Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Banco
1956 EmptyOggi alle 4:41 pm Da tommybe

» Per Tommy
1956 EmptyOggi alle 9:51 am Da Arunachala

» PROROGA
1956 EmptyIeri alle 4:22 pm Da Susanna

» Different Rooms 10 - La Cucina - Parametri e Paletti
1956 EmptyIeri alle 8:31 am Da Susanna

» Like a rolling stone for Tommasino
1956 EmptyLun Nov 28, 2022 12:46 pm Da Arunachala

» Petit Curie
1956 EmptyLun Nov 28, 2022 7:39 am Da Petunia

» Le AI del 100x100
1956 EmptyLun Nov 28, 2022 7:36 am Da Danilo Nucci

» La 25esima ora - Belleville Scuola di Scrittura
1956 EmptyGio Nov 24, 2022 6:53 pm Da Arianna 2016

» auguri Migdar
1956 EmptyMer Nov 23, 2022 10:10 pm Da paluca66

EVENTI DT
COMING SOON

I Parametri del decimo step... e ce ne saranno delle belle!

1956

+29
Byron.RN
Marcog
Arunachala
Stefy
Resdei
digitoergosum
Asbottino
Akimizu
Fante Scelto
Danilo Nucci
vivonic
gipoviani
ImaGiraffe
Menico
paluca66
Antonio Borghesi
CharAznable
Mac
tontonlino
tommybe
Giancarlo Gravili
Petunia
M. Mark o'Knee
Susanna
GENOVEFFA FRAU
FedericoChiesa
SCM
Molli Redigano
Different Staff
33 partecipanti
Nuovo argomento   Rispondi

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

1956 Empty 1956

Messaggio Da Different Staff Lun Nov 07, 2022 8:43 pm

I due fratellini si svegliarono presto quel giorno e incominciarono a rovistare per tutta la casa in cerca di qualcosa che sapevano doveva esserci.
Nulla… Nessuna nzudda, nessuna rama di Napoli, nessun totò e neanche qualche ossa di morto. Ma quel che più li angustiava era non aver trovato neanche un giocattolo che facesse loro compagnia mentre i “grandi” erano al cimitero a trovare i parenti defunti.
Piansero! I grandi tornarono e li trovarono così, abbracciati e piangenti.
«Avrete i giocattoli in regalo per Natale e mangerete un dolce buonissimo che fanno da queste parti: il panettone!
Ormai viviamo a Milano!»
Different Staff
Different Staff
Admin
Admin

Messaggi : 441
Punti : 1272
Infamia o lode : 5
Data di iscrizione : 26.02.21

A paluca66 e tommybe garba questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Molli Redigano Mer Nov 09, 2022 10:26 pm

Milan l'è semper Milan! Mi smentiscano i milanesi se mi sbaglio. Io c'andrei domani.

Non fu certamente così per i protagonisti fanciulli di questo bel cento che ci riporta indietro nel tempo, quando l'immigrazione "domestica" era molto forte, come forti devono essere state le sofferenze dei bimbi "costretti" dai genitori a cambiare vita per ragioni di lavoro. Io penso che la sofferenza non c'è stata solo per i minori, ma anche per gli adulti. E forse pure di più.

Volevo aspettare ma non ce la faccio: domani mi compro il panettone!

Grazie

______________________________________________________
"La strada dell'eccesso porta al palazzo della saggezza." William Blake

Sensa cugnisiun Cool!
Molli Redigano
Molli Redigano
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 627
Punti : 672
Infamia o lode : 2
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 42
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da SCM Mer Nov 09, 2022 11:12 pm

Caro/a Autore/trice,
un racconto che tiene la suspance fino alla fine. 
Porta ad essere tristi per le lacrime dei bambini e poi quasi a sorridere per le motivazioni conclusive.
Ben scritto.
Grazie.

