Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» La porta rossa
x EmptyOggi alle 1:20 pm Da FedericoChiesa

» L'eroe della fine
x EmptyOggi alle 12:28 pm Da AurelianoLaLeggera

» Tracking non riconosciuto - accesso non consentito
x EmptyOggi alle 12:19 pm Da M. Mark o'Knee

» Appello dell'ultimo terrestre a Dio
x EmptyOggi alle 12:02 pm Da mirella

» Come un abete rosso nella Taiga
x EmptyOggi alle 11:59 am Da mirella

» Canzonette
x EmptyOggi alle 11:52 am Da mirella

» Il cronovisore del tempo
x EmptyOggi alle 10:23 am Da ceo

» La prossima scossa
x EmptyIeri alle 10:56 pm Da Resdei

» Dal giorno che nessuno conosce
x EmptyIeri alle 6:49 pm Da M. Mark o'Knee

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 12 - LA SOFFITTA



x

Andare in basso

x Empty x

Messaggio Da Ospite Gio Gen 14, 2021 3:32 pm

x


Ultima modifica di Giancarlo Gravili il Mer Gen 25, 2023 11:09 am - modificato 1 volta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

x Empty Re: x

Messaggio Da Ospite Gio Gen 14, 2021 4:16 pm

Vero è che l'ho letto velocemente e con la TV accesa per tenere a bada il pargolo Tommaso, ma non ho capito nulla.  :shock:6

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

x Empty Re: x

Messaggio Da Ospite Gio Gen 14, 2021 4:30 pm

È la ricerca del pensiero universale come genesi endogena dell'esistenza stessa e come naturale espressione d'essa nell'appartenere alla "Natura creatrice dell'universo". 
In definitiva l'infinita grandezza del pensiero è commisurata alla infinita estensione dell'universo in quanto appartenenze alla sua creazione, vale a dire se noi siamo figli delle stelle e il pensiero è nostro figlio, esso sarà figlio delle stelle e quindi universale e infinito.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

x Empty Re: x

Messaggio Da Ospite Gio Gen 14, 2021 4:55 pm

Giancarlo Gravili ha scritto:È la ricerca del pensiero universale come genesi endogena dell'esistenza stessa e come naturale espressione d'essa nell'appartenere alla "Natura creatrice dell'universo". 
In definitiva l'infinita grandezza del pensiero è commisurata alla infinita estensione dell'universo in quanto appartenenze alla sua creazione, vale a dire se noi siamo figli delle stelle e il pensiero è nostro figlio, esso sarà figlio delle stelle e quindi universale e infinito.


Non ci arrivo, limite mio, Gian.  Comunque, mi hai ricordato il pezzo di Alan Sorrenti di quasi mezzo secolo fa. Bellissimo. Un abbraccio. 



Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

x Empty Re: x

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.