Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» La cucina viaggiante
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 10:43 pm Da caipiroska

» Storia d'amore e di strani perché - Fuori Concorso
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 9:15 pm Da tommybe

» Vacanze di Natale
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 7:56 pm Da Byron.RN

» Buonanotte mondo due
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 6:47 pm Da Giancarlo Gravili

» Little Saigon
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 6:09 pm Da Arianna 2016

» Quell'attimo eterno
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 4:56 pm Da tommybe

» Il cibo scarlatto
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 11:46 am Da Susanna

» La gara del tè
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 10:45 am Da tommybe

» Maschi contro femmine
Se ci capisci non ti stupisci EmptyOggi alle 10:38 am Da paluca66

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 10 - LA CUCINA

I racconti del decimo step sono pubblici! Corri a leggerli su https://www.differentales.org/f72-different-rooms-la-cucina-racconti-in-gara

Se ci capisci non ti stupisci

2 partecipanti

Andare in basso

Se ci capisci non ti stupisci Empty Se ci capisci non ti stupisci

Messaggio Da Giancarlo Gravili Lun Ago 23, 2021 2:41 pm

https://www.differentales.org/t967-perche:

Se ci capisci non ti stupisci


Incontrasti un tizio in una notte di plenilunio…
“Pe me poi anna pure a vedè i tramonti rossi”
Egli disse in doppio petto blu blu di tacchino e ci andò lui ai declivi del sole.
Nel mentre che l’orizzonte lo stava per ghermire cominciò un canto.
“Ove son le stanze senza ove ma con le galline”
Mezzo kg di sfoglia di pasta e poi tutti al mare di Livorno dove la barca riposa in attesa del cojon che vien dal lago.
S’accendano i lampioni e si metta in moto il catamarano a vela.
Ve la do io la pensione e saremo in coda dallo sciamano Sciabre.
Copiosa la notte e copiose le stelle e son belle e son belle, ma mo lassateme stare che devo da ancorare sto relitto.
Insomma per farla lunga il Tizio che in realtà si chiamava Tazio non pagava sempre il dazio e voleva essere ricordato come er più degli oceani.
E navigava, navigava col vento in poppa finta e col doppio mento rifatto e con gli occhi a pesce lesso che pure Silvester Stallone se ingelosì che gli fece causa pe plagio a occhio e chiese du miliardi de dollari a copia fatta.
“Ma fatte li cazzi tui, se poi non puoi fatte una salsiccia de Lugano al barbecue der vicino che nun te consumi er tuo e poi la carbonella costa a compralla dar vicino.
Vicino e lontano potrebbi prendere un gettone per l’auto scontro ma tanto te te scontri da solo che te ne fai del gettone gettone?
James andava a caccia del tizio e per farlo aveva segato le sbarre e se l’era pappate ingurgitandole con un mix di formaggi di malga.
Mal comune mezzo gaudio disse il tizio che forse era pure James bondage in quanto che praticava il fralloppio der computer in quando che se faceva notte e nun se vedeva na mazza che era un cippo.
Un aperitivo al Martini dry spumeggiante come una canzone der cipolla accompagnò i festeggiamenti dei rossi tramonti e delle aurore bulbolari che si invedevano dal porto di Livorno.
È tardi torno a casa e mi rimetterò in mutande.
Tande sono le vie che pordano al mare e pure imperniciate de periculi tali che ce poi rimettere un ano di vita.
Fatto sta che nel guazzabuglio dei guazzabugli che s’era fatto il talpone autoigenista il tale Tizio si dichiarò affetto da covin e si scolò tutto il prosecco dei colli spacciandosi per un certo Aldoprando dei Padovani con discendenza cojonita e rin co nella copiosa valle dei reni che là il dolore non manca mai.
Qual è la ragion perduta che per me si va nella valle dei venditori di sciamani Sciabre.
Ma cosa cazzo voleva dire questo racconto estremamente anarchico insurrezionalone a brodo di piccione che nemmanco un analista da spiaggia avrebbe potuto analizzare il rancido frequentatore portuense e portuale delle bettole e delle piattole.