______________________________________________________
SCience and Math
SCM
SCM
Younglings
Younglings

Messaggi : 55
Punti : 61
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 21.09.22

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da FedericoChiesa Mer Nov 09, 2022 11:18 pm

Ma i "grandi" vanno a trovare i parenti morti... a Milano?
Non dovrebbero essere a Napoli?
Comunque carino.
FedericoChiesa
FedericoChiesa
Padawan
Padawan

Messaggi : 329
Punti : 372
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 24.04.21
Età : 55
Località : Milano

A Arunachala garba questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da GENOVEFFA FRAU Mer Nov 09, 2022 11:27 pm

I piccoli piangono per non aver potuto giocare, nel 56 erano pochi i giocattoli, i bimbi si divertivano sotto casa, a Milano un pò difficoltoso senza sorveglianza degli adulti.
avranno parenti defunti anche a Milano i genitori?
GENOVEFFA FRAU
GENOVEFFA FRAU
Younglings
Younglings

Messaggi : 135
Punti : 181
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 07.01.21

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Susanna Mer Nov 09, 2022 11:28 pm

Quando emigrare voleva dire anche sradicarsi da riti e tradizioni della propria terra.
La maggior parte degli emigrati, almeno i primi che arrivarono al nord, cercarono comunque di mantenerli vivi, sia pure adottando altre usanze: dolci tradizionali per la festa di Ognissanti e per i Defunti sono di fatto presenti in tutte le regioni, talvolta preparati solo in queste giornate, in tempi in cui anche un piccolo dolce era un lusso.

______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"
Susanna
Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Messaggi : 1596
Punti : 1725
Infamia o lode : 14
Data di iscrizione : 03.02.21
Età : 65
Località : Rumo (TN)

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da M. Mark o'Knee Mer Nov 09, 2022 11:39 pm

Il 1956 è il mio anno di nascita, e già questo ti metterebbe in buona posizione.
Un po' meno il testo, che ho trovato poco accattivante e per niente logico. Se si parla di una famiglia di emigranti, da Napoli a Milano, come possono aver lì i defunti? Non credo che i genitori avrebbero lasciato i figli soli per il tempo di un viaggio a Napoli e ritorno.
M.
M. Mark o'Knee
M. Mark o'Knee
Padawan
Padawan

Messaggi : 337
Punti : 385
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 27.01.22
Età : 66
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Petunia Gio Nov 10, 2022 8:25 am

Santo internet. Non sapevo che la ‘nzudda’ fosse un dolce siciliano e neppure conoscevo le “rame di Napoli” (sicule pure quelle?). Dolcetti nel giorno dei morti. In fondo una sorta di halloween nostrano di cui non conoscevo la tradizione. 
Questa è la frase che mi ę piaciuta di meno:
“ Piansero! I grandi tornarono e li trovarono così, abbracciati e piangenti.”
Ci sono incoerenze già segnalate, ma trovo che il soggetto scelto sia uno dei più interessanti. 

______________________________________________________
“Sono le onde a impedire che i mari siano semplicemente delle enormi pozzanghere”


(Daniel Foster Wallace)
Petunia
Petunia
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1642
Punti : 1786
Infamia o lode : 20
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 59
Località : Prato

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Giancarlo Gravili Gio Nov 10, 2022 9:12 am

Bello... bello il senso del trasbordare la vita propria e quello della famiglia in un luogo lontano dalle origini e si sente tutta l'angoscia del dover dire d'essere parte d'un luogo che non è parte e alla fine ce magnamm o panettone 'n copp o Vesuvio in foto. Mi ha preso molto e molto racconta in un cento parole che dipinge un'epoca in cui il nostro paese cambiava dopo la guerra... Apprezzatissimo.

