Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Un caffè per Tom
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyOggi alle 2:47 pm Da Petunia

» L'uomo onda
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 5:54 pm Da FedericoChiesa

» Gli astri non sbagliano mai
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 5:44 pm Da FedericoChiesa

» Monica degli Zomegni
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:22 pm Da tommybe

» Un'avventura al telefono
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 2:05 pm Da Resdei

» Come ti chiami?
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 10:08 am Da vivonic

» "Utente": chi era costui?
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 9:50 am Da vivonic

» Un viaggio indimenticabile
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 7:55 am Da SuperGric

» Maximus
Segni (di Spagna) - Pagina 2 EmptyIeri alle 7:13 am Da SuperGric

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Segni (di Spagna)

+28
vivonic
gemma vitali
miichiiiiiiiiiii
Achillu
Resdei
Midgardsormr
gdiluna
paluca66
Byron.RN
Arunachala
Caterpillar
Yoghi69
digitoergosum
ImaGiraffe
Fante Scelto
Arianna 2016
CharAznable
Akimizu
Susanna
Danilo Nucci
mirella
Hellionor
Petunia
caipiroska
Antonio Borghesi
SisypheMalheureux
Molli Redigano
Different Staff
32 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Dom Apr 25, 2021 6:07 pm

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Ciao Aut-

Fintantoché il monologo era tale (e ti ho perdonato il discorso diretto reso indiretto) mi è piaciuto. Poi il racconto è diventato narrazione quando è entrato in giardino e lì mi sono perso nei particolari, probabilmente reali perché immagino che ti sei studiat- la vita di Miró, ma poco funzionali. Idem quando ci spostiamo in camera da letto: cose interessanti ma poco pertinenti. L'unica cosa pertinente è la tela bruciacchiata.

Ottimo l'italiano. Ho controllato solo "ciottolo", per verificare se ci andasse la doppia, e "intridere", verbo che non conoscevo; e sono sempre felice quando vado sui vocabolari a imparare qualcosa. Se ci sono refusi non me ne sono accorto (ho notato solo un punto che non è separato dallo spazio con la parola successiva). Complimenti anche per aver scritto Miró con l'accento acuto. Tra i tanti aneddoti raccontati, il più vivo mi è sembrato quello di Hemingway, seguito da quello dell'aratro di Bartolomeu.

Per quanto riguarda i paletti, non sono soddisfatto né dal genere né dalla camera da letto. L'ambientazione "estate 1982" è un po' tirata, perché immagino che Miró non sia stato contattato a giugno ma molto prima; comunque c'è. Ottimo il giardino in cui ogni oggetto ha una storia. Il disegnatore c'è ed è un signor disegnatore, ben delineato.

Grazie e alla prossima.

https://linktr.ee/Achillu

27Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Mer Apr 28, 2021 1:22 pm

miichiiiiiiiiiii

miichiiiiiiiiiii
Younglings
Younglings

Meraviglioso!
Il mio cuore ha sorriso e mi piace questa sensazione, ti ringrazio molto.
Hai incastrato il tutto con un'apparente leggerezza e ne è uscito davvero un capolavoro.
Devo dirti però che il titolo che hai scelto non mi entusiasma e qualche volta metti delle virgole di troppo.
Poi un'ultima cosa, a parer mio non avrei messo 90 anni, vecchio si, ma così risulta troppo poco reale, anche se a volte gli ultra novantenni sembrano più arzilli di noi giovani... Razz

Ottimo lavoro! Segni (di Spagna) - Pagina 2 1845807541

28Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Mer Apr 28, 2021 2:48 pm

Akimizu

Akimizu
Padawan
Padawan

miichiiiiiiiiiii ha scritto:
Poi un'ultima cosa, a parer mio non avrei messo 90 anni, vecchio si, ma così risulta troppo poco reale
Evidentemente qualche volta la realtà supera la fantasia, visto che Mirò è nato nel 1893 e quindi aveva davvero 89 anni

29Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Mer Apr 28, 2021 5:55 pm

gemma vitali

gemma vitali
Padawan
Padawan

Ho assaporato ogni parola di questo bel racconto e mi ha pienamente convinta dall'inizio alla fine. Scopriamo con questo monologo le caratteristiche di Mirò noto pittori, ma riusciamo aq entare nei suoi pensieri dentro lui che si presenta al lettore nudo coi suoi pregi e difetti.
mi ha incantato la ricerca che il vecchio riesce a fare trovando nelle cose attorno a sè trovando l'ispirazione per le sue opere  e non è la stessa cosa checciamo anche noi quando lavoriamo a più racconti , mettendoci del nuovo, perchè la creatività sta in quell'impulso istintivo proprio dei bambini e gli artisti si sa lo sono per sempre.
Ammirevole il suo anticonformismo, lo sprezzo per il danaro al punto di bruciare le opere.
Bello il finale l'artista ormai vecchio fa un regalo alla Spagna e tu autor lo hai fatto a noi con questo bel racconto.

30Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Ven Apr 30, 2021 10:08 am

vivonic

vivonic
Admin
Admin

Ciao Autore.
Tu lo sai che, con questo racconto, hai rischiato di partecipare fuori concorso. Il più titubante - lo confesso (ma forse lo sai già Very Happy ) - ero io, soprattutto per la questione temporale e per il genere.
Però so quanto lavoro ci hai messo dietro, quanto impegno, quanta dedizione e, a giudicare dalla pioggia di commenti positivi che ti sono arrivati, sono contento di essermi ammorbidito, alla fine. 
Ora, siccome sono sicuro che tu sia un Autore stravalido e fai tesoro dei suggerimenti, qualcosa mi sento in dovere di dirtela, e sai che le mie non sono critiche a caso, ma cerco sempre di risultare il più utile possibile.
I refusi te li perdono in parte: ti basta una lettura con calma per trovarli tutti, quindi anche in caso di pubblicazione sarebbe un problema che non sussisterebbe.
I problemi principali sono quelli che ti ha segnalato  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e che, prima di lui, io ho segnalato al CdL. 
Innanzitutto la questione del genere: qui c'è la vaga idea del monologo, ma non lo è.
Prova a chiederti quando, e per quanto tempo, il tuo personaggio abbia potuto pronunciare, ad alta voce o anche tra sé e sé, la storia così come tu la racconti... Credo che la risposta ti arrivi da sola, e il problema è proprio la narrazione che comincia dal giardino.
Io so benissimo che non è il "monologo" meno riuscito dello step, ma questo ti devo, per onore di onestà intellettuale.
Il problema temporale, poi, è evidente a tutti, anche a chi ha apprezzato tantissimo tutto il resto; francamente, resto convinto che non rispecchi il paletto imposto, tuttavia è un errore in buona fede sicuramente riconoscibile, perché tu neanche ci avrai pensato quando hai concepito il racconto e sono sicuro che adesso, un po', ti stai mangiando le mani; ma il problema è che la tua idea era stata questa e, sistemando il paletto, sarebbe venuto fuori un racconto completamente diverso. Insomma, corretto quello, stravolto il racconto...
Io credo che questo racconto sia bellissimo, te lo dico davvero. L'impegno e la capacità creativa che servono per entrare nella testa di un personaggio realmente vissuto sono ineffabili, ancor di più se il personaggio scelto è un mostro sacro come il tuo...
Tu ci sei riuscita alla grande, e infatti il tuo racconto è strepitoso. O meglio, lo è se lo si considera avulso dallo step; dato il concorso, il difetto di due requisiti su cinque mi costringe a non poterlo tenere troppo in considerazione per premiarlo.
In tutti i casi, ti faccio i miei sinceri complimenti per la realizzazione di un racconto universale, che andrebbe bene in qualsiasi concorso privo di vincoli. Spero che abbia la fortuna che merita.
Un caro abbraccio!


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

31Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Sab Mag 01, 2021 7:16 pm

Asbottino

Asbottino
Padawan
Padawan

Sono questi i momenti in cui mi rendo conto di quanto siano importanti i ricordi. 
Se penso ai danni della vecchiaia, questa è la mia paura più grande: perdere la capacità di ricordare. Allora ogni tanto li ripasso, ci rimugino sopra, li attizzo come il fuoco nel camino per evitare che si spengano e tutto diventi freddo.
Parto da questo pensiero molto bello perché descrive quello che fa il monologo, infondo. Prende spunto dalla richiesta di dipingere il manifesto, ma quello che fa è ripassare i ricordi del pittore, li attizza per evitare che si spengano. L'idea è molto originale, la collocazione temporale sicuramente sbagliata, la realizzazione del racconto molto sentita. Andrebbe asciugato un po' secondo me, reso più breve, perché tutte le frasi siano come quella sopra, perché abbiano la stessa essenzialità e profondità e siano visive pur parlando di qualcosa che non ha sostanza come i ricordi. Mi è piaciuto, forse non mi ha entusiasmato come altri, ma è un buonissimo lavoro.

32Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Sab Mag 01, 2021 7:42 pm

FedericoChiesa

FedericoChiesa
Padawan
Padawan

Ci si trova con naturalezza faccia a faccia con l'artista.
Si rimane stupiti, affascinati e anche impauriti.
Impauriti dal fatto di trovarsi di fronte a una persona che ha chiara la consapevolezza che ciò che sta facendo è arte, di una persona che non cede a compromessi con i soldi, di una persona che riesce a discutere alla pari con altri personaggio come Picasso.
Non ricordavo il manifesto si Spagna '82; sono andato a rivederlo, ed insieme ad esso a verificare i riferimenti che hai citato con precisione e mai con pesantezza.
Complimenti!

33Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Lun Mag 03, 2021 4:26 pm

The fallen

The fallen
Younglings
Younglings

Ho letto questo racconto fra i primi, ma non conoscendo bene Mirò e non sapendo nulla del manifesto ho aspettato di avere tempo per qualche ricerca e adesso eccomi qui per ringraziarti e per farti i complimenti. Un pezzo encomiabile, frutto di accurato studio e per me con una resa di alto livello.
Bella storia, avrei lavorato di più sul titolo, se proprio devo rompere i cabassisi.

34Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Mer Mag 05, 2021 9:54 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Eccomi qui. Monologo sì, monologo no. La temporalità 😱😱 Ha ragione da vendere Nic quando dice che mi sarei mangiata i gomiti. Vero, non ci avevo pensato che Miró non poteva aver disegnato la locandina nell’estate ‘82. Il fatto è che per moltissimi anni ho avuto sulla scrivania un “mug” portapenne con la locandina dei mondiali 82. España ‘82 mi si ė ficcato nel cervello ed ecco la frittata se poi ci si aggiunge il fatto che il grande artista (per me lo è) ė morto nel 1983... mi è sembrato un modo per rendergli omaggio.
Detto questo, il racconto è solo parzialmente frutto di fantasia perchè molte delle cose riferite sono vere. Ho cercato di immedesimarmi nei pensieri tenendo conto che si trattava di un uomo straordinario ma già anziano. Se poi Miró abbia accolto con gioia la possibilità di disegnare la locandina dei mondiali oppure abbia realmente avuto dei dubbi, questo non possiamo saperlo. Io spero di aver rispettato l’uomo e l’artista o almeno ho cercato di farlo. Per Tom. È vero che Picasso firmava i tovaglioli di carta, non per soldi certo, forse per il piacere di essere riconosciuto, di lasciare un segno. 
Segni (di Spagna) aveva un sottotitolo che non ho poi messo: “ovvero di (Segni di Spagna) un gioco di parole per “disegni”.
Veniamo alla parte più spinosa. Il racconto come ha riferito correttamente  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è stato bocciato in prima battuta. Mi è stata concessa la possibilità di lavorarci per renderlo “monologo”
e ho colto questa possibilità al meglio di quello che potevo. Certo non potevo riscrivere tutto e di sicuro non potevo cambiare il soggetto. Dopo aver letto i monologhi di  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]e di  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ho capito meglio cosa si intende per “monologo” , ma mi piacerebbe approfondire ulteriormente.
Un monologo teatrale non era quello richiesto e neppure un flusso di coscienza. 
In cosa si differenza da un flusso di pensiero? A chi deve essere rivolto? Oppure non deve essere rivolto ad alcuno? La questione mi rimane ancora non perfettamente digerita.
Attendo lumi... 
Ancora grazie a tutti per i bellissimi commenti e grazie anche a  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per aver commentato e per le belle parole.🌺


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

35Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Mer Mag 05, 2021 10:04 pm

Fante Scelto

Fante Scelto
Padawan
Padawan

Io non saprei spiegarti bene le differenze tra monologo, flusso di coscienza ecc, anche perché proprio non le conosco.
Però posso dirti come ho fatto io: ho cercato di immaginare per tutto il tempo che Levina stesse parlando e agitandosi su un palco di teatro invece che nella sua collocazione.

E anche così in qualche punto è deragliata nel racconto in prima persona.

36Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 10:55 am

Hellionor

Hellionor
Admin
Admin

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
come ha scritto Fante, non saprei spiegarti la differenza neanche io.

