Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Ricordati di coprirti bene
Tentazioni - Pagina 2 EmptyOggi alle 5:41 pm Da Susanna

» Monica degli Zomegni
Tentazioni - Pagina 2 EmptyOggi alle 3:48 pm Da Asbottino

» La guerra dentro
Tentazioni - Pagina 2 EmptyOggi alle 3:00 pm Da tommybe

» Come ti chiami?
Tentazioni - Pagina 2 EmptyOggi alle 1:58 pm Da CharAznable

» Del delirio d'onnipotenza e della fraternità
Tentazioni - Pagina 2 EmptyOggi alle 12:56 am Da Arianna 2016

» L'oro di Mac
Tentazioni - Pagina 2 EmptyIeri alle 3:08 pm Da tommybe

» Un viaggio indimenticabile
Tentazioni - Pagina 2 EmptyIeri alle 10:15 am Da Mac

» Quiete
Tentazioni - Pagina 2 EmptyDom Mag 22, 2022 9:32 pm Da Arunachala

» David Crocchette
Tentazioni - Pagina 2 EmptyDom Mag 22, 2022 5:44 pm Da Susanna

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Tentazioni

+26
Akimizu
SisypheMalheureux
Marcog
Menico
Asbottino
M. Mark o'Knee
mirella
Fante Scelto
Arianna 2016
paluca66
vivonic
SuperGric
Arunachala
Nellone
Resdei
Mac
FedericoChiesa
Danilo Nucci
Byron.RN
giuseppe.bignozzi
Antonio Borghesi
Susanna
ImaGiraffe
tommybe
Petunia
Different Staff
30 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Rispondi

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Dom Mar 20, 2022 8:01 am

Akimizu

Akimizu
Padawan
Padawan

Qualcuno azzarda dei paragoni audaci, con Lolita, con l'Esorcista... ma non me ne voglia l'autore, di Lolita manca la malizia, il gioco, l'abbandono del protagonista (che qui non può esserci trattandosi di un prete), dell'Esorcista manca invece la lotta, la potenza visiva, il male puro e immotivato. Questo racconto, che ho trovato comunque di piacevole lettura, soprattutto per il finale, secondo me manca un po' di decisione, rimane in bilico, l'autore secondo me avrebbe dovuto scegliere, voglio scrivere una roba più alla Lolita o più tipo Esorcista? Presa la decisione avrebbe dovuto spingere su quella e calcare la mano, dando così una chiara identità al testo. Ho notato poi un errore tecnico non da poco: alla fine si scopre che tutto il testo altri non è che un resoconto che Don Paolo fa la vescovo, dunque il cambio di pdv nel mini paragrafo che si focalizza su Vanessa da sola in camera non può avere ragione d'essere. A rileggerci!

27Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Dom Mar 20, 2022 12:30 pm

The fallen

The fallen
Younglings
Younglings

La parte iniziale di questo racconto è una botta di infodump che ha fatto scricchiolare le mie già cedevoli ginocchia, si comincia a ragionare dal secondo paragrafo, dove la storia si fa più interessante, anche se già vista in tutte le salse. Il tentativo di intreccio dei due generi ha rischiato di annullarli entrambi, ti sei salvato al pelo (1-0 per l'erotico). Il finale alla avvocato del diavolo anche no, grazie, la coda che si attorciglia alla gamba della sedia mi ha ficcato una testata in faccia.
Ma al di là dei miei gusti, la mia personale e discutibile sufficienza questo racconto la merita.

28Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Lun Mar 21, 2022 10:22 am

CharAznable

CharAznable
Padawan
Padawan

Cara Autrice, Caro Autore,

il tuo è un racconto che prova un mix tra i generi proposti arrivando però, purtoppo, a toccarli in maniera delicata, quasi accennata. A un certo punto mi aspettavo qualcosa di molto pomposo, con rituali sacri e donne nude sacrificate sull'altare del demonio. Invece rimane tutto abbozzato. Con le tentazioni del demonio (giusto di quaresima :-) ) alle quali don Paolo resiste anche no ma che comunque rimane tutto molto introspettivo. Forse troppo.
Il racconto si legge bene e scorre senza grosse pecche.
Un buon lavoro.
Grazie.


______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

29Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Lun Mar 21, 2022 10:17 pm

Molli Redigano

Molli Redigano
Padawan
Padawan

Bello anche questo. Scritto molto bene: sia la parte prettamente narrativa che i dialoghi appagano il lettore scivolando via sicuri e leggeri. Come già notato, una scrittura semplice, ma anche coinvolgente e diretta.

Quanto alla storia, a mio avviso, il personaggio di Mario, l'imprenditore contadino, è un po' offuscato dal "rapporto" tra Don Paolo e Vanessa. Lo stesso demonio che tenta Paolo attraverso Vanessa, sembra prendersi la scena a poco a poco, per poi scoprire che ancora è lì a tentare Paolo, poiché possiede il Monsignore (altrimenti non mi spiegavo come un prelato potesse consigliare a una pecora del suo gregge di seguire i suoi istinti). Ma attenzione, la domanda è d'uopo: il diavolo possiede il Monsignore o il Monsignore è il diavolo? 
Questa domanda me la porto dietro sin da quando lessi il racconto per la prima volta.