______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...
Giancarlo Gravili
Giancarlo Gravili
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 541
Punti : 835
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 07.01.21
Località : Padua

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da tommybe Gio Nov 10, 2022 9:51 am

C'è qualche contraddizione, ma il racconto è reale e bello.
L'emigrazione interna procurava sofferenze allo stesso modo di quella dei grandi viaggi.
In modo delicato e velato tu ce la racconti.
I dolci delle origini servono a stemperare l'amaro di quel presente.
Molto bravo.
tommybe
tommybe
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 619
Punti : 639
Infamia o lode : 4
Data di iscrizione : 18.11.21
Età : 70
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da tontonlino Gio Nov 10, 2022 12:04 pm

Subito attratto dall'anno. Nel 1955 furono invece i miei a emigrare e ad adattarsi alle usanze locali.
Qualche inconguenza ma, vabbè, capita. Quel che mi è piaciuto di più, e scommetto che l'hai fatto apposta, è la golosissima lista di dolci che conoscevo solo in minima parte. Bella pure la parte iniziale con i bambini che frugano la casa da cima in fondo in cerca di quei dolci di cui si è parlato. Chissà quante volte l'avrò fatto pure io!
tontonlino
tontonlino
Younglings
Younglings

Messaggi : 109
Punti : 123
Infamia o lode : 2
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 67

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Mac Gio Nov 10, 2022 1:53 pm

Chiedo scusa per la mia ignoranza, ma il giorno dei morti in Sicilia si regalo giochi? 
Anche io mi sono chiesta dove fossero andati i genitori visto che a Milano probabilmente non avevano nessuno nei cimiteri.
Ci sono delle incongruenze, bella la parte dei dolci che richiama la Sicilia senza nominarla, però non mi ha convinta.
Mi dispiace
Mac
Mac
Padawan
Padawan

Messaggi : 369
Punti : 408
Infamia o lode : 1
Data di iscrizione : 09.11.21
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da CharAznable Gio Nov 10, 2022 1:59 pm

Racconto di emigrazione intenso ma che andrebbe forse gestito meglio. Ci sono incongruneze, come ti hanno già segnalato gli altri amici prima di me. E anche questo taglio con le tradizioni del passato mi sembra troppo netto.
Migliorabile ma interessante.
Grazie.

______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

CharAznable
CharAznable
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 698
Punti : 789
Infamia o lode : 7
Data di iscrizione : 22.02.21
Età : 47
Località : Magenta

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Antonio Borghesi Gio Nov 10, 2022 3:22 pm

Se fossi razzista ti direi: torna al tuo paese ma son di Milano e quindi ti accolgo a braccia aperte ma ti privo di panettone a Natale. Vabbè la prendo come una barzelletta e ti dico che mi è piaciuta.
Antonio Borghesi
Antonio Borghesi
Padawan
Padawan

Messaggi : 425
Punti : 465
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 08.01.21
Età : 82
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da paluca66 Gio Nov 10, 2022 6:33 pm

Molto carino questo cento visto con gli occhi dei bambini.
Da milanese sorrido con amarezza, mi vengono in mente tanti meridionali che dopo anni vissuti a Milano arrivano a parlare male e disprezzare la loro terra natìa chissà poi perché...
Ti segnalo quella che mi sembra una piccola incongruenza, i "grandi" sono al cimitero e se hanno lasciato a casa i bambini viene da pensare che il cimitero sia quello di Milano: molto strano che i parenti siano sepolti lì, soprattutto in quanto si intuisce che l'arrivo a Milano sia molto recente.

______________________________________________________
1956 Badge-3
paluca66
paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 829
Punti : 853
Infamia o lode : 1
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 56
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Menico Gio Nov 10, 2022 8:38 pm

Il dramma di essere sradicati dalle proprie origini vissuto dai due fratellini è stato condiviso nel tempo da adulti e anziani. Toccante. Non si comprende bene quali defunti vadano a trovare i grandi.

______________________________________________________
Come l'acqua che scorre, sono un viandante in cerca del mare. Z. M.
Menico
Menico
Younglings
Younglings

Messaggi : 62
Punti : 68
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 11.02.22

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da ImaGiraffe Ven Nov 11, 2022 10:02 am

Un racconto piacevole ma nulla di più. Il messaggio è chiaro. limpido ma non così d'impatto. Ottimo il punto di vista dei bambini ma purtroppo qualcosa manca e non so manco io dire cosa.

