Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Ultimo modello

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Ultimo modello Empty Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 6:20 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
commento - https://www.differentales.org/t258-ricominciare#3152:


«Glielo garantisco, è l’ultimo modello, è eccezionale. Se permette le illustro le potenzialità.»
La voce del rivenditore è concitata, quasi stesse per vendere sua madre, ma è anche convincente e quindi faccio un cenno di assenso.
Gli appare un sorriso che taglia in due la faccia. Già non è un adone, adesso poi…
«Ecco, guardi qua e ascolti bene» e parte a raccontarmi le capacità del motore, il consumo pari a quasi zero e tutte le altre amenità della nuova Cycar.
«Senta» lo interrompo, «tutte queste cose le so, è inutile che me le ripeta. Io voglio sapere dell’antifurto, l’ultimo modello di antifurto. Niente altro.»
Rimane un attimo sorpreso, poi torna a sorridere: «Ah, certo, mi scusi. Guardi, è semplicissimo e assolutamente infallibile, può anche lasciare i finestrini aperti e nessuno le ruberà l’auto.»
«Bah, non è la prima volta che lo dite, ma si è sempre rivelata una bufala. Io voglio essere sicuro.»
«Non si preoccupi, le do la dimostrazione. Stia a vedere.»
Apre la portiera e si accomoda sul sedile del guidatore. Inserisce la scheda e l’auto si attiva.
«Ora saremmo pronti per partire, ma fingiamo invece di essere arrivati e aver parcheggiato.»
Abbassa il finestrino e toglie la scheda.
“Inserire allarme antifurto. Inserire allarme antifurto” dice la voce elettronica della Cycar.
«Vede questo pulsante?» Mi indica un bottone sul cruscotto riportante la scritta AF. «Ora lo pigiamo e l’antifurto è attivato. Abbiamo trenta secondi di tempo per uscire prima che si inneschi definitivamente» dice scendendo dall’automezzo.
Mi guarda, sempre sorridendo. «Pochi secondi ancora… ecco, ora posso dimostrarle come funziona.»
Prende una sbarra di metallo, della quale nemmeno mi ero accorto, appoggiata alla parete vicina e fa per inserirla nello spazio aperto del finestrino.
«Stia bene attento.»
La sbarra entra nella macchina e si spezza in due: metà in mano al venditore e metà all’interno del mezzo.
Sono sbalordito, non mi sono reso conto di come sia successo.
«Mi scusi» faccio, «ma non ho capito cosa…»
«Semplicissimo» ribatte, «una serie di raggi laser parte da vari punti e taglia qualsiasi cosa tenti di entrare.»
«Quindi se il ladruncolo allunga il braccio…»
«Esatto: zak, tranciato di netto. E senza possibilità di reinnesto, perché il raggio è studiato per cauterizzare all’istante il moncone.»
Sono estasiato. «Fantastico» dico. Però mi viene un dubbio e chiedo: «Ma se il finestrino è chiuso? Se forza la portiera?»
«Nessun problema. Dovesse aprire la portiera il laser partirebbe da sotto, ecco, guardi qui, e il risultato sarebbe il medesimo» risponde con gioia.
«Ascolti, sono intenzionato a prenderla, però mi serve un’ultima informazione.»
«Dica.»
«Per disinserire? Sa, non vorrei…»
«Oh, ma certo. Semplice anche questo: deve prendere la scheda e appoggiarla su un punto qualsiasi della carrozzeria insieme a una delle sue mani, non importa quale. Vede, dopo l’atto di vendita, e il pagamento, ovviamente, le sue impronte digitali verranno inserite nel circuito della Cycar e solo lei potrà disinserire l’allarme.»
«Perfetto» ribatto, «andiamo a stilare il contratto.»
 
«Bene, la macchina è sua. Questa è la scheda di input e in questo cd ci sono tutte le istruzioni» dice il venditore consegnandomi una busta, «buon divertimento.»
Soddisfatto, vado a prendere possesso del mio nuovo veicolo.
Apro la portiera e allungo la gamba destra per salire. L’odore di carne bruciata arriva prima del dolore.
 
