Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» I figli della pioggia
Delfina & Licino EmptyOggi alle 7:31 pm Da digitoergosum

» Nivaltur e il dolce del millennio
Delfina & Licino EmptyOggi alle 7:01 pm Da Hellionor

» Concorso a tema "Liberi di Scrivere"
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:36 pm Da SuperGric

» Posizione privilegiata
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:32 pm Da FraFree

» Salsicce Mezzanotte
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:30 pm Da SuperGric

» Dolce veleno
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:25 pm Da FraFree

» Cacciatore di vivi
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:23 pm Da Hellionor

» La gloria
Delfina & Licino EmptyOggi alle 6:07 pm Da Hellionor

» Camere ardenti e balli irriverenti
Delfina & Licino EmptyOggi alle 5:49 pm Da Hellionor


Non sei connesso Connettiti o registrati

Delfina & Licino

+3
gemma vitali
Petunia
ImaGiraffe
7 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Delfina & Licino Empty Delfina & Licino Mar Feb 23, 2021 11:58 am

ImaGiraffe

ImaGiraffe
Padawan
Padawan
C'era una volta una principessa che viveva in un solitario castello di montagna. Delfina, così si chiamava, era però diversa dalle altre principesse perché lei era bruttissima. 
Indifferente, non cercava di mascherare la sua bruttezza.
Non aveva gusto quindi si vestiva male. I suoi capelli sembravano paglia quindi non li acconciava.  Il viso disarmonico e sproporzionato era sempre libero dal belletto e quando là si vedeva passare la sua postura era ingobbita e l’andatura sgraziata. Non solo era brutta nell’aspetto, non possedeva nessun talento, non si impegnava e addirittura non si comportava neanche tanto bene. Ogni volta che le chiedevano
—Delfina ma non ti rende triste essere così bruttissima? Come speri che i cantastorie raccontino di te? Non ti dà fastidio non essere considerata?—
Lei era solita rispondere.
—Non mi interessa la considerazione, sono nata brutta e non voglio sembrare bella agli occhi delle persone. Essere brutta è quello che mi rende unica, e poi stanno già raccontando delle storie su di me.—
—Ne sei proprio sicura?— La canzonarono tutti, andando via.
...
C'era una volta un principesso di nome Licino.
Licino era un principesso bellissimo ed era il più bellissimo di tutti i principessi bellissimi, ma questo non gli interessava, lui amava solo stirare e fare la guerra. Per questo lo avevano rinchiuso in un castello bellissimo, premettendogli di stirare a volontà, a patto che di tanto in tanto uscisse dalle sue stanze per mostrarsi in tutta la sua bellezza.
Un giorno, mentre stirava nella sua stanza bellissima della torre bellissima che tutti i principessi bellissimi volevano come stanza bellissima, arrivò la bruttissima principessa Delfina che, sentendosi privata del ruolo di protagonista, decise di fare un salto nella storia di Licino ed irruppe nella stanza esclamando
—Licino che fai ancora qui a stirare? Qui fuori ci sono tutti, principessi, principesse, popolani, popolane, anche i racchi, le racchie, le streghe e gli stregoni, tutti ti vogliono sposare—
Lui distolse lo sguardo da Delfina e rispose 
—No, non capisci Delfina, io non voglio sposarmi, io voglio fare la guerra e stirare, non mi interessa il matrimonio—
—Tu sei il principesso più bellissimo di tutti i principessi bellissimi, tu ti devi sposare. Devi farlo per trasmettere la beltà alla prossima generazione. Non puoi essere così egoista, scegli chi pensi che sia meglio per te e sposati—
Licino smise per un momento di stirare, guardò fuori dalla finestra e vide una lunghissima fila di persone che aspettavano di essere convocati da lui, recando doni. Quella vista lo fece così infuriare che riprese con maggior vigore
—Io non voglio sposarmi e non voglio essere il più bellissimo di tutti, io voglio solo uscire di qui per andare in guerra, poi tornare a stirare, poi riprendere la guerra e stirare ancora.—
Delfina allora lo incalzò
—Non ti è permesso di andare in guerra, non puoi rischiare di morire così, sei troppo bellissimo.—
I due continuarono a discutere a questo modo fin quando Licino non perse del tutto la pazienza. Era arrabbiato e frustrato, non sapeva bene cosa fare quindi fece la prima cose che gli venne in mente, afferrò il ferro con cui stava stirando e se lo schiacciò sul viso. Delfina lanciò un urlo di terrore, non sapeva cosa fare perché Licino per il dolore aveva perso i sensi e pensando che avrebbero dato la colpa a lei, che era bruttissima, decise di andarsene. Poco dopo Licino riprese i sensi ed iniziò a saltellare in giro per la stanza, ma non erano salti per il dolore, bensì di gioia. Era felice e andava dicendo
—Evviva! Urrà! Yuppie! Ora posso fare la guerra, nessuno potrà dirmi che sono troppo bellissimo. Evviva! Urrà! Yuppie!—
Ma poi, voltandosi verso lo specchio, la sua gioia si tramutò in disgusto.
Era ancora più bello di prima, una bellezza inimmaginabile.
Licino, ancora sconvolto, stentava a crederlo. Com’era stato possibile un tale evento nessuno lo seppe mai, ma così andarono i fatti. Il principesso non si dava pace, continuava a camminare su e giù per la stanza e più guardava il suo bellissimo riflesso, più la rabbia cresceva in lui, decise allora di ritentare. Scaldò ancora di più il ferro da stiro, fece un gran sospiro e questa volta con mano ferma e decisa, spinse il ferro da stiro ancora più in profondità. Il dolore fu così intenso che svenne nuovamente.

