Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» E gli auguri a Gippo?
La dittatura del caos EmptyOggi alle 10:20 am Da tommybe

» Il Viaggio della Vita
La dittatura del caos EmptyOggi alle 9:45 am Da Claudio Bezzi

» Gazzelle, una bella scoperta
La dittatura del caos EmptyIeri alle 2:05 pm Da tommybe

» Pachamama - Paletti primo step
La dittatura del caos EmptyIeri alle 10:51 am Da vivonic

» Il campo dei nudisti
La dittatura del caos EmptyLun Feb 19, 2024 11:47 pm Da Albemasia

» Libri bastardi
La dittatura del caos EmptyLun Feb 19, 2024 4:02 pm Da AlbertOne

» Concorso scadenza 15 marzo
La dittatura del caos EmptyLun Feb 19, 2024 10:47 am Da Claudio Bezzi

» Luminosi i mattini erano un tempo
La dittatura del caos EmptyVen Feb 16, 2024 11:38 am Da Albemasia

» La donna allo specchio
La dittatura del caos EmptyGio Feb 15, 2024 7:28 pm Da Albemasia

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 12 - LA SOFFITTA



La dittatura del caos

+20
Resdei
Molli Redigano
Fante Scelto
Akimizu
Thea Matera
Byron.RN
digitoergosum
Susanna
M. Mark o'Knee
Pino Chisari
Achillu
Luna in Giardino
Tommaso Landini
AleP20
paluca66
Roger
Petunia
tommybe
Arunachala
Different Staff
24 partecipanti

Andare in basso

La dittatura del caos Empty La dittatura del caos

Messaggio Da Different Staff Ven Dic 01, 2023 7:12 pm

Valanghe di parole,
battaglie d’opinioni,
lettere e pensieri che dividono.
Come muri.

Lavaggi di cervelli,
propagande e slogan,
lupi travestiti d’agnelli
per sbranare la ragione.

L’urlo del buon senso
che affoga in un mare d’orgoglio.
Nessuno può sentirlo.
Troppe torri di ragioni da innalzare.

Frasi urlate,
gridate per sovrastare.
Sinfonie che si sovrappongono
per alterare l’armonia dell’anima.

E in sottofondo,
non udibile,
il ritmo della sconfitta.
La dittatura del caos.
Different Staff
Different Staff
Admin
Admin

Messaggi : 665
Punti : 1929
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 26.02.21

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Arunachala Dom Dic 03, 2023 12:01 pm

piaciuta.
ritmo che pare lento ma in realtà serve a far penetrare il senso delle frasi, il significato pieno.
non so se definirla una sorta di dichiarazione di disincanto o una protesta che difficilmente verà ascoltata.
in ogni caso mi è piaciuta davvero.
unico neo, a mio parere, il troppo stacco da una quartina all'altra, ma forse è solo un problema di formattazione.

______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

La dittatura del caos Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran
Arunachala
Arunachala
Admin
Admin

Messaggi : 1265
Punti : 1489
Infamia o lode : 16
Data di iscrizione : 20.10.20
Età : 66
Località : Lago di Garda

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da tommybe Dom Dic 03, 2023 8:38 pm

Scrivi bene, ma io tutto questo caos, almeno dalle nostre parti, non lo trovo.
Le propagande e gli slogan frutto di un lontano passato non appaiono più. A chi comanda, o meglio amministra il Paese, non conviene la confusione, la caciara.
Meglio stare "zitti e buoni".
Magari ci fosse qualche frase urlata.
Magari.
tommybe
tommybe
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 1110
Punti : 1197
Infamia o lode : 13
Data di iscrizione : 18.11.21
Età : 72
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Petunia Mar Dic 05, 2023 2:07 pm

