopre a poco a poco muovendo gli occhi e poi il corpo a fatica. Non è in ospedale perchè riconosce gli odori, deve essere a casa sua, è stato molto male o a fatto un brutto sogno e ora gli sembra di rinascere. Non crea stati d'ansia e si segue tutto il racconto scritto bene e in maniera pacata e un po' ironica alla fine ( Almeno respira e questo, per ora, può bastare.)

A emyristovic garba questo messaggio

16L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 1:08 pm

Asbottino

Asbottino
Younglings
Younglings
Lascia aperta la porta a tante interpretazioni. Forse troppe. L’angoscia è innegabile ma mi sembra più una conseguenza del ritmo frammentato e delle immagini parziali che una questione di immedesimazione.

A emyristovic garba questo messaggio

17L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 1:50 pm

bucaneve88

bucaneve88
Younglings
Younglings
Un cento doloroso, angosciante. Penso che a tutti sia capitato di trovarsi, in sogno, immersi in una situazione senza uscita, incomprensibile e con una spada di Damocle sul collo. Non mi chiedo se ti riferisci a qualcuno in particolare, spero solo che, nel caso fosse un racconto reale, il soggetto se la sia cavata alla grande. Un buon lavoro.
Mi permetto di allegarti piccoli suggerimenti personali, vedi tu.



l'uomo sia finito lì
Per da quanto tempo
Sforzandosi a di mettere (Mentre cerca di...)


______________________________________________________
Mai innamorarsi di un fiocco di neve...  L'uomo a metà 3931930528

A emyristovic garba questo messaggio

18L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 2:15 pm

Molli Redigano

Molli Redigano
Younglings
Younglings
Io ritengo che il tema rinascita sia centrato. Parimenti, anche le sensazioni/emozioni che si vogliono trasmettere (penso all'angoscia, ma anche al ritorno consapevole al respiro) arrivino tutte, almeno a me. Non saprei ben definire il backround del testo, ovvero tutto il "non detto". È inevitabile porsi domande, ma credo comunque che questo 100'S faccia la sua porca figura. Buon lavoro.


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Gaute da suta Cool!

A emyristovic garba questo messaggio

19L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 9:36 pm

emyristovic

emyristovic
Younglings
Younglings
Un cento dai contorni incerti come la mente del protagonista. Anche se non si capisce a cosa sia dovuta la sua confusione, essa arriva chiara al lettore, così come la sua voglia di rinascere dopo aver vissuto un'esperienza traumatica. Con uno spazio maggiore a disposizione — e qualche incognita in meno — , la storia guadagnerebbe nello spessore. Ampliala, car@ autor@, se lo merita.


______________________________________________________
Piccoli Grandi Sognatori

Without faith, without hope, there can be no peace of mind. [cit.]
https://piccoligrandisognatori.wordpress.com

20L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Ven Gen 22, 2021 9:59 pm

Achillu

Achillu
Padawan
Padawan
Ciao Aut-

Il racconto mi ha messo angoscia, ma le parole che hai scelto non sono secondo me coerenti: le dita che fanno passi? Il titolo è "l'uomo a metà" e ho pensato a una grossa amputazione, ma invece le gambe ci sono. Quindi ho interpretato come uomo a metà ossia senza ricordi. Gli svarioni grammaticali te li hanno fatti notare, secondo me il più grave nel rallentare la comprensione del racconto è il mancato "sia". Tanta potenzialità e comunque l'angoscia è ben trasmessa.

Grazie e alla prossima.

A emyristovic garba questo messaggio

21L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Sab Gen 23, 2021 1:10 pm

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto
Younglings
Younglings
Un racconto-testimonianza di un risveglio, di un rendersi conto parzialmente della realtà che lo circonda. Lo trovo interessante per la sua brevità perchè il seguito è già letto e visto in libri e film di medici. Racconta bene le emozioni di una persona che nel momento difficile -non ricorda nemmeno cosa è successo- sa dove sia la cosa importante: l'essere vivi, da lì può ricominciare tutto.
Il riferimento ai "passi" -così citato in altri commenti- non vuole affermare secondo me che le gambe ci siano, anzi. Questo riferimento potrebbe essere voluto dall'autore come un ottimo espediente per far condividere lo spaesamento del protagonista con il lettore.

A emyristovic garba questo messaggio

22L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Sab Gen 23, 2021 3:38 pm

paluca66

paluca66
Younglings
Younglings
Ho pensato a un uomo che si risveglia in un letto di ospedale e scopre di essere paralizzato (o semi paralizzato).
Ci sono un po' di errori o imprecisioni grammaticali "Perché e come l'uomo SIA finito lì" "DA quanto tempo" "Sforzandosi DI mettere a fuoco".
Anche nella prima frase non avrei messo il punto tra i due Sinistra destra, l'avrei lasciato come un flusso continuo.
Non male l'idea, secondo me ma si poteva fare meglio.

A emyristovic garba questo messaggio

23L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Sab Gen 23, 2021 4:14 pm

Phoenix

Phoenix
Admin
Ho pensato anche io a Zanardi, ma non riesco a collocare il lenzuolo e allora penso alla vittima di un bombardamento che non ha più le gambe e ancora deve rendersene conto.
Bello ma un po' ostico come 100's, non esattamente immediato e infatti dobbiamo aspettare che l'autore ci spieghi.


______________________________________________________
La gloria o il merito di certi uomini è scrivere bene; di altri, non scrivere affatto.

Jean de La Bruyère

A emyristovic garba questo messaggio

24L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Sab Gen 23, 2021 4:58 pm

Byron.RN

Byron.RN
Padawan
Padawan
Pezzo di sicuro angoscioso. Il lo interpreto come un uomo che ha subito un incidente, che è stato operato e che magari subisce ancora i postumi di un'anestesia. Infatti l'uomo non ricorda dove sia, i suoi movimenti sono faticosi e rallentati, a parte gli occhi che stranamente sono guizzanti e questo mi stona un pò. Altra cosa che non afferro, sempre che sia valida la mia ipotesi di un ricovero in ospedale, sono i profumi che sente l'uomo: forse sarebbe più giusto parlare di odori.
Comunque il racconto ha una buona resa e lo considero un buon lavoro.

A emyristovic garba questo messaggio

25L'uomo a metà Empty Re: L'uomo a metà Dom Gen 24, 2021 1:09 am

The Raven

The Raven
Younglings
Younglings
Il tema della rinascita è centrale.
Però il racconto, vago, fumoso. Non riesco ad afferrarne il senso, poiché non riesco a contestualizzare la scena che mi fai vedere.
Il ritmo è bello, incalzante, frenetico. La sensazione di angoscia arriva.
Però manca qualcosa e, purtroppo, il tuo cento non raggiunge il bersaglio.


______________________________________________________
IN GRAN SILENZIO OGNI PARTIGIANO GUARDAVA QUEL BASTONE SU IN COLLINA.


REACH OUT AND TOUCH FAITH!                                                                                               Sembrano di sognante demoni gli occhi, e i rai
                                                                                         del lume ognor disegnano l’ombra sul pavimento,
né l’alma da quell’ombra lunga sul pavimento
sarà libera mai!
Quel vizio che ti ucciderà
non sarà fumare o bere,
ma è qualcosa che ti porti dentro,
cioè vivere.

A emyristovic garba questo messaggio

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.