Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Andromeda...

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Andromeda... Empty Andromeda... Lun Feb 22, 2021 11:37 am

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Padawan
Padawan
https://www.differentales.org/t308-il-milite-ignorato#3567

Andromeda

T'ho visto Andromeda,
sfumatura ancestrale,
architettura primordiale.
Tracciasti ire di Poseidone.

Incatenata alle rocce,
da un padre immerso nelle paure,
dalla vanità d'una madre sommersa dagli specchi.

Assaporasti salvezza su Pegaso alato,
fra le braccia di Perseo ritrovasti sapore amato.
Divenisti Costellazione,
galassia scibile,
nell'ultimo visibile.

Mi tuffai nel notturno degli occhi.
Viaggiai nel remoto passato.
Rimossi anni luce per raggiungerti.
Lasciai la mente
e scelsi dell'incoscienza un sole cadente.

Dormii nell'amplesso delle nebule.
Fui amante,
tra le passioni della Via Lattea.
Fui Supernova del tuo amore,
nelle dimensioni dell'antimateria mi trasformai
e stanco del viaggio,
finalmente svanii nel buco nero
della mia demenza.


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

2Andromeda... Empty Re: Andromeda... Lun Feb 22, 2021 2:56 pm

Ospite


Ospite
Una poesia di una bellezza astronomica. Se riuscito a coniugare perfettamente il mito di Andromeda e la corrispettiva costellazione con un viaggio cosmico che ha il sapore di introspezione, il tutto adoperando termini scientifici e aulici senza che stonino fra loro. Davvero, tanti complimenti.

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.