Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Erba alta
Ne li vicoli de Trastevere EmptyOggi alle 10:58 am Da Arunachala

» L'ora di tornare
Ne li vicoli de Trastevere EmptyOggi alle 7:54 am Da Arunachala

» Different Rooms - Undicesimo step
Ne li vicoli de Trastevere EmptyVen Feb 03, 2023 4:37 pm Da tommybe

» Buongiorno Mondo
Ne li vicoli de Trastevere EmptyVen Feb 03, 2023 11:13 am Da Erendal

» Tomb Raider (2018)
Ne li vicoli de Trastevere EmptyVen Feb 03, 2023 11:11 am Da Erendal

» t.A.T.u.
Ne li vicoli de Trastevere EmptyVen Feb 03, 2023 11:04 am Da Erendal

» Enchanters
Ne li vicoli de Trastevere EmptyVen Feb 03, 2023 11:03 am Da Erendal

» fiocchi e parole
Ne li vicoli de Trastevere EmptyGio Feb 02, 2023 11:23 pm Da Molli Redigano

» Quasi primavera
Ne li vicoli de Trastevere EmptyGio Feb 02, 2023 11:20 pm Da Molli Redigano

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 10 - LA CUCINA

I racconti del decimo step sono pubblici! Corri a leggerli su https://www.differentales.org/f72-different-rooms-la-cucina-racconti-in-gara

Ne li vicoli de Trastevere

2 partecipanti

Andare in basso

Ne li vicoli de Trastevere Empty Ne li vicoli de Trastevere

Messaggio Da Erendal Sab Gen 14, 2023 7:41 pm

Ne li vicoli de Trastevere

Ne li vicoli de Trastevere, quanno cala ‘a sera,
er cielo se spiccia e sfavilla ‘a Roma medievale com’era
noi famo come l’antichi, pijamo solo er mejo
nun famo ‘e nozze coi fichi.
La luna se cala dritta dritta ner Tevere e so beve a garganella:
‘na grattachecca, un mercatino de robba bella,
sta magia m’avvolge, me piace
se magna, è ‘n dindarolo d’amore
ed poi ce sta lei, ‘n sogno
co st’occhi che vagano ‘n cielo tra ‘e stelle, so a bizzeffe
cercano ‘na via, du labbra da bacià,
sto manto de stelle trasteverino
è mejo che ‘mbriacasse,
e sto bacio me sveja l’umore
e la voja de fa all’amore.
Ahò, si nun lo sai, Roma non fa mai ‘a stupida,
quann’è sera stupisce
e t’arricchisce,
anche a chi se la scaciotta ogni giorno, ar dì,
de mattina cor traffico
e sai che vor dì.
Eppure abbasta ‘na notte fatata
pe’ svortà, ecco sta gajarda giornata.

______________________________________________________
"Io sono sempre alla ricerca di qualcosa che possa dare un senso alla mia inquietudine; ho capito già molto di me stesso, ma non basta; non riesco, e probabilmente non riuscirò mai a trovare pace nella mia anima."
(Erendal)
Erendal
Erendal
Viandante
Viandante

Messaggi : 26
Punti : 42
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 14.01.23
Età : 49
Località : Roma

https://erendal74.wixsite.com/ivanodellarmi

Torna in alto Andare in basso

Ne li vicoli de Trastevere Empty Re: Ne li vicoli de Trastevere

Messaggio Da Erendal Sab Gen 14, 2023 7:45 pm

Non ho messo la traduzione, poiché il dialetto romanesco è riconoscibile a occhio.
Se qualche parola dovesse risultare sconosciuta chiedete pure... l'unica per me potrebbe essere "dindarolo", che in romanesco vuol dire "salvadanaio".

______________________________________________________
"Io sono sempre alla ricerca di qualcosa che possa dare un senso alla mia inquietudine; ho capito già molto di me stesso, ma non basta; non riesco, e probabilmente non riuscirò mai a trovare pace nella mia anima."
(Erendal)
Erendal
Erendal
Viandante
Viandante

Messaggi : 26
Punti : 42
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 14.01.23
Età : 49
Località : Roma

https://erendal74.wixsite.com/ivanodellarmi

Torna in alto Andare in basso

Ne li vicoli de Trastevere Empty Re: Ne li vicoli de Trastevere

Messaggio Da Petunia Mar Gen 17, 2023 8:45 pm

Ciao  @Erendal versione Trilussa. Sì, il dialetto romanesco si capisce bene anche senza traduzione e i tuoi versi mi hanno davvero ricordato il sommo Trilussa. 
C’è qualcosa che secondo me puoi migliorare nel ritmo. Leggendo a voce alta sono un po’ inceppata in qualche punto. Non posso darti suggerimenti sul dialetto… sono toscana ma prova a rileggere per esempio questo punto: 

nun famo ‘e nozze coi fichi 
proverei: nun famo le nozze co li fichi


La luna se cala dritta dritta ner Tevere e so beve a garganella

Questa immagine è molto bella e singolare 
Proverei così:
La luna se cala dritta dritta ner Tevere e se lo bbeve a garganella 

co st’occhi che vagano ‘n cielo tra ‘e stelle, so a bizzeffe

“So a bizzeffe” a che si riferisce? Alle stelle, mi immagino. Se è così, questo verso non gira benissimo


complimenti mi è piaciuto leggerti in veste poetica e poi i dialetti sono come i “panda” quasi invia di estinzione ma parlano la lingua vera della gente.
Non ho mai scritto niente in dialetto, mi hai fatto venire voglia di provarci…
Petunia
Petunia
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1756
Punti : 1913
Infamia o lode : 23
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 59
Località : Prato

A Erendal garba questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

Ne li vicoli de Trastevere Empty Re: Ne li vicoli de Trastevere

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.