Questi versi mi sono arrivati forti e chiari come un urlo. Ci sento molta spontaneità, qui il poeta aveva qualcosa da dire, comunicare un messaggio che ha affidato a parole semplici, senza usare metafore. È andato giù dritto e con una certa musicalità. Ho apprezzato sia il contenuto che mi sento di condividere sia l’esposizione  forse non troppo poetica ma di sicuro genuina ed efficace.
Petunia
Petunia
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2186
Punti : 2401
Infamia o lode : 35
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 60
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Roger Mer Dic 06, 2023 6:57 pm

Ciao,
Il tema mi sembra appropriato e ben sviluppato,
forse avrei cambiato qualche punteggiatura
ma comunque è poesia che arriva.
Roger
Roger
Younglings
Younglings

Messaggi : 54
Punti : 70
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 16.11.23
Età : 47
Località : Viareggio

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da paluca66 Mer Dic 06, 2023 10:47 pm

Chiara, semplice e lineare, con un messaggio che arriva.
Non so se è poesia nel senso classico, ma mi arriva, mi colpisce, mi coinvolge.
Molto brav*

______________________________________________________
La dittatura del caos Badge-3
paluca66
paluca66
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 1288
Punti : 1375
Infamia o lode : 8
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 57
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da AleP20 Gio Dic 07, 2023 12:11 am

L'ho letta come se fosse una marcia, in un ambiente fisico-ideologico che mi ricorda 1984. Molto interessante, a me è piaciuta molto. Complimenti.

AleP20
Viandante
Viandante

Messaggi : 33
Punti : 39
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 25.11.23

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Tommaso Landini Sab Dic 09, 2023 7:19 am

Versificare che ho apprezzato molto, anche perché lo trovo piuttosto vicino al mio. Trovo anche sia un buona cosa che un poeta voglia prendere posizione anche su tematiche, diciamo così, sociali. Il ritmo scelto, poi, aiuta a comunicare il messaggio e a trasmettere l'indignazione del poeta. Trovo che ridurre al minimo la punteggiatura, togliendo qualche virgola e qualche punto, avrebbe spezzato in modo meno netto i versi, rendendoli ancora più efficaci

Tommaso Landini
Younglings
Younglings

Messaggi : 92
Punti : 108
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 27.11.23

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Luna in Giardino Sab Dic 09, 2023 8:24 am

Aiuta che pensi subito di aver capito a cosa si riferisce per cui ragioni con lo scrittore/la scrittrice. Manca il ritmo della rima ma questo non fa che riportarti all'argomento senza distrarti. 
Ci si cala subito nel contenuto e si rimane dentro fino alla fine.
Speriamo però che finisca bene nella realtà.
Bella. Grazie

Luna in Giardino
Younglings
Younglings

Messaggi : 50
Punti : 56
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 12.11.23
Età : 56
Località : Bergamo

https://mondodelgiardino.com/

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Achillu Sab Dic 09, 2023 3:28 pm

Ciao, Penna.

Analisi metrica: versi sciolti di lunghezza variabile raccolti in cinque quartine. Il verso più lungo è un dodecasillabo "Troppe torri di ragioni da innalzare" senza cesure evidenti ma metricamente è un quadrisillabo più un ottonario o viceversa.
Inizia con due settenari e prosegue ritmicamente in modo simile, poi verso la quarta strofa il ritmo si perde come a inseguire il titolo e il significato, con la ripetizione del titolo nell'ultimo verso. Tutto sommato per me piacevole.
Punteggiatura presente, non ci sono enjambement.

La poesia è il ritratto realistico di una società che potremmo identificare con qualsiasi nazione in cui i populismi stanno prendendo o hanno preso il sopravvento. Non viene proposta una soluzione né viene invocato un richiamo alla ribellione. Il ritratto è rassegnato.
Personalmente non ho gradito l'accostamento della parola "sinfonie" a qualcosa di negativo, con il risultato che ho sentito le metafore finali come lontane dal mio gusto.

Grazie e alla prossima.

