Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Parole naufraghe

+20
miichiiiiiiiiiii
Resdei
Molli Redigano
Hellionor
Arunachala
vivonic
ImaGiraffe
gipoviani
paluca66
Susanna
FedericoChiesa
Danilo Nucci
CharAznable
digitoergosum
Arianna 2016
Antonio Borghesi
Petunia
Fante Scelto
Byron.RN
Different Staff
24 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Parole naufraghe - Pagina 2 Empty Re: Parole naufraghe Lun Giu 28, 2021 11:26 am

Ospite


Ospite

Riletto, sono d'accordo con Akimizu in quanto a lettura migliore, soprattutto per l'originalità.

27Parole naufraghe - Pagina 2 Empty Re: Parole naufraghe Gio Lug 01, 2021 2:04 pm

Asbottino

Asbottino
Padawan
Padawan

Si, una delle letture migliori, senza dubbio. E sono contento che sia arrivata alla fine perchè questo è l'ultimo racconto che leggo e chiude in bellezza una serie di letture davvero ottime.  Mi riconcilia anche con il genere epistolare, che rispetto al western ho un po' sofferto. Qui l'autore è davvero abile a costruire attraverso gli scambi queste piccole storie, a incrociarle persino tra loro. Trovo solo un po' lunga la parte introduttiva. Si poteva davvero tagliare al minimo e magari usare quello spazio per un altro scambio. Ma tolto quello il resto è perfetto così. Buffo il commento di Paola che fa notare come tutti trovino un posto per scrivere in bagno. Ho avuto lo stesso pensiero poco fa, dopo aver letto tutti gli altri racconti e prima di leggere questo. Per me resta un posto davvero improbabile, ma credo sia questione di gusti. Complimenti, un posto in cinquina te lo trovo sicuro.


______________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

28Parole naufraghe - Pagina 2 Empty Re: Parole naufraghe Dom Lug 04, 2021 6:36 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Ringrazio tutti per la lettura attenta, per i commenti, per tutti i commenti, per i suggerimenti.
I voti: proprio non ne aspettavo così tanti e un grazie commosso ci vuole proprio per chi mi ha inserito nella sua cinquina.
Francamento non ero per niente convinta del racconto: preso e poi abbandonato per tentare il western, ripreso per i capelli perché nel cestino non riuscivo a infilarlo.
Lascio ad un solo post le mie considerazioni, per non portare via troppo tempo a tutti.
 
Del ’68 ho pochissimi ricordi, avevo undici anni: i telegiornali (due) erano una barba in bianco e nero, i quotidiani in una famiglia operaia un lusso e nonostante abitassi alle porte di Pavia, città universitaria per eccellenza, quello che accadeva nell’ateneo era in un mondo a parte rispetto a quello di un piccolo paese di campagna. Basarmi quindi su mere informazioni internettiane per essere credibile proprio non mi andava. Men che meno saltare lo step. Internet però mi ha suggerito l’Isola delle Rose.
Un racconto non necessariamente deve raccontare storie vere: un certo contesto storico può fungere da semplice scenografia e io volevo qualcosa di leggero, divertente e perché no dissacrante, e al contempo con un po’ di sana e semplice umanità, ma soprattutto di inventato. Niente politica, niente rivoluzione sociale.
Di aggancio al periodo, solo l’isola, vera e un po’ di ’68 rivoluzionario solo per contorno, che effettivamente – come alcuni hanno fatto notare – avrei dovuto sintetizzare maggiormente.
Storie inventate per i personaggi dati, come forse voleva inventarsi ex novo chi in quell’avventura ci aveva tanto creduto.
Da ex bancaria qualche piccolo dettaglio.
Grazie a tutti per i suggerimenti e le annotazioni e magari, a condominio rooms finito, con un po’ di restyling vedrò cosa ne viene fuori.
 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] – il titolo è opera di mio marito, assolutamente “non lettore” (quando spazio per i miei libri: infatti mi ha regalato due kindle): l’ho seguito per casa come un cane da trifola per raccontandogli  dell’Isola e del mio racconto e lui, in tre secondi tre, voilà il titolo, da cui – se avessi avuto tempo – sarebbe scaturito un altro tipo di racconto, con lettere affidate a delle bottiglie e alle correnti.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] : Uomini, vale la pena di partecipare per avere i vostri abbracci (non laverò la maglietta che indossavo quando mi sono arrivati).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] -  Gino adesso è il direttore della Banca, quella sull’Isola delle Rose (autonominatosi)
@”michiiii” il bancario ruba i soldi, scrive al suo ex direttore di banca ed è la moglie di quest’ultimo che scrive al fuggiasco, che di per sé non ha né moglie né famiglia


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

29Parole naufraghe - Pagina 2 Empty Re: Parole naufraghe Mer Lug 07, 2021 3:43 pm

Ospite


Ospite

Meritava di più questo racconto, mi sento un idiota a non averlo votato.

30Parole naufraghe - Pagina 2 Empty Re: Parole naufraghe Mer Lug 07, 2021 4:06 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Tommybe ha scritto:Meritava di più questo racconto, mi sento un idiota a non averlo votato.
Nessun problema Tommy: i voti, inutile nascondersi dietro a un dito, fanno piacere ma ogni testa è un piccolo mondo e ogni mondo ha espresso la sua cinquina al momento della lettura. Se i tempi per le valutazioni fossero più lunghi, sai quante cinquine comporremmo alla fine? Perchè letti e riletti, in tutti i racconti c'è qualcosa che arriva nel profondo e di cui prima non ci si era accorti.
Al prossimo step.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.