Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Io e il mio amico Caronte

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Io e il mio amico Caronte Empty Io e il mio amico Caronte Mer Apr 21, 2021 8:39 am

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Younglings
Younglings
https://www.differentales.org/t523-alla-pace#6264:

 Io e il mio amico Caronte


È notte,
arida e umida.
Un filo di canapa lega i tigli.
Vento e calma
attraverso i vetri.

Muove qua e là
un lampione la sua figura.
Un coglione di turno piscia sulla strada.
La luce a led dell'illuminazione pubblica
poco s'addice alla poesia.

Una puttana litiga col suo protettore.
Un piccione con la valigia in mano
cerca un altro palo da smerdare.

Un venditore d'anime propone caramelle al petrolio
in cambio di lecca lecca all'incenso.
Transfughi dai letti matrimoniali cercano preservativi
preservandosi dal covid con mascherine,
eppure non c'è un cazzo da preservare.

Nani alti due metri ricordano
i primi amori sotto i lampioni
ma non è poesia stasera,
solo piscio di cani.

Eccomi allora
in questa notte appaio
alla fermata dell'autobus
E aspetto,
mi faccio un vomito sul marciapiede
E…

Ecco il pullman vuoto arrivare,
ma dico io, se è un pullman
come fa a essere vuoto?
Faccio il biglietto a bordo
Mi costa un'anima, la mia.

Caronte alla guida mi schernisce
perché il mio scheletro non ha la mascherina.
Va beh, non si puoi avere tutto.
Si parte e lascio mal volentieri il lampione e intanto
il solito consumatore seriale di farmaci
piscia al solito orario e sempre il solito lampione.

Fottuta notte d'autobus...
E i vetri seguono il tergicristallo
e Caronte mi racconta di quella volta che ha fottuto a briscola Dante
e ridiamo e le ruote vanno,
e piove
o comincia a farlo.
Ma dove cazzo va questo autobus?

Ricordo e mi trasformo in un nano alto due metri
E...
Scrivania bianca.
Caronte mi passa un fazzoletto,
sì, piango.

No è la notte che piange
e le sue lacrime bagnano le ruote
e non vi sono fermate per il mio autobus
perché questa è la strada per l'inferno.


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.