______________________________________________________
La dittatura del caos Badge-2
Achillu
Achillu
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 1425
Punti : 1603
Infamia o lode : 19
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 55
Località : Polesine

https://linktr.ee/Achillu

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Commento

Messaggio Da Pino Chisari Sab Dic 09, 2023 5:45 pm

Per quanto riscontrabili nel quotidiano, sembrano una sfilza di slogan uniti solo da una protesta che tende a fare d'ogni erba un fascio. Avrebbe bisogno di qualche variazione di ritmo, a mio avviso.

Pino Chisari
Viandante
Viandante

Messaggi : 33
Punti : 41
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 17.11.23
Età : 75
Località : Monterotondo (RM)

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da M. Mark o'Knee Dom Dic 10, 2023 6:41 pm

In effetti, è proprio così che funziona la “comunicazione” ai nostri giorni. Non esiste gentilezza, lealtà, “buon senso”; solo un continuo sfoderare di denti e zanne, una manifesta volontà di prevaricazione, un perenne status di “homo homini lupus” che farebbe rabbrividire il buon vecchio Hobbes.
La poesia è chiarissima e non richiede particolari sforzi interpretativi; ha un buon ritmo, che culmina nella seconda strofa: non ha una metrica precisa, ma gli accenti accompagnano molto bene la lettura. Lo stesso si può dire anche per la quinta.
Il discorso cambia nelle strofe tre e quattro, nelle quali la scelta di versi più lunghi rende il tutto più zoppicante, meno fluido.
Comunque, nel complesso, un lavoro valido.
M.
M. Mark o'Knee
M. Mark o'Knee
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 634
Punti : 738
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 27.01.22
Età : 67
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Susanna Dom Dic 10, 2023 11:16 pm

Una poesia che ho letto imprigionata dal ritmo serrato delle immagini che vengono evocate: parole che dividono, slogan che possono anche obnubilare le menti più disposte a non pensare col proprio cervello; la gara a chi urla più forte pensando che ciò significhi aver ragione, spesso senza un contenuto su cui valga la pena di ragionare o di confrontarsi.
Direi la descrizione perfetta del nostro tempo: un caos che, volenti o nolenti, ci sta fagocitando ed è ogni giorno più complicato e faticoso fuggirne o quanto meno combatterlo.
E non è poi tanto sbagliato considerare questo triste insieme una sconfitta per l’Uomo, o perlomeno per la parte dell’umanità ancora disposta ad essere critica.
Non è poi tanto lontano, come genere di sottofondo, dal pamphlet

______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"
Susanna
Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 2141
Punti : 2358
Infamia o lode : 20
Data di iscrizione : 03.02.21
Età : 67
Località : Rumo (TN)

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da digitoergosum Lun Dic 11, 2023 7:13 am

Ciao Penna. Piaciuta, anche se...
Visivamente si nota un disequilibrio tra le prime due strofe e le due successive, le prime molto più corte. Come già fatto notare, alla parola "sinfonie" viene data una patente negativa seppure mitigata da quell'accavallamento delle stesse che fornisce una chiave di lettura di ciò che intendi. Per me, che sono appassionato di musica, stona un poco l'accezione negativa, in ogni caso, di quella parola. Per il resto, comunque è una bella poesia, da tenere in considerazione per rileggerla in ottica di votazione finale. Grazie per avermelo fatta leggere, cara Penna.
digitoergosum
digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 838
Punti : 933
Infamia o lode : 6
Data di iscrizione : 04.03.21
Età : 60
Località : Idro (BS)

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Byron.RN Mar Dic 12, 2023 7:51 pm

Mi sembra un componimento spontaneo, scritto di getto, caratterizzato da una certa decisione. A gusto rivedrei un pò la punteggiatura, eliminando qualche punto.
Il ritmo mi piace, c'è musicalità.
Rivedrei quel "troppe torri di ragioni da innalzare", per migliorare ancora quel concetto di musicalità su cui mi soffermo tanto.
Byron.RN
Byron.RN
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 933
Punti : 1014
Infamia o lode : 6
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 49
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Akimizu Gio Dic 14, 2023 1:17 pm