Al suo risveglio la prima cosa di cui si rese conto era che aveva freddo, ma un freddo freddissimo. Guardò la stanza e notò che era interamente coperta di ghiaccio. Allora si affacciò alla finestra e vide che tutto era morto, triste e ghiacciato. Non sapeva da quanto avesse perso i sensi, ma di certo era passato molto tempo perché non riusciva a spiegarsi quello strano cambiamento. Deciso a trovare delle risposte, stava per lasciare la stanza quando vide, tra le pieghe della tenda, venir fuori un esserino gobbo, coperto da un mantello. Licino spaventato afferrò la prima cosa a portata di mano e si lanciò verso quell'essere che, poco prima di essere colpito, tolse il mantello.
Era la bruttissima principessa Delfina. Ormai vecchia e piena di rughe, Delfina era sempre bruttissima ma forse un pochino meno perché si sa che i vecchi non sono mai troppo brutti. Licino le si lanciò al collo e le disse
—Da quanto tempo sono svenuto? Cos'è successo?—
—Sei svenuto da mille e più anni, la terra come puoi vedere è ormai morta. Dal momento in cui sei svenuto la terra ha iniziato a perdere bellezza, tutto è sfiorito diventando sempre più freddo, perfino la gioia di vivere si è congelata.—
Licino chiese allora con timore
—E gli essere umani, dove sono finiti?—
Delfina si fermò a riflettere, cercando di trovare le parole più adatte, poi rispose
—Non c’è più nessuno sulla terra. Gli uomini e tutti gli altri esseri viventi si sono estinti ormai da moltissimo tempo. Dovevi vederli, alla fine erano talmente brutti da non riuscire più a stare insieme, pian piano si isolarono e sparirono per sempre. Io ho sempre saputo di essere bruttissima quindi mi sono salvata e ho iniziato a vegliare su di te—
Licino, visibilmente scosso e senza parole, girava per la fredda stanza. Quando si voltò verso l’enorme specchio, gli occhi gli si riempirono di lacrime e solo in quel momento capì cosa fosse successo. Per la prima volta in tutta la sua vita si vide nello specchio come aveva sempre desiderato essere... brutto.

2Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mar Feb 23, 2021 12:22 pm

Ospite


Ospite
Particolare, non c'è dubbio. Una fiaba con un pizzico di metaracconto la cui morale mi sfugge: se in primis pensavo riguardasse l'accettazione di sé stessi, la conclusione mi ha spiazzato. Forse è più incentrata sul fatto che la bruttezza interiore è peggiore di quella esteriore, ma non ne sono certo. Inoltre, non capisco nemmeno se sia più una fiaba per adulti o per bambini, visto che lo stile è più adatto per gli ultimi (a proposito, capisco che le ripetizioni rimarchino il fatto che questo tuo testo sia una fiaba, ma in alcuni punti esageri; siamo al limite del ridicolo) ma la "morale" è più comprensibile per i primi. In ogni caso, ripetizioni e linguaggio un po' (troppo) bambinesco a parte, è un racconto godibile.

3Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mar Feb 23, 2021 3:47 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore
Ciao Ima. Un messaggio forte vestito da fiaba. Che poi le fiabe non devono per forza finire bene. Per questo mi è piaciuto leggerla. Certo hai osato “moltissimo” con i superlativi. Credo che la storia sarebbe ancora più godibile se la rivedessi con un po’ di misura. Il troppo rischia di stroppiare, ma il tuo racconto non lo merita perché è proprio bello.