Io ho immaginato la mia pittrice in fase creativa e quindi con i pensieri che traboccano dal cervello e una rabbia che è rivolta a se stessa. Una se stessa che le sta davanti e contro la quale può inveire.
E l'ho immaginata da sola. Perché per parlare da sola senza briglie devi essere da sola; e da sola non hai bisogna di riferirti i dettagli di certe cose. O se capita non sarà mai con nozioni da librone, ma sempre toccando i ricordi e svolazzando da uno all'altro.

Però qui nel tuo meraviglioso racconto Mirò è anziano, e indossato da un anziano questo monologo acquisisce carattere. Gli anziani pensano e scavano tra i ricordi per il terrore di dimenticare, e quindi anche la struttura del monologo ha un andamento diverso. Il monologo deve adattarsi al personaggio che lo "pronuncia". 

Pronta per continuare all'infinito questa conversazione

37Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:26 am

vivonic

vivonic
Admin
Admin

Allora, Petunia, ti devo un retroscena, e sono sicuro che riderai...
Per fortuna hai inviato nei primissimi giorni, quindi, quando abbiamo ricevuto il tuo racconto, ti ho scritto un breve messaggio in cui ti indicavo come sistemare il monologo alla bell'e meglio (ancora non avevamo letto gli altri che sarebbero arrivati nei giorni successivi, ma l'andazzo lo avevo già percepito).
Quando The Raven ci ha caricato la tua seconda versione, io e Arunachala eravamo molto tristi, disperati... Io ero anche un po' incazzato, ti dico la verità: perché Petunia non ha sistemato niente, mi dicevo?
Il racconto mi sembrava praticamente uguale alla prima stesura, e quindi, con la morte nel cuore, avevo preparato il messaggio da inviarti con il quale ti comunicavo la tua esclusione dallo step, dicendoti che purtroppo il Regolamento non prevedeva ulteriori invii e che, se volevi, potevi partecipare fuori concorso.
Quando Fausto ha letto il mio messaggio, non ha potuto far altro che rattristarsi con me, dicendo che anche secondo lui non avevi cambiato praticamente un cazzo.
A quel punto, The Raven ha avuto un lampo di genio...
Non so se, a questo punto della storia, hai già capito cosa è successo...
Quel rincoglionito ci aveva caricato di nuovo il tuo primo file  lol! lol! lol! lol! lol! lol! lol!
C'eravamo io e Fausto morti, morti, nel doverti escludere, e lui aveva caricato il file sbagliato...
Va be', va da sé che quando ho letto la seconda versione, ovvero questa, io ho di nuovo detto che per me c'era il salto temporale sbagliato e il monologo a metà e che per me non era ammissibile, ma ho detto contemporaneamente che non volevo parlarne più e che dovevi essere ammessa: insomma, ho detto tutto e il suo contrario...
Il seguito prova che dovevi esserci eccome, in questo step.
Comunque, ora sai perché arriviamo a inizio step tutti esauriti: ti rendi conto con chi abbiamo a che fare? Very Happy
Un abbraccio, Pet!


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

38Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:26 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Grazie Ele
in effetti ho immaginato questo. È tutto un discorso interiore. Anche la parte del giardino sono ricordi che ho immaginato lui coltivasse per tenerli sempre vivi. Il discorso con Pilar è anch’esso interiore anche se in alcuni momenti ho dovuto introdurre il discorso indiretto perché in origine avevo proprio scritto un dialogo (sbagliando completamente il tiro).
Ho affrontato questo lavoro con molte titubanze perché fare il salto dentro alla testa di un uomo anziano e poi di questa caratura poteva essere un suicidio e considerato pure un atto arrogante. Ma poi mi sono documentata tanto, ho ascoltato le interviste che lui ha rilasciato. Le sue opere ho avuto modo di apprezzarle tante volte dal “vivo” essendo la storia dell’arte una delle mie passioni. Quindi mi sono posta come di fronte a un lavoro teatrale. Ho cercato di essere quel personaggio e di dare voce ai suoi pensieri. Molto di quello che ho scritto è tratto da sue stesse parole per cui a un certo punto mi sono detta: va beh, di sicuro non si rivolterà nella tomba. Anche l’aneddoto con Hemingway ė proprio vero.
Insomma è stato bello vestire i panni di un uomo tanto vitale e lo è stato davvero fino alla fine dei suoi giorni. 
Nella prima versione del racconto (perché quello era, un racconto) ero stata molto più precisa nella forma, ma poi quando Viv mi ha detto che non poteva essere un monologo, qualcosa mi è scattato dentro e mi so o sentita liberata (strano?) perché potevo davvero “essere” il personaggio e le parole sono fluite da sole tant’è vero che ho riscritto il tutto velocemente. Meno curato come ha rilevato Akimizu, ma più sentito.