Ciao autore, poesia velocissima la tua, nel senso che la lettura fila via che è un piacere, effetto dovuto certo al ritmo, agli accenti, alla musicalità, ma anche alla semplicità delle frase, nette e chiare. Dal punto di vista formale quindi per me è pienamente promossa. Dal punto di vista del contenuto invece l'ho trovata un po' ripetitiva, nel senso che in cinque quartine alla fine giri sempre sulla stessa cosa, un perno, diciamo così, ma il discorso non evolve, non vedo uno sbocco. Il tuo è solo un mero sfogo, una descrizione della situazione o per meglio dire di un talk show di rete 4. Che ci sta, per carità, anzi, è già meritorio questo, ma a mio gusto, sia chiaro, manca qualcosa. A rileggerci!
Akimizu
Akimizu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 756
Punti : 816
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 10.01.21
Età : 43
Località : Barumini

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Fante Scelto Mar Dic 19, 2023 11:41 am

Il bello di questa poesia è che potrebbe essere "ambientata" negli anni '70 come al giorno d'oggi.
La prima differenza concettuale è che allora, per farsi sentire, dovevi tirare sul serio fuori la voce, oggi basta scrivere su una tastiera. E il paradosso è che con una tastiera puoi fare anche più danni che con delle urla.
La seconda differenza è che allora ci si identificava con un pensiero, un'ideologia, un'utopia piuttosto, oggi invece il pensiero è singolo, prevaricante, autocostruito.
Ci si urla addosso, dietro uno schermo, non tanto per il "la mia idea è migliore della tua" ma per il "io sono meglio di te," in base alla percezione che ciascuno ha di sé stesso.
D'altra parte, l'essere umano è fatto anche per prevaricare i suoi simili, è proprio nel suo DNA, quindi se dai libera voce ottieni libera espressione, con tutti gli annessi e i connessi.

La poesia non è male, mi piacciono soprattutto le prime due quartine, che hanno un bel ritmo e si leggono con enfasi.
Poi un po' si perde, tra ripetizioni di parole e concetti, una forma che diventa sempre più irregolare ed espressioni ampollose.
La chiusa, che parla di sconfitta, è un poco retorica: la vera sconfitta non è il caos, è la vittoria di chi ha il solo merito di urlare più forte degli altri.
Fante Scelto
Fante Scelto
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 731
Punti : 873
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 08.01.21
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Molli Redigano Ven Dic 29, 2023 10:36 pm

Il caos risiede nelle menti di chi vuol farci credere che va tutto bene. Che le guerre si vincono, che i vaccini funzionano, che le bombe scansano vecchi, donne e bambini. Vabbè, non mi dilungo oltre.

Credo però che la vena polemica di cui sopra, tutta personale, si possa ritrovare celata tra i versi di questa poesia. Vero, i versi che ho letto sono senza tempo, per cui non avere nessun punto di riferimento specifico, aumenta la portata "adattabile" nel lungo periodo. 

Tuttavia io colloco questi versi ai giorni nostri, come grida di disperazione verso un sistema che non vuol sentire ma soltanto imporre. Allora dove sta la verità? Dov'è il caos? Mi fermo qui sennò ricomincio il pippone.

Però a questo Poeta i complimenti li faccio davvero.

Grazie

______________________________________________________
"Chi è lui? Ah, se ognuno di noi potesse per un momento staccar da sé quella metafora di se stesso, che inevitabilmente dalle nostre finzioni innumerevoli, coscienti e incoscienti, dalle interpretazioni fittizie dei nostri atti e dei nostri sentimenti siamo indotti a formarci; si accorgerebbe subito che questo lui è un altro, un altro che non ha nulla o ben poco da vedere con lui; e che il vero lui è quello che grida, dentro, la colpa: l'intimo essere, condannato spesso per tutta intera la vita a restarci ignoto!"

