Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Come ti chiami?
Domus scribae - Pagina 2 EmptyOggi alle 1:08 am Da caipiroska

» L'ottava nota - Sinfonia per orme sole
Domus scribae - Pagina 2 EmptyOggi alle 12:39 am Da caipiroska

» L'oro di Mac
Domus scribae - Pagina 2 EmptyIeri alle 11:50 pm Da Arianna 2016

» Ricordati di coprirti bene
Domus scribae - Pagina 2 EmptyIeri alle 5:41 pm Da Susanna

» Monica degli Zomegni
Domus scribae - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:48 pm Da Asbottino

» La guerra dentro
Domus scribae - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:00 pm Da tommybe

» Del delirio d'onnipotenza e della fraternità
Domus scribae - Pagina 2 EmptyIeri alle 12:56 am Da Arianna 2016

» Un viaggio indimenticabile
Domus scribae - Pagina 2 EmptyLun Mag 23, 2022 10:15 am Da Mac

» Quiete
Domus scribae - Pagina 2 EmptyDom Mag 22, 2022 9:32 pm Da Arunachala

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Domus scribae

+25
Achillu
Resdei
SisypheMalheureux
gdiluna
ImaGiraffe
digitoergosum
mirella
Arunachala
CharAznable
gemma vitali
Yoghi69
Arianna 2016
vivonic
miichiiiiiiiiiii
Byron.RN
Danilo Nucci
Susanna
paluca66
Antonio Borghesi
Midgardsormr
Petunia
The fallen
Molli Redigano
Fante Scelto
Different Staff
29 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Domus scribae - Pagina 2 Empty Re: Domus scribae Mer Apr 28, 2021 6:26 pm

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Ciao Aut-

Più che un monologo sembra un'enciclopedia; probabilmente ti sei immedesimat- nel personaggio che, evidentemente, si è immedesimato nel suo mentore Plinio il Vecchio. Troppe spiegazioni che servono a noi che viviamo nel 2021, ma all'epoca erano cose che non andavano spiegate (per esempio oggi nessuno direbbe "la maionese, una salsa fatta con rosso d'uovo, un goccio di aceto e olio aggiunto progressivamente"; allo stesso modo nessuno avrebbe spiegato il garum nel 79 d.C.).
Le parole in latino potrebbero aver senso se il protagonista fosse di madrelingua greca, ma non mi sembra questo il caso. Inoltre in latino si pronunciava "mùlier". "ballista" con due "l" il vocabolario Treccani lo segna "antico" e preferisce con una sola "l".
"un Ade benigna": Ade è un dio maschile allora è "un Ade benigno"; se ti riferisci all'aldilà, quindi femminile, allora ci va l'apostrofo: "un'Ade benigna".

Si vede che hai studiato tanto per scrivere il racconto e te ne sono grato. Alla fine, oltre al fine enciclopedico, purtroppo mi manca una trama.
Per quanto riguarda i paletti: il genere secondo me non c'è; ci sono però Alessandria d'Egitto, il 79 d.C., la camera da letto e il disegnatore.

Grazie e alla prossima.


______________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
https://linktr.ee/Achillu

27Domus scribae - Pagina 2 Empty Re: Domus scribae Mer Apr 28, 2021 7:09 pm

Akimizu

Akimizu
Padawan
Padawan

Ti sembrerà assurdo, autore, ma il garum non puzzava, aveva un odore deciso, certo, ma non cattivo. Oggi, per restare in Italia, lo possiamo paragonare alla colatura di alici, costosa e prelibata, ma in diverse parti del mondo troviamo dei suoi parenti, in Thailandia fanno una salsa di pesce che non si discosta molto ad esempio, anche come preparazione. A parte questo dettaglio culinario dovuto alla deformazione professionale, il resto del racconto l'ho trovato molto convincente, sia nelle intenzioni che nella voce. Qualcosa tra l'altro mi dice che in certo modo obliquo questo non sia solo un monologo, ma abbia anche intenti umoristici. Ci sono degli intenti parodistici, come quel Dormire? Sognare? E l'incalzare del mentulam, qualche battuta, l'ironia urticante, insomma, secondo me il racconto vuole raccogliere entrambi i generi proposti dallo step. Quello che manca è una vera e propria trama, sembra più un resoconto, una raccolta di riflessioni en passant, che altro. Non nego comunque che nonostante ciò l'ho trovata una lettura davvero piacevole. Qualche refuso c'è, anche qualche svista con la punteggiatura, ma non sono tali da inficiare la lettura.

28Domus scribae - Pagina 2 Empty Re: Domus scribae Dom Mag 02, 2021 6:19 pm

Hellionor

Hellionor
Admin
Admin

Racconto brioso, che si fa leggere con piacere fino alla fine. 
Un (quasi) monologo storico umoristico, dove forse ma forse avrei alleggerito la parte centrale che smorza un po' il ritmo (anche se piena di cose interessanti). 
Trovo che il registro narrativo, condito da una certa ironia, regga benissimo per tutto il testo; il tuo personaggio arriva bene a me lettore e il suo (tuo) modo di raccontare è frizzante al punto giusto.
Una bella prova, brav.
Ele

29Domus scribae - Pagina 2 Empty Re: Domus scribae Dom Mag 02, 2021 7:48 pm

Asbottino

Asbottino
Padawan
Padawan

Alla fine credo che l'intento fosse più comico che altro. Oppure parodistico, visto quel "dormire, sognare" che ricorda Amleto? L'aspetto è quello di un monologo, però. Ma l'effetto della voce narrante, sicuramente cercato e ricercato, è straniante. Accosti espressioni come "Una menata di quasi cinquanta tavolette" o "lavoraccio di merda" a parole in latino a nozioni enciclopediche (forse troppe) e il tutto crea una specie di pastiche godibile ma un po' faticoso da leggere per quello che mi riguarda. Il finale con tutti quegli a capo non mi disturba. Un lavoro curato e originale, ma che non mi ha preso più di tanto.

30Domus scribae - Pagina 2 Empty Re: Domus scribae Lun Mag 03, 2021 8:24 pm

caipiroska

caipiroska
Padawan
Padawan

Ma, io esco un pò dal coro e dico la mia: siccome il testo inizia con le virgolette e siccome nella discussione d'apertura Vivonic dice che una lettera è un monologo, io ho letto questo racconto convinta che il protagonista scrivesse una lettera al suo amico Mentula (che era anche un nome...) e gli raccontasse per filo e per segno le sue avventure nella maniera un pò pressata come si fa, appunto nelle lettere...
Quindi il racconto mi è piaciuto davvero tanto, con la sua dialettica confidenziale, con i suoi "merda" ripetuti come solo con un amico si può fare e tutte le varie battute annesse e connesse, con un bel registro moderno che davvero apprezzato(la merda è merda, ora come allora!)
E gustandomi il brano in questa modalità sono rimasta colpita di quante cose ho appreso (probabilmente non le conosceva nemmeno Mentula), inserite nel testo senza la volontà d'indottrinare ma con quella di far fare una risata al destinatario.
Insomma, davvero un testo originale (l'unica lettera), ben scritto, scorrevole e davvero ganzo.

Poi ho letto gli altri commenti... Letto come un monologo perde molto, anzi tantissimo.
Ma io continuo a percepirlo come una lettera scritta a Mentula.
Bellissimo!
Poi...Bho?!

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.