Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Muovendo...

5 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Muovendo...  Empty Muovendo... Ven Ago 27, 2021 11:42 pm

digitoergosum

digitoergosum
Padawan
Padawan
Sto partecipando, su Braviautori.it, al concorso estivo col mio racconto "Nacturnalia"  rivisto sulla scorta degli stimoli giuntimi dal quarto step. Ecco...questi stimoli, non la vittoria, sono quello che cerco in questi splendidi siti letterari. Dico la mia, anche sulla scorta di alcune perplessità emerse sia su questo sito che su Braviautori. A mio parere, sindacabile, questi splendidi contest dovrebbero essere valutati da "non partecipanti". Su Braviautori sto sbagliando, proprio perché autore. Alcuni autori, che vogliono vincere e non perdere, e non crescere, quando ti commentano ti dicono "sei bravo, ma...". Schiettezza! Fai "vagare"! Ma poi leggi i loro racconti e ti "perplimi". E la mia scelta è di assegnargli un "5", il massimo, perché lo "adorano", perché alimentano la loro presunzione e prosopea, il loro narcisismo, perché poi vincerà chi veramente merita. E, anche questa, è una scelta sbagliata, un condizionamento pari a chi per competizione assegna un "premio" più basso per emergere. Un eccellente scrittore, che ammiro, e che per quanto gli è accaduto ha rinunciato a partecipare ai concorsi, vincitore su Braviautori.it, mi raccontava che l''ultimo giorno del concorso è" comparso" un anonimo che ha votato contro di lui, nel tentativo di non farlo emergere, di far emergere il "suo preferito", vale a dire "sé stesso". Sia su Braviautori che qui mi sto chiedendo se proseguire. Il mio stile, che rispecchia ciò che mi piace leggere, non potrà mai vincere. Ma non mi importa. Voglio "capire", crescere e restare me stesso fuori da ogni logica competitiva e "falsamente" buonista, libero da ogni strategia. Mi piace scrivere. Mi piace leggere. Sintetizzando, sogno (non sarà probabilmente possibile) una sorta di giuria di lettori non autori (mi candido con sofferenza perché non potrei scrivere) che non abbia nel suo intento una strategia. Peraltro, in una giuria come questa che sogno sarei perdente. Ma perdente con lealtà.

A FraFree garba questo messaggio

2Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Sab Ago 28, 2021 11:57 am

SisypheMalheureux

SisypheMalheureux
Padawan
Padawan
Capisco quello che intendi, vorresti che i racconti fossero commentati e giudicati da lettori "esterni", che non partecipano al contest. Ma non credo che sia possibile, almeno non qui perché siamo pochi. Se desideri una giuria  che non sente la competitività perché non è in gara, forse dovresti puntare sui concorsi letterari. Esistono (anche) per questo.


______________________________________________________
"Stirpe miserabile ed effimera, figlio del caso e della pena, perché mi costringi a dirti ciò che per te è vantaggiosissimo non sentire? 
Il meglio è per te assolutamente irraggiungibile: non essere nato, non essere, essere niente. Ma la cosa in secondo luogo migliore per te è morire presto."

A Petunia, Danilo Nucci e digitoergosum garba questo messaggio

3Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Sab Ago 28, 2021 2:31 pm

Danilo Nucci

Danilo Nucci
Padawan
Padawan
Condivido il suggerimento di @Sisyphe di partecipare alle centinaia di concorsi per narrativa breve che assicurano il giudizio di giurie esterne (non azzardo gli aggettivi “imparziali” o "trasparenti" che forse sono una pia illusione). Tuttavia, nella maggior parte di queste prove si ottiene una semplice classifica finale, nella quale o ci sei o non ci sei, senza alcuna indicazione sulla qualità del tuo scritto, cosa che invece, pur con tutti i limiti, accade in Different Tales. Si tratta di scegliere quale percorso si preferisce, consapevoli che i limiti ci sono ovunque.
Per quanto riguarda tutte le strategie a cui stai accennando, mi auguro sinceramente che qui non sia così. Ritengo che chi ricorre in questa sede a mezzi poco trasparenti, manifesti un grave stato di frustrazione che mi causa soltanto pena e compassione e comunque non influenza minimamente la mia scelta di restare o meno nel gruppo.