______________________________________________________

Un caloroso benvenuto alle persone giunte fino a noi dal futuro. 

ImaGiraffe
ImaGiraffe
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 532
Punti : 574
Infamia o lode : 2
Data di iscrizione : 04.02.21
Età : 36

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da gipoviani Ven Nov 11, 2022 10:09 am

Piacevole. Non apprezzo tuttavia il finale: troppo descrittivo e didascalico. 
Apprezzo invece molto la scelta del tema: i costi psicologici della migrazione (interna in questo caso)
Da emigrato (seppur senza valigia di cartone) lo trovo però irrealistico. Su cento famiglie meridionali solo una magari si sarebbe immediatamente adattata alle usanze locali. I grandi in fondo tengono alle radici ancora più dei bambini.

gipoviani
Padawan
Padawan

Messaggi : 196
Punti : 223
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 01.05.21

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da vivonic Ven Nov 11, 2022 2:55 pm

Che strano 100. Innanzitutto perché conosco esattamente tutti i quattro tipi di dolci nominati, tipici dei morti (i morti, non Ognissanto o altro), e anche l'usanza dei doni. Non pensavo più ai morti che portano i regali da almeno due decenni, forse tre; eppure mi è venuto in mente mio nonno e un cavalluccio a dondolo, e anche un sacchetto pieno di quei dolci lì (c'era pure un "pesce" di composta di mele cotogne, ma forse erano troppe parole per includere anche la "cotognata").
Mi ricordo anche che lo dovetti cercare, quel cavalluccio a dondolo... Andai in giro per tutta la casa finché non lo trovai, e accanto il sacchetto pieno di dolci, appunto. Solo anni più tardi avrei capito che era stato il nonno in quel lontano giorno dei morti del 1988...
Ora: è difficile provocare certe emozioni in chi non le ha vissute: più che emozioni, infatti, legate al testo, in questo caso esse sono legate ai ricordi.
Io ho il babbo di Catania e la mamma di Milano, quindi non ho avuto nessun problema a immaginare dove fossero andati i grandi; solo che, nella mia idea, i grandi sono la mamma e i nonni materni, che vanno a trovare i bisnonni e altri; il babbo no, lui è alla Falck a Sesto.
Per questo non capisco perché ci si chieda quali morti vadano a trovare: ma chi se ne frega, santo cielo??? Ma perché non possiamo mai leggere quello che ci viene offerto e dobbiamo sempre metterci il nostro punto di vista in mezzo? 
Oltretutto è anche assolutamente credibile la storia dell'adattamento al nuovo stile di vita: i "grandi" non possono perpetrare una tradizione che ridicolizzerebbe i bambini a scuola (ve li immaginate a raccontare a maestri e compagni dei regali dei morti?), e poi è abbastanza ostico procurarsi i dolci dei morti a Milano  1956 4049221606
Meglio, quindi, spiegar loro che adesso tutto è diverso. I bambini soffrono, ma poi accettano e si integrano; ai "grandi", ancora una volta, sta agevolare questo passaggio, perché prima si integrano i loro figli e meglio staranno.
Autore, a fine lettura non avevo neanche preso in considerazione il fatto di votarti; ora, dopo questo commento in cui ho capito mentre scrivevo tutto quello che sei riuscito a dirci, non ne sono più così sicuro.
Complimenti!

______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.
vivonic
vivonic
Admin
Admin

Messaggi : 1025
Punti : 1129
Infamia o lode : 22
Data di iscrizione : 06.01.21
Età : 37
Località : Cesena

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Danilo Nucci Ven Nov 11, 2022 3:15 pm

L'anno del titolo ci fa ricordare quel periodo storico in cui si verificò l'esodo di massa dal sud al nord Italia. Il brano è semplice ma ben scritto. L'episodio o meglio il ricordo è solo apparentemente banale, perché penso che, per quei bambini, il trauma dello sradicamento dai luoghi natali e dalle loro abitudini consolidate, sia rimasto vivo e indelebile nel tempo nelle loro menti di adulti.
Ripeto, racconto semplice ma molto piacevole.
Danilo Nucci
Danilo Nucci
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 569
Punti : 590
Infamia o lode : 1
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 73
Località : Barberino di Mugello (FI)

