Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Apertura Confessionale Pachamama
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 11:25 pm Da Different Staff

» Staffetta 6 - Episodio 5
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 11:12 pm Da Albemasia

» Pachamama - Apertura Secondo Step
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 8:17 pm Da vivonic

» Orizzonti Verticali
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 10:17 am Da Hellionor

» Last Horizon
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 2:16 am Da caipiroska

» Tracking non riconosciuto - accesso non consentito
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 1:45 am Da caipiroska

» Lei non è cattiva
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 1:03 am Da Hellionor

» Se sapessi piangere
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 12:59 am Da Hellionor

» Uliuiu Cherkechekh
Sere troppo lunghe EmptyIeri alle 12:45 am Da caipiroska

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 12 - LA SOFFITTA



Sere troppo lunghe

3 partecipanti

Andare in basso

Sere troppo lunghe Empty Sere troppo lunghe

Messaggio Da Susanna Sab Dic 16, 2023 9:29 pm

@CARLA EBLI - che da poco si è iscritta su DT - ha tradotto in dialetto noneso il mio racconto dei '100: ha pertanto utilizzato alcuni modi di dire strettamente locali, intraducibili ma che, nel parlato – come accade in tutti i dialetti – hanno significati molto precisi (i niva for – no ve no pop);
così come intraducibili sono parole del tipo “deluso” o “grama”.
Grazie Carla per il bel lavoro: letta a mezza voce, per chi conosce il dialetto, è veramente molto musicale.

Sere masa longe

El Tilio e el Celso i era come la mobilia de l'ostaria: vecli.
I niva for dal Guerino ogni sera dopo zena e, cartin dopo cartin, i fava mezanot.
«Che vedes po' en tel bizer?» el domanda el Tilio stasera.
«Vin.»
«As sbaglià. Ge ent na storia, la mia.»
«Alora contimela.»
«Prima bevi for en goz che giai la gola suta.»
El Tilio el svoida for el bizer e 'l speta.
«Ma alora sta storia?»
«Ioi me l'ai beuda for tuta.»
El grigna, el vecel Tilio.
El grigna, el planz.
Le lagrime le se fa strada fra le ruie.
El Celso el g'e restà mal: «Ma almen l'era na bela storia?»
«No ve no pop, no la era propri bela par engot.»
El leva su co le giambe nade: «Grama, na storia propri agra come sto vin.»



Sere troppo lunghe

Attilio e Celso sono come i mobili dell’osteria: vecchi.
Vengono da Guerino ogni sera, dopo cena e, quartino dopo quartino, fanno mezzanotte.
«Cosa vedi nel bicchiere?» chiede Attilio stasera.
«Vino.»
«Sbagliato. C’è una storia, la mia.»
«Contamela.»
«Prima un sorso, che ho la gola secca.»
Attilio vuota il bicchiere e aspetta.
«Allora, la storia?»
«Eh, me la son bevuta!» E ride, il vecchio. Ride e piange.
Le lacrime si fanno strada fra le rughe.
Celso è deluso: «Ma almeno era una bella storia?»
«No, non era una bella storia.»
Si alza, incerto sulle gambe: «Grama, come questo vino.»

______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"
Susanna
Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 2292
Punti : 2527
Infamia o lode : 20
Data di iscrizione : 03.02.21
Età : 67
Località : Rumo (TN)

Torna in alto Andare in basso

Sere troppo lunghe Empty Re: Sere troppo lunghe

Messaggio Da Hellionor Mer Dic 20, 2023 10:24 am

Che musicalità.
Io adoro i dialetti, mi piace moltissimo sentire parlare in dialetto, sembra di essere in un paese straniero e c'è la meraviglia di riconoscere una parola nel mucchio e dirsi " questa l' ho capita".
Sono negata a parlarlo (nel mio caso piemontese), mi manca l'abitudine all'ascolto legata all'infanzia, ma lo capisco e mi piace sentirlo. Mi fa sentire a casa.
Che bello questo racconto bilingue, una bellissima idea tradurlo in dialetto.
Hellionor
Hellionor
Admin
Admin

Messaggi : 781
Punti : 838
Infamia o lode : 11
Data di iscrizione : 17.10.20
Età : 44
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Sere troppo lunghe Empty Re: Sere troppo lunghe

Messaggio Da Flash Gordon Mar Gen 02, 2024 12:29 pm

La lingua vera, quella che connota il luogo e le persone spesso ha il sapore dell'anima e la sua espressività va oltre ogni norma e regola. Bellissima traduzione, tanto bella che par di sentire un menestrello
che s'aggira tra i tavoli dell'osteria e nello strimpellare di corde di chitarra, con voce tremula racconta in un canto antico questa storia.
Tutto assume una luce diversa, quella dell'alcol, della vita, quella che se ce l'hai non la puoi barattare con nessun'altra cosa.

______________________________________________________
Io sono quell'effimero scorcio d'arancio e di giallo che al tramonto appare per un istante e s'allunga in cielo, prima che la terra volti la faccia e il sole si ritrovi dall'altra parte del mondo.
Io sono sempre dall'altra parte del mondo quando gli altri mi leggono, per questo non esisterà mai un mio scritto.
Flash Gordon
Flash Gordon
Padawan
Padawan

Messaggi : 258
Punti : 404
Infamia o lode : 8
Data di iscrizione : 27.01.23
Età : 57
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Sere troppo lunghe Empty Re: Sere troppo lunghe

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.