Sento delle voci in lontananza. Cerco di alzarmi ma il corpo non mi risponde.
«Tranquillo, signor Faiz, tranquillo. Siamo in ospedale, è in uno stato di paralisi indotta. Tra poche ore tornerà come prima. O quasi.»
Voglio parlare ma non esce la voce.
«Stia calmo, le ho detto. Abbia pazienza, ci vuole qualche ora perché la protesi aderisca.»
Protesi? Ma che cazzo…
La Cycar! Il laser… è mia, non doveva…
 
«Aaaa…» finalmente mi è tornata la voce, riesco a parlare di nuovo.
«Eccomi. Ora la stacco dal letto, ma non si agiti» dice l’infermiere muovendosi di qua e di là.
Lentamente riacquisto possesso dei miei arti, muovo le mani, i piedi.
I piedi!
Mi rendo conto di essere nudo e guardo in basso: la gamba destra dalla coscia in giù ha la pelle di un colore diverso.
«Le abbiamo messo una protesi tipo androide, non potevamo reinnestare l’arto tagliato.»
Mi tornano in mente le parole del venditore. Mi deve qualche spiegazione.
Quasi avesse letto il mio pensiero, l’infermiere mi dice: «La prossima volta disinserisca l’antifurto prima di entrare in auto. Oppure cambi assicurazione, visto che la sua risponde solo per un arto all’anno.»


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

2Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 6:27 pm

Martin Della Cappa

Martin Della Cappa
Padawan
Padawan
Simpatico. Un veloce ma non superficiale racconto incentrato sui rischi della tecnologia, ancor più precisamente sulla possibilità che misure di sicurezza molto avanzate possano ritorcersi contro chi dovrebbero proteggere. Da avido lettore di Diabolik, non posso non immaginare la Cycar come una Jaguar E-type e il protagonista come il poliziotto scemo di turno che tenta di entrarci senza essere il Re del Terrore.

3Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 6:29 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
@Martin Della Cappa ha scritto:
Simpatico. Un veloce ma non superficiale racconto incentrato sui rischi della tecnologia, ancor più precisamente sulla possibilità che misure di sicurezza molto avanzate possano ritorcersi contro chi dovrebbero proteggere. Da avido lettore di Diabolik, non posso non immaginare la Cycar come una Jaguar E-type e il protagonista come il poliziotto scemo di turno che tenta di entrarci senza essere il Re del Terrore.
beh, sì, potrebbe anche essere.
diciamo che il paragone ci sta tutto (leggevo pure io Diabolik)
grazie per il commento


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

4Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 7:58 pm

Ospite


Ospite
Scritto bene, ma sembra più una garbata barzelletta.

5Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 8:14 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
tommybean ha scritto:Scritto bene, ma sembra più una garbata barzelletta.
come mai ti pare una barzelletta?
il mio intento esula da ciò, vuol dire che ho sbagliato qualcosa
o tante cose


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

6Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 8:24 pm

Ospite


Ospite
@Arunachala ha scritto:
tommybean ha scritto:Scritto bene, ma sembra più una garbata barzelletta.
come mai ti pare una barzelletta?
il mio intento esula da ciò, vuol dire che ho sbagliato qualcosa
o tante cose
Lo rileggerò con più attenzione, posso aver sbagliato io

7Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 8:52 pm

Byron.RN

Byron.RN
Padawan
Padawan
Ciao Fausto,

una macchina così dovrebbe fare orrore, roba da farsela in mano ogni volta che uno ci deve entrare, eppure scommetto che qualcuno la troverebbe certo di suo gradimento e la comprerebbe subito senza pensare ai possibili inconvenienti.
Non sono un fan della tecnologia e certe innovazioni fanno paura. 
Il tuo testo, in maniera grottesca, credo voglia mettere in guardia su un uso troppo pervasivo della tecnologia ma credo che sarà sempre peggio.

8Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 9:27 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
tommybean ha scritto:
@Arunachala ha scritto:
tommybean ha scritto:Scritto bene, ma sembra più una garbata barzelletta.
come mai ti pare una barzelletta?
il mio intento esula da ciò, vuol dire che ho sbagliato qualcosa
o tante cose
Lo rileggerò con più attenzione, posso aver sbagliato io
come vuoi, tom
voleva solo essere un raccontino ironico, o sarcastico, sulla ipertecnologia.
niente altro


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

9Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Lun Feb 08, 2021 9:29 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
@Byron.RN ha scritto:Ciao Fausto,

una macchina così dovrebbe fare orrore, roba da farsela in mano ogni volta che uno ci deve entrare, eppure scommetto che qualcuno la troverebbe certo di suo gradimento e la comprerebbe subito senza pensare ai possibili inconvenienti.
Non sono un fan della tecnologia e certe innovazioni fanno paura. 
Il tuo testo, in maniera grottesca, credo voglia mettere in guardia su un uso troppo pervasivo della tecnologia ma credo che sarà sempre peggio.
ma infatti...
per amor di dio, la tecnologia è utilissima e serve tanto, però quando si superano certi limiti...
l'ipertecnologia è esagrata, almeno per me.
magari ci abitueremo e domani parrà una sciocchezza, ma per oggi è così


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

10Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mar Feb 09, 2021 10:06 pm

Achillu

Achillu
Padawan
Padawan
Mi ricordo di averlo letto su SPS. Pensavo anche di averlo commentato a suo tempo, e invece pare proprio di no.

Se devo trovare un difetto... Non ci ho voglia di trovarlo. Mi piace la normalità con cui racconti una cosa che in realtà sarebbe contraria a qualsiasi diritto umano presente o futuro. Per quanto mi riguarda, questa è la mia personale definizione di distopico. Poi Raven e Vivonic di sicuro non concorderanno, me ne farò una ragione.

Ben presentata anche la satira di costume sulle assicurazioni sanitarie.

11Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mar Feb 09, 2021 11:21 pm

mezzomatto

mezzomatto
Viandante
Viandante
Mi sembra un po' banale la dimenticanza della procedura di disinnesco dell'antifurto. Ci vorrebbe qualcosa di più complicato, che ne so, confusione fra tutti i tesserini che uno si ritrova in tasca al giorno d'oggi. Un bello scatto di originalità è la battuta finale sull'assicurazione. Ottima.

12Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mer Feb 10, 2021 7:34 am

Arunachala

Arunachala
Admin
@mezzomatto ha scritto:Mi sembra un po' banale la dimenticanza della procedura di disinnesco dell'antifurto. Ci vorrebbe qualcosa di più complicato, che ne so, confusione fra tutti i tesserini che uno si ritrova in tasca al giorno d'oggi. Un bello scatto di originalità è la battuta finale sull'assicurazione. Ottima.
sarà banale, non lo nego, ma so bene che certe cose possono  accadere.
il protagonista è talmente contento, direi euforico, per il nuovo acquisto, da scordarsi la cosa essenziale.


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

13Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mer Feb 10, 2021 7:37 am

Arunachala

Arunachala
Admin
@Achillu ha scritto:Mi ricordo di averlo letto su SPS. Pensavo anche di averlo commentato a suo tempo, e invece pare proprio di no.

Se devo trovare un difetto... Non ci ho voglia di trovarlo. Mi piace la normalità con cui racconti una cosa che in realtà sarebbe contraria a qualsiasi diritto umano presente o futuro. Per quanto mi riguarda, questa è la mia personale definizione di distopico. Poi Raven e Vivonic di sicuro non concorderanno, me ne farò una ragione.

Ben presentata anche la satira di costume sulle assicurazioni sanitarie.
era su SPS, infatti.
diciamo che la tua è una opinione sul senso del distocpico, e ci sta tutta.
ho esasperato la storia, come appare chiaro, nel senso che l'antifurto può essere mortale ed è regolarmente accettato.
chi se ne frega se il adro crepa? se l'è cercata...


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

14Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mer Feb 10, 2021 8:12 am

Petunia

Petunia
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
Ricordavo questo racconto e l’ho riletto volentieri. È futuristico e distopico quel tanto che basta per far riflettere. Ci trovo molti spunti. Il protagonista se ne frega delle qualità dell’auto, gli interessa solo l’antifurto. Il degrado della società in cui vive deve essere a livelli consistenti. Non solo. Chi ha progettato l’antifurto lo ha fatto con l’intento di “fare male”, non è un semplice deterrrente è un’arma potenzialmente letale. Le assicurazioni che hanno clausole supervessatorie, la sanità che, in questo tuo futuro immaginato, non ha fatto progressi e deve innestare un arto “artificiale” seppur evoluto (da androide). C’è di che preoccuparsi. Ma, a ben guardare, la realtà non è così distante da quanto hai immaginato. (Purtroppo).


______________________________________________________
Divido tutti i lettori in due classi; coloro che leggono per ricordare e coloro che leggono per dimenticare.
(William Lyon Phelps)

15Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mer Feb 10, 2021 9:24 am

mezzomatto

mezzomatto
Viandante
Viandante
@Arunachala ha scritto:
@mezzomatto ha scritto:Mi sembra un po' banale la dimenticanza della procedura di disinnesco dell'antifurto. Ci vorrebbe qualcosa di più complicato, che ne so, confusione fra tutti i tesserini che uno si ritrova in tasca al giorno d'oggi. Un bello scatto di originalità è la battuta finale sull'assicurazione. Ottima.
sarà banale, non lo nego, ma so bene che certe cose possono  accadere.
il protagonista è talmente contento, direi euforico, per il nuovo acquisto, da scordarsi la cosa essenziale.

E allora sottolinea questo entusiasmo. Pensavo che sarebbe stato più ironico se, nell'euforia del momento, avesse usato il tesserino del lavaggio auto, o quello della macchinetta caffè o di qualche altra diavoleria futuristica, invece di quella giusta dell'antifurto. Così avresti potuto prendere in giro anche l'inflazione attuale di tesserini e, magari, anche di PIN

Comunque il racconto va bene anche così, sono io che sono incontentabile.

16Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Mer Feb 10, 2021 11:10 am

Arunachala

Arunachala
Admin
@Petunia ha scritto:Ricordavo questo racconto e l’ho riletto volentieri. È futuristico e distopico quel tanto che basta per far riflettere. Ci trovo molti spunti. Il protagonista se ne frega delle qualità dell’auto, gli interessa solo l’antifurto. Il degrado della società in cui vive deve essere a livelli consistenti. Non solo. Chi ha progettato l’antifurto lo ha fatto con l’intento di “fare male”, non è un semplice deterrrente è un’arma potenzialmente letale. Le assicurazioni che hanno clausole supervessatorie, la sanità che, in questo tuo futuro immaginato, non ha fatto progressi e deve innestare un arto “artificiale” seppur evoluto (da androide). C’è di che preoccuparsi. Ma, a ben guardare, la realtà non è così distante da quanto hai immaginato. (Purtroppo).
eh, come fai notare alla fine, il degrado di quella società non è lontanissimo dal nostro, petunia.
quanto meno siamo su quella strada, amche se spero sempre in qualche deviazione


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

17Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Sab Feb 13, 2021 12:53 am

Arianna 2016

Arianna 2016
Padawan
Padawan
Mi è piaciuto. Questo è il tuo genere di racconti che mi piace; non ricordo quali, ma mi sembra di averne letti altri, su SPS, in cui combini futuro/fantascienza/ironia.
Belli e gradevoli lo stile e il ritmo narrativo.
Uno dei motivi per cui un racconto "funziona", secondo me, è che funzioni il "patto narrativo", al di là della nostra consapevolezza, e qui mi sembra che funzioni: mentre leggo, accetto per vero tutto quello che viene raccontato, arrivo alla fine senza farmi domande sull'incredibile disattenzione del protagonista o su una società tanto crudele da permettere che vengano tagliati arti alle persone. Tutto sembra naturale.
Bel racconto.

18Ultimo modello Empty Re: Ultimo modello Sab Feb 13, 2021 7:54 am

Arunachala

Arunachala
Admin
@Arianna 2016 ha scritto:Mi è piaciuto. Questo è il tuo genere di racconti che mi piace; non ricordo quali, ma mi sembra di averne letti altri, su SPS, in cui combini futuro/fantascienza/ironia.
Belli e gradevoli lo stile e il ritmo narrativo.
Uno dei motivi per cui un racconto "funziona", secondo me, è che funzioni il "patto narrativo", al di là della nostra consapevolezza, e qui mi sembra che funzioni: mentre leggo, accetto per vero tutto quello che viene raccontato, arrivo alla fine senza farmi domande sull'incredibile disattenzione del protagonista o su una società tanto crudele da permettere che vengano tagliati arti alle persone. Tutto sembra naturale.
Bel racconto.
grazie, Arianna.
sì, ne ho scrtti altri dello stesso genere, come dici tu, su SpS
uno li rimetterò qui tra poco, si intitola Effetti collaterali.
magari ti piace pure quello.


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Ultimo modello Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.