Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Come ti chiami?
Victory hand - Pagina 2 EmptyOggi alle 1:08 am Da caipiroska

» L'ottava nota - Sinfonia per orme sole
Victory hand - Pagina 2 EmptyOggi alle 12:39 am Da caipiroska

» L'oro di Mac
Victory hand - Pagina 2 EmptyIeri alle 11:50 pm Da Arianna 2016

» Ricordati di coprirti bene
Victory hand - Pagina 2 EmptyIeri alle 5:41 pm Da Susanna

» Monica degli Zomegni
Victory hand - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:48 pm Da Asbottino

» La guerra dentro
Victory hand - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:00 pm Da tommybe

» Del delirio d'onnipotenza e della fraternità
Victory hand - Pagina 2 EmptyIeri alle 12:56 am Da Arianna 2016

» Un viaggio indimenticabile
Victory hand - Pagina 2 EmptyLun Mag 23, 2022 10:15 am Da Mac

» Quiete
Victory hand - Pagina 2 EmptyDom Mag 22, 2022 9:32 pm Da Arunachala

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Victory hand

+22
SuperGric
Achillu
Asbottino
mirella
caipiroska
Resdei
vivonic
Arunachala
bucaneve88
Arianna 2016
Molli Redigano
Danilo Nucci
gemma vitali
Susanna
CharAznable
Midgardsormr
Byron.RN
paluca66
Fante Scelto
ImaGiraffe
Petunia
Different Staff
26 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Gio Mar 11, 2021 2:09 pm

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Ciao Aut-

Il punto più debole del racconto è il finale. Perché Rosemberg arriva alla conclusione che James Spithill ha ucciso Belinda? Inoltre chi è l'uomo morto nella seconda scena e perché la polizia ne ha perquisito la stanza? Aggiungo che mi sembra molto strano sentire il "ticchettio delle zampette di uno scarafaggio su una mensola".
Il tutto è ben raccontato, ma arrivo alla fine della lettura con alcune domande senza risposta. Per cui, questa volta, mi giro indietro e leggo i commenti degli altri. Non sono d'accordo con la ricostruzione di nessun@ di coloro che mi hanno preceduto, ogni ricostruzione secondo me ha uno o più punti deboli. Attenderò la tua spiegazione.
I vincoli ci sono: Docks 1965, portineria, prostituta e pure il prelato. E comunque la si voglia pensare si tratta di un giallo.

Grazie e alla prossima.


______________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
https://linktr.ee/Achillu

27Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Sab Mar 13, 2021 4:54 pm

SuperGric

SuperGric
Padawan
Padawan

L’inizio è sicuramente molto ben scritto. Il grasso sfrigolante e i rutti alcolici sono schifosamente vividi.
Poi però mi sono un po’ perso. Colpa mia, ma non ho proprio capito. C’è un morto in Hyde Park Gate e la polizia indaga. Poi arriva il commissario Rosemberg che “Avrebbe voluto arrivare soltanto due minuti prima” ma non si sa perché. Controllo su wikipedia: ok è la casa di Churchill, dunque il morto sarà lui. C’è anche un prelato in abiti borghesi (strano?): sarà forse lo stesso che era andato da Belinda?
Poi il commissario e il sergente Aberlain vanno dall’altra parte della città in Monza Street dove è morta Belinda che casualmente era anche l’amante di Aberlain. Ma poprio loro devono andare? Non ci sono altri commissari e sergenti a Londra? E mentre esamina la scena del delitto, “Lo sguardo di Rosemberg si sciolse in quegli azzurri occhi esotici” si sciolse negli occhi di un morto? Necrofilo questo commissario Aberlain, schifato anche dal bagno e dalla cucina sporchi.
Poi dopo qualche parola con la Eileen Aberlain arresta James Spithill (nome scelto credo in onore di uno dei due timonieri di Luna Rossa). Fine.

Sinceramente, ho provato e riprovato ma non ho trovato i nessi che uniscono tutti gli avvenimenti e tutti i personaggi, sorry.
Non vedo l'ora di sentire le spiegazione dell'aut, perchè il racconto è anche scitto bene, ma tante descrizioni potevano essere sacrificate per recuperare caratteri e rendere più chiaro il giallo.

28Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Dom Mar 14, 2021 5:15 pm

Akimizu

Akimizu
Padawan
Padawan

Il commento che più mi trova in sintonia è quello di Super, anche io ho trovato delle incongruenze enormi, che volendo sono più gravi del buco finale. Sì, buco, perché anche fosse valida l'ipotesi di Viv (arrestare un innocente per coprire qualcuno, probabilmente il collega) il fatto che si debba procedere a tentoni è palese. Un giallo ha bisogno di una spiegazione il più chiara possibile, secondo me è quasi un requisito del genere. Probabilmente, aggiungo, l'autore dà per scontato qualcosa che invece tutti noi ignoriamo, qualcosa che magari riguarda Churchill, o gli assassinii scovati da Caipi. Ma anche in questo caso, appoggiare tutta la comprensione del testo su una tale presunzione sarebbe almeno un azzardo.
Sul resto niente da eccepire, grammaticalmente corretto, c'è qualche ingenuità stilistica, come tutti i "quei" "quel" superflui o alcuni passaggi migliorabili come qua:
"Alza il tuo culo dal letto, fannullone!” gridò la signora Eileen all’uomo che dormiva nel letto non molto distante dal piano cottura. Dove la ripetizione di letto era facilmente evitabile elidendo semplicemente il secondo.

29Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Lun Mar 15, 2021 10:52 am

miichiiiiiiiiiii

miichiiiiiiiiiii
Younglings
Younglings

Mi piace molto, potevi lavorare più sul genere, ma credo che sia anche per il limite di battute.
Mi piace il figlio della portinaia, le descrizioni sono molto ricche, non credo ci siano errori, infatti il racconto secondo me scorre in maniera molto limpida.
Ci trasporta come fa il Tamigi, non so che aggiungere.
Magari se non ci fossero stati dei limiti da rispettare, avresti allungato il finale e perfezionare il giallo, ma davvero un bel racconto!

30Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Lun Mar 15, 2021 9:26 pm

Black Rose


Viandante
Viandante

Caro autore o cara autrice,
il tuo racconto mi ha lasciata spiazzata. 
Quando ho finito di leggerlo per la prima volta non mi aveva catturata e alla fine non riuscivo a capire come Rosemberg fosse arrivato alla conclusione che l’assassino era James Spithill. Così ho riletto tutto d’accapo, mi ha coinvolta un po’ di più, anche se non mi ha totalmente convinta, ma i dubbi mi sono rimasti tutti. C’è da considerare però che le mie capacità investigative sono rasenti allo zero assoluto, spesso mi perdo indizi per strada; quando ho visto che anche gli altri utenti erano abbastanza in crisi, però, un po’ mi sono rincuorata. Poi sono arrivati vivonic e caipiroska e mi hanno stravolto tutto di nuovo. 
Insomma, mi appello alla tua magnanimità e spero davvero tanto che, quando si potrà, mi spigherai cos’è successo realmente, perché la curiosità mi sta letteralmente divorando.
Tra i vari commenti, quindi, mi trovo molto d’accordo con quello di caipiroska sul fatto che il finale di un giallo dovrebbe essere illuminante anche per chi, come me, di doti investigative non ne ha nemmeno un briciolo. 
Per il resto nulla da dire. Forma impeccabile, descrizioni efficaci, ambientazione azzeccata, storicamente accurato. In particolare mi è piaciuto il modo in cui sei riuscito/a a incastrare il funerale di Churchill nel tuo racconto perché penso che gli abbia regalato quel giusto tocco in più. Complimenti e a rileggerti.

31Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mar Mar 16, 2021 2:13 pm

Antonio Borghesi

Antonio Borghesi
Padawan
Padawan

Non ho mai sentito il ticchettio delle zampette di uno scarafaggio su di una mensola e sì che ho abitato isole tropicali in cui gli scarafaggi erano talmente grandi da aiutarti a portare le valigie! Anyway: un ottimo giallo scritto veramente con la penna del giallista. Ci sono tutti gli ingredienti per farlo diventare da premio ma (ebbene sì c'è quel guastafeste del ma) lo chiudi in breve dicendo che l'assassino è il figlio della portinaia: perchè? Non lo sapremo mai!

32Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 6:12 pm

vivonic

vivonic
Admin
Admin

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è un mese circa che non vedo l'ora che giunga questo momento!
Oltretutto c'è già un precedente allo scorso 100x100 di me che mi incapponisco con un tuo racconto  lol!
Vieni, dunque. Palesati e dicci un po' Very Happy


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

33Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 6:22 pm

Molli Redigano

Molli Redigano
Padawan
Padawan

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], non posso risponderti superficialmente. Per cui ho bisogno del silenzio notturno.


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Cit e Bastard [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]!

34Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 7:06 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Ciao Molli ti scrivo qui direttamente per dirti che sono estremamente soddisfatta dalla tua vittoria. Del resto ti ho assegnato i miei 5 punti. Complimenti! Attendo anche io con trepidazione le spiegazioni... 
Ho voglia di bacon. Chissà perché...

Alla prossima!


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

35Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 8:06 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Sono la solita stordita... 😂😂😂😂 vi abbraccio tutti. È che questo racconto mi è piaciuto un sacco!


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

36Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 11:00 pm

Molli Redigano

Molli Redigano
Padawan
Padawan

Molli Redigano ha scritto:L'autore o l'autrice di questo giallo si starà mangiando le mani per lo scivolone circa una delle mancanti caratteristiche principali che dovrebbero esserci nel genere scelto. E' evidente, per cui, da lettore, posso soltanto pensare che sia una scelta consapevole. Scelta che lascia, a chi si pone giuste domande, soltanto ipotesi. James uccide Belinda perché si rifiuta di pagarle una prestazione. Motivo banale. James uccide Belinda perché lo minaccia di rivelare i loro incontri alla madre. Futile. James la uccide perché scopre che è un uomo. E perché, poteva ricattarla. E magari la ricattava, lei si è rifiutata di pagare il silenzio di James e lui l'ha uccisa.

Per me il presunto prelato che va a puttane è lo stesso che Rosemberg incontra davanti a casa di Churchill. Anche lui poteva essere un assassino ideale. 

Insomma, uno dei racconti che forse ha più sofferto il limite di battute.

Eccomi qua, non potevo mancare. Qui sopra c'è il commento al mio racconto: certo, l'ho fatto per depistare il totoautore e infatti con l'amico  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ci sono riuscito. Ma c'è dell'altro. Ci ritorno tra poco.

Prima di Victory hand avevo in mente tutt'altro. A parte i nuovi autori che abbiamo trovato qui su DT, chi mi conosce da SPS sa bene quanto io sia legato al genere storico, per cui l'ambientazione Duomo di Milano anno 1805, mi pareva servita sul piatto d'argento. Anzi di ferro, perché quasi subito, cercando nel web, ho pescato la corona ferrea e, abbastanza prevedibilmente, il mio caro amico Napoleone, tra l'altro co-protagonista del mio ultimo racconto su SPS, ovvero L'ultimo ballo che magari posterò più avanti per chi vorrà leggerlo o rileggerlo. Insomma, mi era sembrato facile poter creare un giallo storico con portineria, Duomo, Milano (Milan l'è semper Milan), puttana e prelato. Ma la scrittura, almeno per me, non è un qualcosa che schiocchi le dita e viene. Puoi avere l'idea, ma hai voglia a sederti davanti al PC e dire: "Adesso scrivo!" Col cavolo. Per disperazione dunque, anche perché non mi piace giocare in trasferta, ho cercato qualcosa che fosse accaduto a Londra nel 1965. Ed è venuto fuori che domenica 24 gennaio 1965 Winston Churchill ha lasciato questo mondo. Nove giorni prima, giusto per la cronaca, aveva avuto un ictus, sei giorni dopo, sabato 30, ci fu un mega funerale di stato. Intorno a questo "evento", ho costruito il mio giallo. 

Ambientazione: il quartiere di Whitechapel è vicinissimo al Tobacco Dock. Monza Street esiste veramente. E poi Whitechapel lo conoscete tutti se avete visto il film "La vera storia di Jack lo squartatore" con Johnny Deep nei panni dell'ispettore Aberlain, a cui ho preso in prestito il nome per il mio sergente della metropolitan police. La casa di Churchill, ad Hyde Park Gate, oltre a essere decisamente in un quartiere più "in", è effettivamente lontana dal luogo dove c'è la mia portineria.

Personaggi: circa il nome di Aberlain ho già detto. Mi piaceva l'idea di un poliziotto, di fatto irreprensibile sul lavoro, che però ha i suoi vizi, diciamo, particolari e nascosti. Rosemberg l'ho volutamente stereotipato per renderlo, come dire, più stilizzato. Per spiegarmi meglio: tipo Zenigata del cartone Lupin. Esiste un Rosemberg nella mia vita, ma non vi posso dire di più. E' esistita una Eileen, mille anni fa, e non faceva la portiera. James Spithill, l'ha vista giusta  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e qualcun altro, è il timoniere di Luna Rossa. Da stamattina sono definitivamente incazzato con lui.
Non mi piaceva una puttana "semplice", volevo emozioni forti. No, non ho nessuna Belinda sulla mia lista se state pensando questo. Un prelato che va a puttane? Non vi sarete scandalizzati spero.
E l'uomo morto nella villa di Hyde Park Gate? Mi sorprende che qualcuno non l'abbia capito. Era il buon Winston e tutt'intorno al suo cadavere bello duro, gli uomini del servizio segreto di sua maestà che cercavano non so cosa. Infatti è un'altra storia.

