Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Il geyser

5 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Il geyser Empty Il geyser Dom Lug 11, 2021 10:57 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
Se una si chiama Tyra, come me, è difficile nascondere che si viene dal nord.
Dai fiordi, dagli iceberg, dai tramonti lunghi d’estate e da quelli troppo precoci d’inverno.
Dove sono adesso, però, sole e luce entrano solo ogni tanto da una piccola finestra munita di sbarre, quelle della mia cella: la numero trentotto, al secondo braccio, del carcere della Dozza di Bologna.
La mia visuale è limitata al muro circondariale...
A parte le tele, i colori, i pennelli e il cavalletto, non ho molte esigenze.
La pittura in galera è la mia vita, ma lo sarebbe stata pure fuori.
Dipendesse da quella bisbetica della Fabbri, la direttrice, dovrei dipingere con le dita.
Per fortuna, c’è Elisabetta che ci pensa, rifornendomi periodicamente di accessori per la pittura. La mia amica aggiunge, con puntualità, anche un biglietto scritto con la sua grafia a zampe di gallina. La prossima volta trovo il mio ritratto, vero?
Adoro Betta, ma il ritratto non glielo farò mai, altrimenti il gioco finirebbe.
Finora, in tredici mesi di gattabuia ho dipinto circa trecento tele. Le ho affidate a Betta con la raccomandazione di riporle, incartate bene, nella soffitta della mia casa vuota.
Considerato che ho una condanna a trent'anni... be', avrò un sacco di tempo per realizzare quadri per i cultori dell'arte nord-europea.
Mentre immagino l'espressione dei collezionisti poso lo sguardo sui miei soggetti...


Prima di finire in carcere, mi ero concessa una bella vacanza nei miei posti d'origine, come regalo per il diploma all'Accademia di Belle Arti, anche per approfondire la conoscenza degli artisti islandesi.
Soggiornavo in un hotel a Keflavik, vicino al geyser Strokkur.
Adoravo, un tot, la sala da colazione: una veranda con parquet e tutte vetrate, che appannandosi un poco creavano una veduta surreale: un quadro da inferi danteschi.
Stavo lì, per ore, a guardare le imponenti colonne di acqua bollente.
Una mattina, mentre ammiravo quelle meraviglie, mi si avvicinò un ragazzo dai tratti aggraziati e con degli occhi blu, che contenevano tutto il fascino di quella terra.
Mi chiese timidamente di fare una passeggiata. Accettai senza esitare e con entusiasmo.
Ci fu subito intesa tra noi. Passeggiammo chiacchierando, scherzando e giocando come bambini con gli schizzi spillati dalla sorgente.
I nostri giochi di rincorse e risate erano così leggeri, fluidi e intimi, da intrecciare con magia i nostri corpi.
L'amplesso inatteso si consumò in un vivaio nei pressi del geyser.
All'apice del piacere la mia mente si increspò e mi staccai di scatto.
- Cosa succede? - disse Erik stranito.
- Niente, ho solo bisogno d'aria. Andiamo - risposi.
Uscimmo. Davanti a me il richiamo di quel maestoso geyser. Sembrava reclamasse un dono.


I miei soggetti artistici...
In realtà, è uno solo, ma con sfumature sempre diverse.
Le sbarre e il muro circondariale creano lo scenario dell'ispirazione: una passerella dai meandri della mia testa verso l'esterno, oltre la muraglia.
Quando dipingo, entro in trance e sudo, borbottando frasi sconnesse.
Ritraggo il geyser Strokkur, Erik e Tyra: l'immagine di me stessa, che con una spinta sinistra scaraventa Erik nel vulcano d'acqua.
Ogni volta, appena concluso l'opera, vado in bagno. Porto il dipinto con me e lo appoggio alla parete come fosse uno specchio. Mi siedo e con la fantasia di un gettito d'acqua molto calda mi masturbo.
Raggiunto l'orgasmo, metto la testa sotto il flusso freddo del rubinetto.
I pensieri scorrono veloci come l'acqua, veloci e taglienti si insinuano nella mia mente riconducendomi a una giornata gelida d'inverno di tanti anni fa.
Mi riportano a quella mano, che credevo amorevole, al suo sfregio...
Quando le mutandine vengono strappate a tredici anni da un patrigno voglioso, prima di un bagno caldo confortante, i piaceri della carne non possono più essere assaporati.


Eppure, il dolce Erik e le sue coccole mi erano piaciuti tanto.



Ultima modifica di FraFree il Gio Set 09, 2021 9:16 pm - modificato 1 volta.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

2Il geyser Empty Re: Il geyser Dom Lug 11, 2021 11:51 pm

Pecco73


Younglings
Younglings
Ho molto apprezzato questo racconto che mette bene in luce il male che può fare la violenza sessuale nei confronti di anime innocenti, e il modo in cui arrivi alla conclusione, che si intuisce ma al tempo stesso riesce ad essere comunque spiazzante.

3Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 12:28 am

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
@Pecco73 ha scritto:Ho molto apprezzato questo racconto che mette bene in luce il male che può fare la violenza sessuale nei confronti di anime innocenti, e il modo in cui arrivi alla conclusione, che si intuisce ma al tempo stesso riesce ad essere comunque spiazzante.
Ti ringrazio, felice dell'apprezzamento.



Ultima modifica di FraFree il Lun Lug 12, 2021 9:45 am - modificato 2 volte.

4Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 7:40 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore
Ciao  @FraFree

Quando c’è questo tipo di intensità, non servono molte parole. Un racconto crudo con una pugnalata finale. Mi hai fatto entrare “con tutte le scarpe” nel doloroso mondo di Tyra. Complimenti 🌼


______________________________________________________
Dodici voci si alzarono furiose, e tutte erano simili. Non c’era da chiedersi ora che cosa fosse successo al viso dei maiali. Le creature di fuori guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due. (George Orwell)

5Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 9:47 am

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
@Petunia ha scritto:Ciao  @FraFree

Quando c’è questo tipo di intensità, non servono molte parole. Un racconto crudo con una pugnalata finale. Mi hai fatto entrare “con tutte le scarpe” nel doloroso mondo di Tyra. Complimenti 🌼
Grazie mille, Petunia. Sono felice che sia arrivato come nell'intenzione.

6Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 10:44 am

Susanna

Susanna
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
Questo è uno dei racconti che definisco "da brividi": Sembrava reclamasse un dono. Sai che qualcosa di definitivo è successo. Il dopo spiega, illustra... comprendi e se da una parte hai pietà (ma è una parola che racchiude non solo compassione ma anche una carezza) della ragazza, dall'altra provi rabbia per quello sfregio all'infanzia, alle fantasie che da adolescente le mancheranno, al non consentirle di vivere serenamente anche una semplice avventura.
Brava, cara e grazie per averci donato questa lettura.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

7Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 11:14 am

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
@Susanna ha scritto:Questo è uno dei racconti che definisco "da brividi": Sembrava reclamasse un dono. Sai che qualcosa di definitivo è successo. Il dopo spiega, illustra... comprendi e se da una parte hai pietà (ma è una parola che racchiude non solo compassione ma anche una carezza) della ragazza, dall'altra provi rabbia per quello sfregio all'infanzia, alle fantasie che da adolescente le mancheranno, al non consentirle di vivere serenamente anche una semplice avventura.
Brava, cara e grazie per averci donato questa lettura.
Grazie a te per aver letto, snocciolato e apprezzato!
Sono contenta di aver trovato un posto dove è davvero la scrittura al centro. Sai, non è così scontato nei forum di scrittura. Ci sono posti dove le opere postate passano inosservate, non si legge e non c'è l'abitudine al commento. Si dà importanza solo all'apparenza: la posizione nella classifica dei forum, le visite, i likes e quant'altro, mentre la scrittura diventa un optional. È davvero triste. Ma qui mi sembra diverso, se il buongiorno si vede dal mattino...



Ultima modifica di FraFree il Lun Lug 12, 2021 11:33 am - modificato 1 volta.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

8Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 11:21 am

Susanna

Susanna
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
@FraFree ha scritto:
@Susanna ha scritto:Questo è uno dei racconti che definisco "da brividi": Sembrava reclamasse un dono. Sai che qualcosa di definitivo è successo. Il dopo spiega, illustra... comprendi e se da una parte hai pietà (ma è una parola che racchiude non solo compassione ma anche una carezza) della ragazza, dall'altra provi rabbia per quello sfregio all'infanzia, alle fantasie che da adolescente le mancheranno, al non consentirle di vivere serenamente anche una semplice avventura.
Brava, cara e grazie per averci donato questa lettura.
Grazie a te per aver letto, snocciolato e apprezzato!
Sono contenta di aver trovato un posto dove è davvero la scrittura al centro. Sai, non è così scontato in forum di scrittura. Ci sono posti dove le opere postate passano inosservate, non si legge e non c'è l'abitudine al commento. Si dà importanza solo all'apparenza: la posizione nella classifica dei forum, le visite, i likes e quant'altro, mentre la scrittura diventa un optional. È davvero triste. Ma qui mi sembra diverso, se il buongiorno si vede dal mattino...
se il buongiorno si vede dal mattino... Aspetta che sia sera ma anche notte, qui siamo h24 Very Happy Very Happy Very Happy


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

9Il geyser Empty Re: Il geyser Lun Lug 12, 2021 1:33 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
Allora, aspetto pure la sera e la notte! 😄



Ultima modifica di FraFree il Mar Ago 10, 2021 5:30 pm - modificato 1 volta.

10Il geyser Empty Re: Il geyser Mar Ago 10, 2021 4:32 pm

Ospite


Ospite
Racconto straziante, il povero Erik fa una brutta fine, inconsapevole e incolpevole.
La lucida follia della protagonista non fa sconti.
Mi piacerebbe conoscere i soggetti delle trecento tele.
Sicuramente poco romantici.

11Il geyser Empty Re: Il geyser Mar Ago 10, 2021 5:28 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
Tommybe ha scritto:Racconto straziante, il povero Erik fa una brutta fine, inconsapevole e incolpevole.
La lucida follia della protagonista non fa sconti.
Mi piacerebbe conoscere i soggetti delle trecento tele.
Sicuramente poco romantici.
Prova a immaginarli.
Grazie, To, per il passaggio.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

12Il geyser Empty Re: Il geyser Mer Ago 25, 2021 2:48 am

digitoergosum

digitoergosum
Padawan
Padawan
Un racconto potente, avvolto da una pacata riflessione sulla propria follia indotta alla protagonista. Il racconto in prima persona è efficace, spinge il lettore a giungere fino in fondo e a restare colpito per la spiegazione. E poi è scritto benissimo. Un lavoro sensibile che può nascere solamente da una mente femminile e che deve crescere nelle menti maschili. Complimenti sinceri.

13Il geyser Empty Re: Il geyser Mer Ago 25, 2021 2:34 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan
@digitoergosum ha scritto:Un racconto potente, avvolto da una pacata riflessione sulla propria follia indotta alla protagonista. Il racconto in prima persona è efficace, spinge il lettore a giungere fino in fondo e a restare colpito per la spiegazione. E poi è scritto benissimo. Un lavoro sensibile che può nascere solamente da una mente femminile e che deve crescere nelle menti maschili. Complimenti sinceri.
Grazie di cuore, Marcello 🥰


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.