Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Come ti chiami?
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyOggi alle 1:08 am Da caipiroska

» L'ottava nota - Sinfonia per orme sole
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyOggi alle 12:39 am Da caipiroska

» L'oro di Mac
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyIeri alle 11:50 pm Da Arianna 2016

» Ricordati di coprirti bene
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyIeri alle 5:41 pm Da Susanna

» Monica degli Zomegni
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:48 pm Da Asbottino

» La guerra dentro
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:00 pm Da tommybe

» Del delirio d'onnipotenza e della fraternità
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyIeri alle 12:56 am Da Arianna 2016

» Un viaggio indimenticabile
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyLun Mag 23, 2022 10:15 am Da Mac

» Quiete
Il marchio della prostituta - Pagina 2 EmptyDom Mag 22, 2022 9:32 pm Da Arunachala

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Il marchio della prostituta

+21
mirella
Arunachala
Resdei
Fante Scelto
SuperGric
caipiroska
Achillu
Susanna
Akimizu
Midgardsormr
miichiiiiiiiiiii
Danilo Nucci
paluca66
Byron.RN
vivonic
gemma vitali
Antonio Borghesi
Molli Redigano
Arianna 2016
Petunia
Different Staff
25 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Il marchio della prostituta - Pagina 2 Empty Re: Il marchio della prostituta Lun Mar 15, 2021 10:44 am

Asbottino

Asbottino
Padawan
Padawan

Difficile aggiungere qualcosa rispetto ai commenti precedenti. Direi che il punto su cui lavorare di più è l'inizio e l'approccio nei confronti di Violante che rende il rovesciamento finale troppo forzato e inverosimile. Non capisco se è una svista o è calcolato. Se hai deciso in corsa quel finale lì o se lo conoscevi fin dall'inizio. Per il resto è molto complesso, con tanti personaggi e una ricostruzione storica interessante. Si legge bene, nonostante le sviste che ti hanno fatto notare. Insomma è un racconto con un potenziale enorme, ma non del tutto sfruttato. Resta una lettura molto piacevole e un trama ambiziosa.


______________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

27Il marchio della prostituta - Pagina 2 Empty Re: Il marchio della prostituta Lun Mar 15, 2021 2:42 pm

CharAznable

CharAznable
Padawan
Padawan

Caro Autore, cara Autrice.

Il racconto ha una trama un po' intricata ma ci può stare, è un giallo anche se, come altri precedentemente letti, la soluzione arriva solo alla fine come deus ex machina e rischia di non soddisfare il lettore di genere. Il dettaglio che mi lascia più perplesso è l'ambientazione, di spazio e di tempo. Togliendo infatti la parola Duomo e il riferimento finale a Napoleone, la vicenda potrebbe essere ambientata in qualsiasi luogo e tempo.
Da rivedere un po' ma comunque un buon lavoro.
Grazie


______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

28Il marchio della prostituta - Pagina 2 Empty Re: Il marchio della prostituta Gio Mar 18, 2021 9:42 am

ImaGiraffe

ImaGiraffe
Padawan
Padawan

Buongiorno a tutt*

Ho pensato molto a cosa scrivere per provare a spiegare come mi sento.

Per primi voglio ringraziare tutti quelli che hanno lasciato commenti per quanto riguarda la grammatica, la sintassi e la formattazione del testo. Ho molto da lavorare e sono felice di recepire ogni consiglio.

Mi scuso con chi si è sentito "ingannato" dal cambiamento di Violante. Posso dire che non era assolutamente voluto. anzi appena me lo avete fatto notare mi sono maledetto per un paio d'ore.

Volevo dire inoltre che non è stato facile per me rimanere entro i limiti, perché nella mia testa si era creata una storia molto più ampia che non poteva essere ridotta a 12000 battute. ci ho provato ma senza successo. 
a tal proposito volevo spendere due parole su Violante. la mia prostituta aveva una storia, ma soprattutto un passato. 
nata nelle campagne milanesi si innamora di un compagno e ci fa sesso scoperta dal padre viene diseredata e costretta a prostituirsi per vivere. 
da qui inizia il suo viaggio nell'oscurità.

Noto che in moltissimi commenti (non solo al mio racconto) si parlava di quanto il Duomo fosse sullo sfondo. beh per me l'ambientazione andava oltre il semplice luogo. ho provato ad inserire nel testo il fermento intorno all'incoronazione di napoleone e tutte le sue conseguenze.

Il femminismo e la rivoluzione per me dovevano essere dei cardini. il femminismo o almeno quello che saprebbe stato definito tale solo dalla metà dell'800 prende origine anche da quelle donne francesi che si erano unite alla rivoluzione chiedendo di uscire dall'ombra. Mi piaceva che questo si rispecchiasse in Violante che di certo non è una femminista ma un mezzo per parlare di tematiche più ampie.

Per questo mi sento di ringraziare maggiormente le persone  che hanno colto questa sfumatura e che sono riuscite ad andare oltre le lacune del testo. 

vi saluto dopo questo lungo intervento (che non rileggerò, quindi potrebbe essere pieno di errori  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] )
augurandovi di fare come la giraffa e guardare oltre.

Buona giornata a tutti.


______________________________________________________
Someone give that Wolf a Banana  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] 

29Il marchio della prostituta - Pagina 2 Empty Re: Il marchio della prostituta Gio Mar 18, 2021 9:47 am

Arianna 2016

Arianna 2016
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Direi allora che devi andare nella direzione di un romanzo: la storia ce l'hai già tutta in testa. Tra l'altro, i romanzi storici che trattano figure femminili piacciono, adesso.

30Il marchio della prostituta - Pagina 2 Empty Re: Il marchio della prostituta Gio Mar 18, 2021 9:50 am

ImaGiraffe

ImaGiraffe
Padawan
Padawan

Arianna 2016 ha scritto:Direi allora che devi andare nella direzione di un romanzo: la storia ce l'hai già tutta in testa. Tra l'altro, i romanzi storici che trattano figure femminili piacciono, adesso.
 
Decisamente! 
Di certo voglio sistemare il racconto con tutti i consigli ricevuti.
Violante mi è entrata in testa e crede che voglia che si parli ancora di lei. Very Happy

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.