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Fante Scelto Ven Nov 11, 2022 11:08 pm

Come ho scritto altrove, idea interessante, realizzazione che non mi ha convinto.
Non sono riuscito a entrare nell'atmosfera del "dramma" dell'emigrazione, dei suoi risvolti pratici, complice sicuramente una scarsa conoscenza della materia.
Lì per lì non avevo notato il discorso dei defunti che ha poco senso si trovino a Milano se la famiglia è originaria della Sicilia, ma leggendo i commenti effettivamente il problema c'è.
A meno che uno dei due genitori sia milanese.
Ma allora non mi torna molto il Ora viviamo a Milano. Quindi prima il genitore milanese si era trasferito a vivere in Sicilia con il/la consorte e poi è riemigrato con tutta la famiglia al nord.
Un po' cervellotico e, forse, anche poco coerente col tema dell'emigrazione dal sud che il titolo suggerisce.

Non so, forse sto fantasticando troppo io.
A rileggerci!
Fante Scelto
Fante Scelto
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 504
Punti : 622
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 08.01.21
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Akimizu Sab Nov 12, 2022 2:58 pm

Ciao autore, il tuo 100 mi è proprio piaciuto, ho trovato la voglia di regalarci un po' di vissuto tuo, ho letto della nostalgia di un episodio forse realmente vissuto o comunque rielaborato. Ho avuto questa idea per la data, penso, così precisa, un riferimento così puntuale vorrà pur dire qualcosa. Se poi non è così non importa, a me interessa soprattutto cosa ho provato io lettore e qua ho provato delle emozioni positive. Che poi, questa storia dei defunti a Milano, i genitori possono benissimo essere usciti per fare altro e i bambini, come si sono immaginati ci fossero i dolci e i doni, si sono inventati anche la gita al cimitero. A rileggerci!
Akimizu
Akimizu
Padawan
Padawan

Messaggi : 496
Punti : 532
Infamia o lode : 3
Data di iscrizione : 10.01.21
Età : 42
Località : Barumini

A vivonic garba questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Asbottino Sab Nov 12, 2022 3:13 pm

Mi piace più il contenuto che per la realizzazione in sé. Non conoscevo i dolci, nè la tradizione, ma dal contesto si capisce tutto anche senza ricorrere a una ricerca. Forse non alla prima lettura, ma alla seconda sì. E funziona. La scrittura forse potrebbe essere più curata o più moderna, ma il 100 è comunque bello.

______________________________________________________
1956 Senza_10
Asbottino
Asbottino
Padawan
Padawan

Messaggi : 387
Punti : 411
Infamia o lode : 0
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 47
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da digitoergosum Sab Nov 12, 2022 3:55 pm

Ciao Penna. Quante volte sono "emigrato"! Il tuo racconto è delicato, "addolcito", nostalgico e a mio avviso coglie nel segno. Mi piace quel sentimento di perdita subito seguito da nuovi stimoli e avventure, con nuove dolcezze da cui spiluccare mandorle e canditi. Grazie.
digitoergosum
digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 704
Punti : 793
Infamia o lode : 6
Data di iscrizione : 04.03.21
Età : 59
Località : Idro (BS)

A vivonic garba questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Resdei Sab Nov 12, 2022 4:25 pm

ciao, autore.
100 che sa di ricordi personali, l'anno lo spiega.
purtroppo non conosco i dolci ma immagino siano buoni a giudicare dal pianto dei bambini.
cambia la città dove si vive, cambiano le usanze.
un mini ben riuscito.
Resdei
Resdei
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Messaggi : 624
Punti : 660
Infamia o lode : 1
Data di iscrizione : 07.01.21
Età : 59
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

1956 Empty Re: 1956

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto


Nuovo argomento   Rispondi
 
Permessi in questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum.