Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Ricordati di coprirti bene
L'OROLOGIO EmptyOggi alle 5:41 pm Da Susanna

» Monica degli Zomegni
L'OROLOGIO EmptyOggi alle 3:48 pm Da Asbottino

» La guerra dentro
L'OROLOGIO EmptyOggi alle 3:00 pm Da tommybe

» Come ti chiami?
L'OROLOGIO EmptyOggi alle 1:58 pm Da CharAznable

» Del delirio d'onnipotenza e della fraternità
L'OROLOGIO EmptyOggi alle 12:56 am Da Arianna 2016

» L'oro di Mac
L'OROLOGIO EmptyIeri alle 3:08 pm Da tommybe

» Un viaggio indimenticabile
L'OROLOGIO EmptyIeri alle 10:15 am Da Mac

» Quiete
L'OROLOGIO EmptyDom Mag 22, 2022 9:32 pm Da Arunachala

» David Crocchette
L'OROLOGIO EmptyDom Mag 22, 2022 5:44 pm Da Susanna

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

L'OROLOGIO

+3
Giancarlo Gravili
tommybe
Mac
7 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1L'OROLOGIO Empty L'OROLOGIO Mer Mar 16, 2022 10:08 am

Mac

Mac
Padawan
Padawan

https://www.differentales.org/t102-direzione-ostinata-e-contraria#17612

il racconto che vi posto era per una call intitolata "L'uomo disgraziato nella casa dei matti" max 2000 battute


È la mia ora in questo posto dimenticato da dio, dove ombre d’uomini ondeggiano come metronomi impazziti.
 
“Ue’ bella gioia, mi dai un bacio?” biascica Anna.  Non la si riesce nemmeno a guardare, un’accozzaglia di vestiti sgargianti che la coprono tutta. Coprono poco, visto la scollatura e la quasi inesistenza della gonna. Avrà sessanta, forse settant’anni, non c’è età nella casa dei matti. Non è un bel vedere con il rossetto sbavato e una striscia di celeste sopra gli occhi. Sorride sempre, anche quando ti racconta la sua vita di merda.
 
Preparo il tè, come ogni pomeriggio, questa è la mia ora in questo posto senza tempo. 
Anna mi osserva: “Il caffè della macchinetta fa schifo. Anche il tuo tè fa schifo”. Non mi interessa quello che dice, faccio quello che mi hanno detto di fare. Lei si alza la gonna e mi mostra il culo: “Va là, ciurlin”. Ride e se ne va. 
Ritorna con un tizio per mano, lo trascina energica e me lo piazza davanti. “Mi sono sposata. L’anello me lo sono comprata io. A lui piace. Vero che ti piace?” Lui la guarda, gli occhi spenti e un ghigno storto da cui scivola un filo di bava che finisce sulla camicia a righe. Osservo la macchia bagnata allargarsi.
“I miei non sono contenti. Cazzo me ne frega, mi hanno rinchiusa qua, ma mica sono matta io”. Dicono tutti così, penso guardandola. Non le rispondo, non serve, lei parla, non ascolta, come tutti qui.
Io rimango ipnotizzato dalla macchia, uguale a quella sul vestito di Luciana. La sua era rossa però, come la passione che provavo per lei. Ma Luciana, come Anna, non mi ascoltava mai. 
Allora l’ho obbligata nell’unico modo che conoscevo e così mi ha ascoltato.
Anna mi guarda “Se sei geloso domani divorzio. Ma l’anello me lo tengo lo stesso”.
“Voglio un orologio con i numeri grandi per contare il tempo” le rispondo. 
“Te lo regalo rosso come l’amore” ride lei.
 
“Quando è domani?” Chiedo all'infermiere guardandogli il polso.
“Bevi e dormi, domani è domani”.
Domani è fra poco, penso, e io avrò un orologio nuovo.

2L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Mer Mar 16, 2022 7:19 pm

tommybe

tommybe
Padawan
Padawan

Luciana ha fatto una brutta fine.
La sorte di Anna non la intuisco.
In un posto dimenticato da Dio tutto può accadere.
Le immagini cruente non annullano la locazione cruenta,
l'amplificano negli spazi vissuti e in quelli solo pensati dal lettore e dall'autore.
Molto brava.

3L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Ven Mar 25, 2022 12:30 pm

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Padawan
Padawan

Sono immagini che si susseguono come scene di uno stesso dipinto che segnano e non segnano il margine della follia, ma dov'è la follia stessa e il tempo si perde come follia in un non so che di indefinito dove ogni istante è allo stesso tempo vero e falso e le cose accadono ma non sono vere.
L'orologio nuovo forse è un barlume d'un giorno nuovo volto alla "speranza" alla luce di un qualcosa che vuol mettere il buio lontano da sé senza nemmeno sapere in realtà cos'è il buio.