Stile: mi potete credere sulla parola. Ho riletto il racconto un milione di volte. Lo so a memoria. Perché? Per migliorarlo continuamente: lessico, sintassi, ortografia, persino i suoni. Mi fa piacere che questa mia "ricerca della perfezione" sia stata notata nei commenti, così come, per contro, alcune imprecisioni nella concordanza dei tempi verbali o nella costruzione dei dialoghi.

Racconto: cerco di rispondere alle vostre domande, prima di rispondere alla domanda. L'uomo in nero che entra nel palazzo di mattina presto per andare a trovare Belinda è il prelato che ritroviamo davanti alla casa di Hyde Park Gate. Che ci facevano tutti là? Cazzo, era morto Churchill, c'era un casino lì intorno tra sbirri, servizi, preti e chissà chi altro. Pure Rosemberg e poi Aberlain. Tutto questo voleva essere una mossa per depistarvi. E forse ci sono riuscito. E poi? Poi mi sono depistato da solo. Mi sono piaciute moltissimo tutte le interpretazioni che avete dato circa la soluzione della vicenda. Su tutte quella di  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che ha quasi convinto anche me. E allora avrei potuto dire: sì, il povero Spithill è il capro espiatorio, la vittima sacrificale, la soluzione più facile per Rosemberg per coprire Aberlain, incapace di rinunciare ai piaceri ma stufo del ricatto di Belinda. Mi dispiace  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] se ti sto per deludere: nella mia testa l'assassino è veramente James, il perché potete leggerlo direttamente nel commento al mio racconto durante la gara, scegliete voi il movente che vi piace di più. Liquido le indagini "mancanti" attraverso l'argutezza e l'esperienza di Rosemberg che arriva a lui anche grazie a un suggerimento "magnetico" della foto di Churchill che ha in ufficio.

Insomma sono soddisfatto e felice per il risultato finale, ma come giallista ho toppato malamente. Ciò che mi sono ripromesso, più avanti, è d'inserire la parte mancante, per far diventare Victory hand un vero giallo. 

Ringrazio tutti i commentatori, in particolare chi mi ha votato. Special thanks to  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. Ringrazio il CdL per la gradita selezione. Ho soltanto il rammarico per non aver potuto fare meglio circa il genere. Vabbé, domani sarà meglio, è sempre così. 

Ovviamente, potrei essermi dimenticato qualcosa, o non aver risposto a qualche domanda. Sono qua.

Arvedse nella prossima stanza!

Molli


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Cit e Bastard [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]!

37Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 11:09 pm

vivonic

vivonic
Admin
Admin

Tante volte non lo sappiamo nemmeno noi dove arrivano le nostre parole, le nostre note, i nostri versi...
Alle volte ci incazziamo come matti per come la nostra idea originale venga stravolta; altre restiamo sorpresi per i nuovi spunti che una interpretazione neanche pensata lontanamente ci offre.
Spero che i nostri commenti, tra cui il mio, rientrino in questa seconda casistica.
Io sono contento di come mi sia arrivata la tua storia, e adesso aspetterò con vero piacere che tu possa completarlo così come ce l'hai in testa, senza limiti di battute (o limiti di reinterpretazione).
Non aspettavo nulla con così tanto fermento da quando ho acquistato i biglietti in prima fila per il concerto di De Gregori e Venditti all'Olimpico; almeno questo è arrivato, per fortuna Very Happy


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

38Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Mer Mar 17, 2021 11:35 pm

Arianna 2016

Arianna 2016
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Molli, spero che tu capisca che è un complimento, quello che ti sto per fare e che non ti arrabbi: c'è un abisso tra questo racconto e tutto quello che tu hai scritto prima.
Certo, sono d'accordo, hai "toppato" col genere giallo perché il salto che tu hai fatto alla fine "non ci sta", ma ti assicuro che, non fosse stato per quello, saresti finito nella mia cinquina; mi è mancato un pezzo fondamentale per... provo a spiegarmi... "concludere il mio ciclo di lettrice".
Lo stile che hai usato è inedito, nuovo. Ho usato il termine "abisso" proprio per marcare una frattura. Mi hai preso, coinvolto, trascinato in un modo che non mi era mai capitato prima con i tuoi racconti, e tu lo sai bene.

39Victory hand - Pagina 2 Empty Re: Victory hand Gio Mar 18, 2021 3:38 pm

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Mi accodo ad Arianna, senz'altro questo racconto è ai livelli di "Molli in Cina" che, come forse già sai, è il mio Molli preferito. Per il totoautore ho provato in tutti i modi a cercare la tua mano nei racconti ambientati al Duomo e non l'ho trovata (per forza). Felice davvero che tu ti sia lasciato trascinare fuori dalla tua "comfort zone".


______________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
https://linktr.ee/Achillu

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.