Oh, guarda spira vento di ponente e ci sarà tempestone, non si potrà uscire col barco e con la muta di cani subacquei a fare qualche gara di scojonados dei mari.
No, non si potrà uscire ma chi vuole può affittare il catamarano a mano che va come un siluro se lo accendi direttamente dal culo.
Sbruuummmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm.
“Ecco amici teleauscultatori, in questo momento il sciamano Sciabre, no i sciamani, no i tre sciamani, no i quattro sciamani, no i cinque sciamani, no.”
No, così non va, non siam mica alla fiera dell’Estonia dove una Dacia la paghi a gratis.
Viva il Tizio multi cojon che appare e scompare nel mare e naviga con la barcozza a remi e con le vele spiegate nelle palle che a gonfiarsi non ci vuole mica il santone.
E ora che ogni cosa torna a suo posto si ci può affermare con novizia di particolari una clausura di robe che prima non si sapevano.
“Zitti zitti in mezzo alla piazza”
Io lo so chi è il tizio ma non ve lo dico e stendo un velo pietoso sulla sua storia che poi dovete sapere che finì per farsi curare da uno bravo e riprese a navigare verso Capo Horn in cerca di Bobby Dick Dick cantando Sognando la California.
Non statemelo a chiedere e mandate opere di pene per il malcapitato che di molto finirà scornato come un pavone a cui sequestrano le piume per abuso edilizio del contributo al 110 per cento.
“Vitellozzo, chiudi la saracinesca e andiamo a dormire, domani non ci resta che piangeria per il piagnone che nel mare non sapeva dove cazzo navigare”
Ritrovarono il relitto del catamarano affondato sui fondali di Bubba Bubba a 10 cm di profondità e per rispetto alla tragedy non si volle riportare in superficie il tutto.
“Ma chi me lo ficie fare di mettermi a navigare in questo mare che in fondo stavo bene a cozza mia e non con queste schiere orgiate di mitili ignoti”
Buona notte signori e signore il mondo dorme e non piglia pesci ma solo trote affumicate del mar dei Sarchiaponi.
Fante, cavallo e re… chi dorme a testa in giù nel bidet?
Si rispondete vingete un viaggio premio alle isole Solomoniche dove ogni dubbio è derogato al giudizio d’un appestato che per non essere interrogato disse di essere utente della tribù dei Sivax.
Ma si risvegliò dalle profondità degli infissi il popolo dei Novax e ci fu un casino tale che coloro che lessero codesto racconto si incacchiarono e tra Sivax e Novax e Tizi a catamarano mandarono a fanklò il villico e pure il signor villano che non centrava nulla eppur centrava.
“Signore lei ha fatto quattro centri vuole l’orsacchiotto?”
“Grazie lo regalerò ai posteri, così mi faranno una statua regolarmente lordata dai piccions”
Per oggi basta e se ci avete qualcosa da ridire vi offro in cambio una cena da Maxim ma prima mettetemi una busta sotto il piatto, e che volete che scriva a gratise?


P.S. Attenzione si avvisano i lettori che alcuni contenuti potrebbero essere refusi come l’autore, si consiglia la lettura in presenza di un frequentante la quinta elementare o se non presente si consiglia di attivare il parental control, grazie.

______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...
Giancarlo Gravili
Giancarlo Gravili
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 546
Punti : 844
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 07.01.21
Località : Padua

Torna in alto Andare in basso

Se ci capisci non ti stupisci Empty Re: Se ci capisci non ti stupisci

Messaggio Da Susanna Lun Ago 23, 2021 4:00 pm

Carissimo, semmai dovessi avere a commentare un similracconto in uno degli step (e sarebbe davvero interessante ma - se adottassi questo stile - riconoscibilissimo) ma se dovessi, penso che avrei a passà la nuttata sulla tastiera. Mah... però... si potrebbe dire... eh sì... anche se... allorquando... ragionandoci su... e voilà. Fatto.
Sei un mito.

______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"
Susanna
Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 1606
Punti : 1735
Infamia o lode : 14
Data di iscrizione : 03.02.21
Età : 65
Località : Rumo (TN)

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.