Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Indelebile

2 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Indelebile Empty Indelebile Mar Gen 12, 2021 9:17 pm

Dafne


Younglings
Younglings
“Ti amavo, o scemo…”
L’ho scritto col pennarello rosso indelebile su un muretto di un sentiero che porta in collina.
Lo so che ci passi, lo so che l’hai visto.
Lo so che non ci hai fatto caso.
Ma te l’ho scritto lo stesso, perché ho letto da qualche parte che in Etiopia, quando qualcuno muore, i familiari si ritrovano per mesi in casa sua, a date stabilite, per commemorare la decomposizione del cadavere; aspettano così che si dissolva, lo accompagnano col ricordo e lo lasciano andare.
Così ho deciso di scrivertelo, col pennarello indelebile rosso, e passare ogni tanto a vedere lo stato di decomposizione della scritta.
E questa mattina è successo: la scritta non c’è più, c’è solo una traccia rossa, un baffo come di rossetto.
L’ho anche fotografata la scritta, se non mi credi, prima e dopo, e sono passati due anni tra la prima e la seconda fotografia.
Non sono pochi due anni per una scritta su un muretto esposto all’acqua e al gelo, ma avevo usato un buon pennarello, garantito quanto a resistenza dell’inchiostro indelebile.
Adesso aspetto.
Aspetto che il tempo ti scardini anche da dove sei finito dentro di me, in qualche piega del cervello, o dell'anima, che non so trovare; in qualche spazio tra un neurone e l’altro non bene identificato.
Aspetto che il tempo faccia il suo dovere.
Io non so fare il mio.

2Indelebile Empty Re: Indelebile Lun Gen 25, 2021 9:36 am

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
su un muretto di un sentiero => sul muretto di un sentiero

È vero che magari su quel sentiero non c'è un solo muretto, però troppi articoli indeterminativi in italiano mi suonano male.

Adesso aspetto.
Aspetto che... => Vabbè, questo è gusto mio. Le mie ripetizioni non le vedo, ma quelle degli altri sì e spesso mi danno fastidio.

Commemorare la decomposizione del cadavere... mamma mia! Mi incuriosisce scoprire se in Etiopia la chiamano davvero così oppure se usano un nome diverso. Un'espressione del genere è comunque in linea con la (in)sanità mentale del- narrat- (non si capisce se maschio o femmina, ma non importa). La precisazione "avevo usato un buon pennarello, garantito quanto a resistenza dell’inchiostro indelebile" aumenta il senso di partecipazione alla situazione mentale.

Il racconto direi che raggiunge il suo obiettivo, almeno per quanto mi riguarda fa entrare in empatia con chi narra.

3Indelebile Empty Re: Indelebile Lun Gen 25, 2021 11:29 am

Dafne


Younglings
Younglings
Grazie Achi, sempre attento e puntuale. Per quanto riguarda "sul muretto", no, non c'è solo un muretto sul sentiero che va in collina, dunque correggerei piuttosto con "su di un muretto" un po' arcaico, ma per me ci poterebbe stare. Per quanto riguarda le ripetizioni, so che è uno stile che non ti piace, per me invece sono essenziali, e credo che siano corrette dal punto di vista formale ed espressivo, naturalmente possono non piacere, e siccome a me piacciono, temo che continuerai a segnarmele come errore anche nei prossimi  racconti a venire...  Smile Smile Smile
Non mi interessava documentarmi eccessivamente sulle usanze etiopi, non è un racconto storico, e che questa usanza sia macabra è quello che ho pensato la prima volta che me l'hanno spiegata, e dunque l'ho riportato per l'impressione che mi aveva fatto. Che questo indichi anche l'instabilità mentale del/la protagonista, ottima osservazione, non ci avevo pensato, ma hai perfettamente ragione.
Grazie mille del passaggio, insostituibile commentatore... smack.  sunny

4Indelebile Empty Re: Indelebile Lun Gen 25, 2021 11:58 am

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
Smack a te flower

Tra parentesi, questo racconto ha la particolarità di essere il primo dei tuoi che mi piace in modo particolare. Wink Ci facevo caso proprio ora.

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.