Luigi Pirandello - Quaderni di Serafino Gubbio operatore


L'aj a l'è le spèsiari d'i paisan.
Molli Redigano
Molli Redigano
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 982
Punti : 1071
Infamia o lode : 2
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 43
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Ospite Dom Dic 31, 2023 3:07 pm

Questa poesia non so perchè ma mi ha evocato tanta tv trash, in cui la parola urlata nasconde il vuoto delle idee. Interessante.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Resdei Mar Gen 02, 2024 3:49 pm

Ciao.
Di questa poesia quello che mi è piaciuto è il ritmo bello incalzante.
Ma strano a dirsi, forse per l’argomento che tratta, è la cosa che mi è piaciuta meno.
All’assordante rumore del niente i tuoi versi martellano e non fanno altro che unire rumore a quello già esistente. Avrei preferito, a mio gusto e proprio per contrasto, un tono più pacato.
Ma questi sono gusti strettamente personali.
Resdei
Resdei
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 952
Punti : 1023
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 60
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Menico Mer Gen 03, 2024 11:37 pm

Scorcio di una società basata sulla non comunicazione, sul predominare, dove il buon senso e la ragione non possono essere ascoltate perché tacitate e coperte da ingiusti interessi.
Attuale e coinvolgente.

______________________________________________________
Come l'acqua che scorre, sono un viandante in cerca del mare. Z. M.
Menico
Menico
Padawan
Padawan

Messaggi : 162
Punti : 178
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 11.02.22

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da caipiroska Gio Gen 04, 2024 2:54 am

Ciao,
una poesia che sembra tratteggiare in maniera disincantata il periodo storico che stiamo attraversando, dove ognuno grida la sua ragione ed è difficile, anzi molto spesso impossibile sentire la verità tra tutte queste urla.
La poesia è grintosa e ha carattere, ma, forse, non essendo un millenials l'autore, attinge un po' troppo a esempi che non la fanno inquadrate prontamente all'epoca attuale (qualcuno fa riferimento agli anni '70): ecco, per essere più incisiva avrei usato dei termini che la inquadrassero senza dubbi in questi anni, poiché l'artista è colui che ben sa riprodurre l'epoca corrente con i suoi pregi e difetti.
Con altri termini sarebbe stata un efficace mezzo di denuncia molto attuale.
Al posto di sinfonie avrei usato cacofonie.
caipiroska
caipiroska
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 832
Punti : 885
Infamia o lode : 7
Data di iscrizione : 07.01.21

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da vivonic Gio Gen 04, 2024 12:22 pm

Ciao, Autore. Ho trovato la tua poesia molto interessante nella struttura, un po' meno nei contenuti, che mi sembrano un po' reiterati e poco "studiati" nel senso alto del termine per trasformarli in emozioni poetiche. Tipo, la seconda e la terza strofa sono praticamente identiche, con addirittura la parola "ragione" a fare da padrona; rielaborare un po' il concetto e sostituire alcuni termini credo gioverebbero moltissimo al componimento nel suo insieme.
Ad ogni modo, è una poesia valida.
Complimenti.

______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.
vivonic
vivonic
Admin
Admin

Messaggi : 1420
Punti : 1593
Infamia o lode : 35
Data di iscrizione : 06.01.21
Età : 38
Località : Cesena

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da frederik mikeli Gio Gen 04, 2024 6:28 pm

Ciao
Versi troppo ricercati e banali. Non trovi niente di poetico. Sembra un discorso tenuto davanti ad un gruppo di persone. Il titolo dittatura di caos non c'entra niente.

frederik mikeli
Viandante
Viandante

Messaggi : 32
Punti : 39
Infamia o lode : 1
Data di iscrizione : 13.11.23

Torna in alto Andare in basso

La dittatura del caos Empty Re: La dittatura del caos

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.