Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Auguri Asbo!
La danzatrice EmptyOggi alle 11:02 am Da Asbottino

» Whiskey In The Jar - The Dubliners
La danzatrice EmptyIeri alle 9:29 pm Da Andrea Bernardi

» Pachamama - Paletti Terzo Step
La danzatrice EmptyIeri alle 3:00 pm Da Giammy

» Staffetta 5 - Episodio 5
La danzatrice EmptyDom Lug 14, 2024 10:13 pm Da Susanna

» Different Staffetta - Settimana del 15/07/2024
La danzatrice EmptyDom Lug 14, 2024 4:20 pm Da Achillu

» staffetta 4 - Episodio 5
La danzatrice EmptyDom Lug 14, 2024 3:52 pm Da Achillu

» Staffetta 3 - Episodio 5
La danzatrice EmptyDom Lug 14, 2024 10:04 am Da Achillu

» Staffetta 1 - Episodio 5
La danzatrice EmptyDom Lug 14, 2024 9:48 am Da Achillu

» Gli anni passano
La danzatrice EmptySab Lug 13, 2024 6:38 am Da Arunachala

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 12 - LA SOFFITTA



La danzatrice

2 partecipanti

Andare in basso

La danzatrice Empty La danzatrice

Messaggio Da Flash Gordon Mer Mar 20, 2024 2:42 pm

https://www.differentales.org/t2885-il-frullatore-spaziale:

La danzatrice


Notte.
Lampioni gocciolano lacrime di sudore e la paura suona nei rintocchi di un orologio a pendolo.
Passi, passi lenti… Poi veloci, sempre più veloci. Batte forte il cuore, respiro affannoso attanaglia i polmoni.
Fuori, immersi nel rumore delle auto, gatti azzannano un pasto maleodorante... prima d'un’alba senza sapori.
Puzzo d’acqua stagnante viene fuori dai tombini mentre le fogne ospitano forme diverse d’umanità.
L'umanità forse è racchiusa in una fogna, tra topi e coccodrilli di città che rosicano l'anima lasciandola in terra esanime.
Scende il gelido sangue del timore, finalmente casa.
Sono a casa.
Serrature aperte su uno squallido divano, il mio divano, poso in terra il paltò.
Allungo le mani sul frigo e apro una lattina di birra, poi un’altra e un’altra ancora vanno giù per l’esofago.
Fagocito il telecomando nei pantaloni, il tv si accende da solo e sempre sullo stesso canale.
Tolgo le scarpe sporcate dalla merda del mondo e le butto nel loro convivio quotidiano col tappeto.
Noia assale, gira, gira, anche la mente gira.
Tutto gira in un girotondo infernale, in quello della mia vita che di paradisiaco non ha avuto mai nulla.
Sposto gli stracci dai cuscini, ma non serve a nulla, la seduta del divano è composta da sudori passati.
«Lercio mondo come ti sei ridotto!».
Rido... di cosa non so, poi il buio assale la stanza, non vedo più nulla e il tv pare svanito nei meandri delle prese della corrente.
Dove sono? E dove mi trovo? Che sogno è questo... no! Non è il mio sogno, ne voglio un altro.
L'una, le due, le tre di notte, quale notte?
L’orologio continua nel suo ticchettio.
Mi addormento, finalmente! O dormivo già?
D’improvviso un parlottio nel cuore dell’oscurità…
Una figura si materializza, non comprendo la sua natura, la sua forma.
Un sinistro luccicare appare davanti ai miei occhi e riesco a intravedere una lama insanguinata.
Un rumore rompe l’aria immobile della stanza.
Un coltello vola in terra e quella figura strana sembra iniziare a danzare.
Si muove come se avesse dei fili che la guidano, cosa ci fa una marionetta qui?
Eppure i suoi movimenti non sembrano poi così legati.
Sì, ora vibra leggera in una coreografia gioiosa, quasi l’esaltazione d’un fare pazzo.
Sussurri, parole sibilate accompagnano le movenze.
Quella danza è più libera dei miei incatenati pensieri.
Tremo sul divano.
Si sente una musica angelica, si libra anch’essa in danze sconosciute.
Poi un crogiolo di fili scende dal soffitto e avvolge in una tela la danzatrice eterea.
La tela sale, sale, sale su oltre il lampadario… infine svanisce nel riverbero del buio.

Notte.
Vado in bagno a pisciare, mi sciacquo la faccia.
Raccolgo le ultime lattine di birra dal frigo.
La mia mente corre via, i miei occhi guardano in alto, come a cercare quella fittizia marionetta frutto della mia follia onirica.
Come a voler scoprire ciò che non si deve.
Come quel ragno enorme che dal soffitto mi osserva, sarò io la prossima preda?

______________________________________________________
Io sono quell'effimero scorcio d'arancio e di giallo che al tramonto appare per un istante e s'allunga in cielo, prima che la terra volti la faccia e il sole si ritrovi dall'altra parte del mondo.
Io sono sempre dall'altra parte del mondo quando gli altri mi leggono, per questo non esisterà mai un mio scritto.
Flash Gordon
Flash Gordon
Padawan
Padawan

Messaggi : 286
Punti : 438
Infamia o lode : 8
Data di iscrizione : 27.01.23
Età : 57
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

La danzatrice Empty Re: La danzatrice

Messaggio Da Albemasia Lun Mar 25, 2024 10:52 pm

Bella l'atmosfera, vivide le immagini che hai saputo trasmettere.
Mi sono sentita dapprima coinvolgere nella solitudine e nel disincanto del protagonista e poi trascinare giù nel gorgo.
Un retrogusto onirico che scivola in una specie di lucida follia.
Complimenti.
Albemasia
Albemasia
Padawan
Padawan

Messaggi : 244
Punti : 287
Infamia o lode : 11
Data di iscrizione : 23.01.24
Località : Tra le nebbie della Lomellina

Torna in alto Andare in basso

La danzatrice Empty Re: La danzatrice

Messaggio Da Flash Gordon Mar Mar 26, 2024 9:58 am

Grazie di cuore è difficilissimo creare e descrivere atmosfere che ruotino intorno alla figura umana e poi riuscire a descrivere la figura stessa in modo da tirare per la giacchetta il lettore e catapultarlo nella realtà vissuta della scrittura. Veramente difficile e ci si scontra poi con i canoni più classici dello scrivere che non concordano a volte con i moti interiori e con ciò che li sa smuovere di più.
Spesso tralascio trame e caratterizzazioni dei personaggi, non seguo canoni, diversamente se lo facessi perderei le mie connotazioni. Non mi sono mai definito uno che sa "raccontare", cerco strade e vie diverse.

______________________________________________________
Io sono quell'effimero scorcio d'arancio e di giallo che al tramonto appare per un istante e s'allunga in cielo, prima che la terra volti la faccia e il sole si ritrovi dall'altra parte del mondo.
Io sono sempre dall'altra parte del mondo quando gli altri mi leggono, per questo non esisterà mai un mio scritto.
Flash Gordon
Flash Gordon
Padawan
Padawan

Messaggi : 286
Punti : 438
Infamia o lode : 8
Data di iscrizione : 27.01.23
Età : 57
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

La danzatrice Empty Re: La danzatrice

Messaggio Da Albemasia Mar Mar 26, 2024 10:06 am

Direi che con questo pezzo ci sei riuscito benissimo.
Albemasia
Albemasia
Padawan
Padawan

Messaggi : 244
Punti : 287
Infamia o lode : 11
Data di iscrizione : 23.01.24
Località : Tra le nebbie della Lomellina

Torna in alto Andare in basso

La danzatrice Empty Re: La danzatrice

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.