______________________________________________________
Dodici voci si alzarono furiose, e tutte erano simili. Non c’era da chiedersi ora che cosa fosse successo al viso dei maiali. Le creature di fuori guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due. (George Orwell)

4Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mar Feb 23, 2021 5:32 pm

gemma vitali

gemma vitali
Padawan
Padawan
Una favola particolare che si legge con curiosità.
Cattura molto l'ironia nei confronti di un principe che non solo vuole combattere ,ma anche stirare, cosa che in genere gli uomini odiano, magari anche le donne e poi figuriamoci un principe.  A tratti fa anche sorridere e questo mi fa pensare più a un testo per cartone animato.
Bellissimo viene ripetuto troppe volte, anche quando non serve, a volte mancano i punti a fine frase ,quando vai a capo, una curiosità perchè principesso e non principe, vuole essere unj'originalità oppure pensi che sia un appellativo più gradito a un pubblico infantile?
La storia è gradevole, spero di rileggerti presto. flower

5Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mer Feb 24, 2021 10:03 am

ImaGiraffe

ImaGiraffe
Padawan
Padawan
Per prima cosa ringrazio tutti per il tempo speso con la protofiaba.
Inizio con lo spiegare la genesi della storia. È una storia che nasce di getto durante una chat su Skype di molti anni fa. La storia cambia perché il mio interlocutore si intrometteva chiedendo di inserire qualcosa.
Da qui il suo stile assurdo e ridicolo.
Ho provato più volte a modificarla ma nulla. “Delfina & Licino” vuole rimanere così. Sto però lavorando ad una riscrittura ampliando la storia è correggendo tutto quello che non va.
La ripetizione di bellissimo è in parte voluta. Deve disturbare il lettore come disturba Licino.

@gemma vitali ti rispondo alla domanda volentieri. Il mio obiettivo, forse non totalmente riuscito, è quello di sovvertire gli stereotipi di genere. Quindi principesso rimanda a qualcosa di femminile, perché Licino è anche quello.

6Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mer Feb 24, 2021 2:25 pm

Ospite


Ospite
Mi piace il tuo stile. 
Principesso, un freddo freddissimo, hanno rallegrato la mia giornata.
Prenderai critiche, ma non cambiare.
Sei tu che scrivi, sei tu che guidi, comandi.

7Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mer Feb 24, 2021 3:17 pm

ImaGiraffe

ImaGiraffe
Padawan
Padawan
tommybean ha scritto:Mi piace il tuo stile. 
Principesso, un freddo freddissimo, hanno rallegrato la mia giornata.
Prenderai critiche, ma non cambiare.
Sei tu che scrivi, sei tu che guidi, comandi.
Sono felice di averti rallegrato la giornata. 
Le critiche devo dire che pensavo di affrontarle peggio, invece trovo che le persone esprimano solo la loro personalissima opinione. Senza mettersi in cattedra. Ed é bellissimo. 
Ripeto, nel tempo ho provato a cambiarla ma lei vuole rimanere così. 🤣

8Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Sab Feb 27, 2021 5:27 pm

vivonic

vivonic
Admin
Admin
Io credo di essermi innamorato di questo pezzo.
Mi spiego: c'è tutto quello che vorrei leggere in una storia del genere, tanto che la porterei alle secondarie per leggerla in classe.
Certo, c'è qualche refuso evidente e qualche errore di impaginazione proprio; per esempio, "permesso di", "là si vedeva", oppure i due punti mancanti sempre davanti al discorso diretto.
Detto questo, da "principesso" in poi mi hai conquistato, e leggendo le tue risposte ai commenti precedenti ho capito perché.
Hai già uno stile tutto tuo di scrivere, e questa è una gran cosa. Devi affinarti, ma per quello c'è sempre tempo. Per quanto riguarda i contenuti, invece, è davvero un piacere leggerti.
Dai, posta altre cose!!!  Delfina & Licino 1824946657


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

9Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mar Ago 24, 2021 4:19 pm

mirella


Padawan
Padawan
Mi era sfuggita questa fiaba  che trovo originale. Certo ci sono piccole cose da rivedere, ma mi piace sottolineare cosa mi è piaciuto: l’abbandono degli stereotipi. Mi piace la principessa brutta che non vuol sembrare quello che non è, ma che si sente unica e l’unicità val più della bellezza e mi piace principessino che sente la bellezza come un peso da cui liberarsi.
Finale e morale della favola? Mettiamola così: i brutti sopravvivono, invece la bellezza non paga.
Però c’è un però, il risvolto della medaglia, diciamo.
Senza la bellezza, il mondo muore.

10Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mar Ago 24, 2021 11:01 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
Una fiaba ossimorica e ribaltante che ho apprezzato. Da rivedere un po' nella forma.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

11Delfina & Licino Empty Re: Delfina & Licino Mer Ago 25, 2021 10:53 pm

Susanna

Susanna
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
Davvero una favola particolare, non proprio per bambini, anche se i piccoletti a volte sanno cogliere bene il senso di una storia.
I superlativi ripetuti un po' mi hanno... non infastidito, ma un attimo distratta, solo un attimo.
Eh avessi conosciuto il principesso quando ancora lavoravo! Montagne di roba da stirare gli avrei portato, montagne.
Bello tenersi stretti i primi lavori, avranno pure qualche difetto, ma quanto ci si affeziona.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.