A Hellionor, Petunia, caipiroska e digitoergosum garba questo messaggio

4Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Sab Ago 28, 2021 2:34 pm

digitoergosum

digitoergosum
Padawan
Padawan
Guarda, sisyphe. Su Braviautori il mio racconto, al momento, è terzo. È un buon risultato. È anche il risultato di aver assegnato un "5" ai racconti che erano già sopra di me, per non apparire opportunista, strategico, scorretto. Non entro nel merito della "correttezza" sul "5". Dico solamente che anche la mia scelta di autore, di persona che prova a "distinguersi" dalla competizione, che prova a dimostrare che non gli interessa vincere ma crescere, è comunque un condizionamento. Per questo ritengo una giuria composta da non autori più veritiera. Sto dicendo che nemmeno io riesco a uscire, col mio intendere la "gara", col mio voler sottrarmi alla competizione, a un condizionamento da autore. Ho ricevuto un commento bellissimo e autorevole al mio racconto. Poi sono andato a leggere il suo e non mi è piaciuto. Gli ho mandato un messaggio privato dove gli ho detto cosa non mi era piaciuto del suo racconto e gli ho detto che non avrei commentato pubblicamente il suo racconto perché non volevo condizionare gli altri commenti, augurandogli ogni fortuna. Ecco, la netiquette, il buon gusto, la sincerità ma anche il non condizionare altri commentatori con stimoli negativi. Ma quando leggo sul mio racconto un autore che dice: "meritavi 1,5 (o 2,5, o 3,5) ma ti ho dato il mezzo punto in più per incoraggiamento" mi girano i "pistoni". È un modo per "abbassarti" agli occhi degli altri. È una strategia. E la mia risposta, sbagliata ma che appartiene al mio modo di essere, è di andare a votarlo e a dargli "5". Per dimostrargli che se, temporaneamente, lui starà sopra di me non è un problema. Che non sono invidioso.

5Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Sab Ago 28, 2021 2:56 pm

Petunia

Petunia
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
Scusate se mi intrometto. Questa sessione dovrebbe essere dedicata alla scrittura e alla grammatica.
Penso che la discussione vada spostata altrove


______________________________________________________
Divido tutti i lettori in due classi; coloro che leggono per ricordare e coloro che leggono per dimenticare.
(William Lyon Phelps)

6Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Sab Ago 28, 2021 4:31 pm

digitoergosum

digitoergosum
Padawan
Padawan
🤭

7Muovendo...  Empty Re: Muovendo... Ven Set 10, 2021 11:06 pm

caipiroska

caipiroska
Padawan
Padawan
Non credo che riuscirei mai ad abbandonare questo posto.
Proprio per come è strutturato.
Mi piace il confronto tra di noi, mi piace chi riesce a fare critiche sensate e costruttive (e qui ci sono tante persone in gamba in questo).
Mi piace leggere tanti bei racconti e imparare qualcosa dai loro autori.
In verità mi piace anche leggere i racconti che non rientrano nelle mie preferenze, anzi, forse sono quelli più utili: cosa non mi piace? Dov'è che il testo diventa noioso? Perchè rimane così piatto?
Ecco, riflettere su tutti questi aspetti (e molti altri...) mi aiuta a essere anche più critica su quello che scrivo io.
Il giudizio esterno dei lettori lo cerco nei concorsi esterni (lì tutto è molto asettico: o sei in classifica o no), ma anche quello è un modo per avere un giudizio su quello che scrivo.

I concorsi esterni a DT mi servono per capire se sono sulla strada giusta.
DT mi serve per imparare a percorrere quella strada.

A Petunia, Achillu, Danilo Nucci e digitoergosum garba questo messaggio

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.