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

39Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:36 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] !! Non è che Raven era impegnato a registrare il tutorial... lol!
comunque fiuuuu meno male... infatti quando mi hai risposto sono rimasta male e ti ho chiesto se anche il secondo invio era così terribile... Comunque dai, ė andata a meraviglia e dunque grazie per avermi sostenuta e grazie anche ad Arunachala e al corvaccio...
Per quanto riguarda la temporalità mica avevo capito! Me ne sono resa conto dopo aver letto il commento di Molli (il primo che ha commentato e il primo che ha rilevato il difetto) poi tutti gli altri lo hanno detto e dunque non sai quante volte mi sono data della “cogliona” . Era così evidente...
Che dire? Cercherò di stare più attenta la prossima volta. Almeno ci proverò 😘


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

40Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:42 am

vivonic

vivonic
Admin
Admin

Petunia ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] !! Non è che Raven era impegnato a registrare il tutorial... lol!
comunque fiuuuu meno male... infatti quando mi hai risposto sono rimasta male e ti ho chiesto se anche il secondo invio era così terribile... Comunque dai, ė andata a meraviglia e dunque grazie per avermi sostenuta e grazie anche ad Arunachala e al corvaccio...
Per quanto riguarda la temporalità mica avevo capito! Me ne sono resa conto dopo aver letto il commento di Molli (il primo che ha commentato e il primo che ha rilevato il difetto) poi tutti gli altri lo hanno detto e dunque non sai quante volte mi sono data della “cogliona” . Era così evidente...
Che dire? Cercherò di stare più attenta la prossima volta. Almeno ci proverò 😘
Vero, perché c'è questa aggravante!
Quando ci siamo sentiti in privato, io sapevo già che saresti stata fuori concorso, ma siccome non era ancora ufficiale (e non avevo il cuore di dirtelo), ho risposto in maniera vaga, in cui però ti facevo capire che c'erano stati diversi problemi...
E tu: ma anche il secondo invio?
E io che non sapevo cosa dire...  lol! lol! lol!


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

41Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:43 am

The Raven

The Raven
Admin
Admin

Faccio Mea Culpa! Di solito, in caso di doppio invio, rinomino il file vecchio proprio per distinguerlo da quello nuovo. Credo fossi a cena quando arrivò la seconda versione e la caricai, per evitare di perder tempo, direttamente dal cellulare.
Meno male che abbiamo un CDL sveglio, va!
Io ribadisco: tengo corsi accelerati di tutorial, in un'ora vi spiego tutto, alla modica cifra di €699,00


______________________________________________________
IN GRAN SILENZIO OGNI PARTIGIANO GUARDAVA QUEL BASTONE SU IN COLLINA.


REACH OUT AND TOUCH FAITH!                                                                                               Sembrano di sognante demoni gli occhi, e i rai
                                                                                         del lume ognor disegnano l’ombra sul pavimento,
né l’alma da quell’ombra lunga sul pavimento
sarà libera mai!
Quel vizio che ti ucciderà
non sarà fumare o bere,
ma è qualcosa che ti porti dentro,
cioè vivere.

42Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 11:44 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] I love youI love youI love youI love you


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

43Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 12:50 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

The Raven ha scritto:Faccio Mea Culpa! Di solito, in caso di doppio invio, rinomino il file vecchio proprio per distinguerlo da quello nuovo. Credo fossi a cena quando arrivò la seconda versione e la caricai, per evitare di perder tempo, direttamente dal cellulare.
Meno male che abbiamo un CDL sveglio, va!
Io ribadisco: tengo corsi accelerati di tutorial, in un'ora vi spiego tutto, alla modica cifra di €699,00
Si può fare un finanziamento a tasso zero o magari a fondo perduto? Non ti mando la busta paga però, sia ben chiaro.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

44Segni (di Spagna) - Pagina 2 Empty Re: Segni (di Spagna) Gio Mag 06, 2021 10:55 pm

caipiroska

caipiroska
Padawan
Padawan

Wow!
Che belli i dietro le quinte del DT!!!

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.