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

4L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Ven Mar 25, 2022 1:12 pm

Mac

Mac
Padawan
Padawan

Giancarlo Gravili ha scritto:Sono immagini che si susseguono come scene di uno stesso dipinto che segnano e non segnano il margine della follia, ma dov'è la follia stessa e il tempo si perde come follia in un non so che di indefinito dove ogni istante è allo stesso tempo vero e falso e le cose accadono ma non sono vere.
L'orologio nuovo forse è un barlume d'un giorno nuovo volto alla "speranza" alla luce di un qualcosa che vuol mettere il buio lontano da sé senza nemmeno sapere in realtà cos'è il buio.
era proprio quello che volevo dire.
A parte l'orologio rosso, nei miei pensieri era presagio di un'altra morte, ma preferisco sempre lasciare un po' di libertà a chi legge e la tua interpretazione mi piace. Grazie

5L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Sab Mar 26, 2022 5:17 pm

M. Mark o'Knee

M. Mark o'Knee
Younglings
Younglings

“Bevi e dormi, domani è domani”, dice l'infermiere. Ma chissà se poi, lui, riuscirà a vederlo, il domani. Purtroppo, c'è un orologio al suo polso e qualcuno lo ha notato...
Bellissimo e brevissimo resoconto di un giorno (o quasi) di ordinaria follia in un "posto dimenticato da dio, dove ombre d’uomini ondeggiano come metronomi impazziti". Dove non solo "il caffè della macchinetta", ma tutto fa schifo - forse anche Anna, forse anche il protagonista fanno schifo a se stessi, sempre che se ne rendano conto - e non resta altro da fare che scimmiottare una parvenza di normalità: fingere un matrimonio con tanto di anello (magari strappato alle tende...); desiderare "un orologio con i numeri grandi per contare il tempo", in un luogo dove il tempo neppure esiste.
Leggendo questo piccolo diamante grezzo, mi sono apparse davanti agli occhi scene e personaggi da Qualcuno volò sul nido del cuculo: la capo-infermiera Mildred, McMurphy, Martini che gioca a carte, la fantastica battuta di pesca...
Niente da dire, @Mac. Davvero un piccolo capolavoro.
M.

6L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Sab Mar 26, 2022 5:37 pm

Mac

Mac
Padawan
Padawan

Grazie 🤩

7L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Mer Apr 20, 2022 10:33 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

@Mac  un bel racconto, come sempre molto curato. Forse le osservazioni sono fin troppo lucide da parte di un ricoverato, ma nulla toglie alla bontà del lavoro.


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

8L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Mer Apr 20, 2022 12:07 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
Admin

come ha scritto Mark, anch'io sono andato al film capolavoro "Qualcuno volò sul nido del cuculo", trovandovi buone somiglianze.
buone le descrizioni, anche se a tratti paiono un poco esagerate nella loro lucidità. in fin dei conti siamo nella casa de matti.
ho notato qualche ripetizione, per il resto è davvero ben scritto


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

L'OROLOGIO Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

9L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Mer Apr 20, 2022 12:12 pm

Mac

Mac
Padawan
Padawan

Arunachala ha scritto:come ha scritto Mark, anch'io sono andato al film capolavoro "Qualcuno volò sul nido del cuculo", trovandovi buone somiglianze.
buone le descrizioni, anche se a tratti paiono un poco esagerate nella loro lucidità. in fin dei conti siamo nella casa de matti.
ho notato qualche ripetizione, per il resto è davvero ben scritto
grazie

10L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Dom Apr 24, 2022 8:03 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Letto in un momento di blocco per il settimo step: molto molto adatto al clima del mio studio.
Scherzo. In un racconto brevissimo hai messo un mondo: il mondo dei dimenticati, degli scomodi, di quelli che "la gente si vergogna", ma anche di coloro che di queste persone devono occuparsi, mettendo una barriera in apparenza di quasi insensibilità, ma alla fine di difesa. Perchè i dimenticati, inconsapevolmente, sono tanto forti, possono stroncare.
Mi è piaciuto anche se mi ha inquetato: ma suppongo sia questo che volevi fare.
Grazie per averlo condiviso.

p.s. in casa non ho orologi rossi, forse uno rosa.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

11L'OROLOGIO Empty Re: L'OROLOGIO Dom Apr 24, 2022 9:32 pm

Mac

Mac
Padawan
Padawan

Gli orologi rossi portano guai 😂😂

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.