Grazie!


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Cit e Bastard Cool!

30Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Gio Mar 24, 2022 11:20 pm

paluca66

paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Innanzitutto permettetemi di ringraziare @Molli, l'unico a votarmi e addirittura con il terzo posto.
Detto questo devo anche confessare che, nonostante il bel commento di @Vivonic, che ringrazio tantissimo, il primo a non essere convinto di questo racconto purtroppo ero io.
L'idea era preesistente e l'ho voluta adattare allo step e probabilmente questo è stato il primo errore.
L'idea che avevo in testa da qualche mese era quella di portare ai nostri giorni il racconto biblico delle tentazioni nel deserto.
Quando è uscito il genere erotico ho pensato che potesse adattarsi a quell'idea anche se sacrificarla dentro ai paletti non è stato semplice e difatti il risultato non è stato quello sperato.
Mettiamoci anche che purtroppo per diversi motivi personali, il tempo a disposizione per scrivere stavolta è stato molto poco e sono arrivato con il fiato molto corto.
L'idea che il solo fatto di citare il diavolo potesse rendere il racconto horror non mi ha sfiorato nemmeno lontanamente mentre scrivevo e, sinceramente, mi ha lasciato molto perplesso ogni volta che lo leggevo nei commenti: a mio parere non basta la presenza del demonio per scrivere un horror.
Nemmeno "Lolita" è stata nei miei pensieri mentre scrivevo il racconto, ho pensato che la maggior tentazione per un prete non potesse che essere quella sessuale, considerato che sempre uomini sono e che qualche pulsione dovranno pur provarla anche loro.
Spesso nei commenti si è fatto riferimento alla mia scrittura definendola "semplice"; credo di cominciare a rassegnarmi a questo, forse questo è il mio tipo di scrittura, anche se credo che un certo percorso di crescita, da quando mi posso confrontare con gli altri scrittori di DT, ci sia stato da parte mia.
Chiedo, però, se vi va, un aiuto in questo senso chiarendomi esattamente in cosa consiste la semplicità nel mio scrivere e, soprattutto, cosa posso fare per migliorarmi in proposito.
Intuisco che si tratti, soprattutto, di trame un po' troppo lineari e di mancanza di spessore nel tratteggiare i personaggi: è corretto?
L'ora e la grande stanchezza non mi consentono, stasera, di rispondere a ciascuno di voi, come mia abitudine, ma lo farò nei prossimi giorni: se vi farà piacere e avrete la giusta pazienza, ripassate pure a trovarmi e ognuno di voi avrà il giusto commento e ringraziamento.

31Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Ven Mar 25, 2022 12:29 am

Fante Scelto

Fante Scelto
Padawan
Padawan

paluca66 ha scritto:Spesso nei commenti si è fatto riferimento alla mia scrittura definendola "semplice"; credo di cominciare a rassegnarmi a questo, forse questo è il mio tipo di scrittura, anche se credo che un certo percorso di crescita, da quando mi posso confrontare con gli altri scrittori di DT, ci sia stato da parte mia.
Chiedo, però, se vi va, un aiuto in questo senso chiarendomi esattamente in cosa consiste la semplicità nel mio scrivere e, soprattutto, cosa posso fare per migliorarmi in proposito.
Intuisco che si tratti, soprattutto, di trame un po' troppo lineari e di mancanza di spessore nel tratteggiare i personaggi: è corretto?
L'ora e la grande stanchezza non mi consentono, stasera, di rispondere a ciascuno di voi, come mia abitudine, ma lo farò nei prossimi giorni: se vi farà piacere e avrete la giusta pazienza, ripassate pure a trovarmi e ognuno di voi avrà il giusto commento e ringraziamento.

Non è purtroppo facile da spiegare.
Io penso, almeno in questo racconto, che il problema stia sempre nel narratore onniscente.
Cioè leggendo ho l'impressione che ci sia una voce narrante, molto attenta, molto composta, che non fa trasparire emozioni, e si limita a descrivere quel che succede senza mai un cambio di ritmo o di trasporto.
Sì, mi fa immaginare le scene, ma non riesco a eliminare la voce stessa, è sempre lì, in sottofondo, che descrive ma non trasmette.

Come correggere questa impostazione non saprei. Forse prendendo a modello uno stile completamente diverso, di qualche autore che ti piace, anche non affermato. Leggendolo e "imitandolo", all'inizio in maniera decisa, pian piano stempererai il tuo modo con iniezioni del suo, e il prodotto finale dovrebbe riuscire a un certo punto a darti una tua personalità di stile.

Mia opinione a caldo.

32Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Ven Mar 25, 2022 12:49 am

CharAznable

CharAznable
Padawan
Padawan

Non prendere "semplice" per una critica. È uno stile. Anche a me segnalano sempre la semplicità. Ma non la trovo una critica. La collego alla scorrevolezza del racco e al piacere della lettura. Sfruttala a tuo favore.

P.S. spero di aver scritto qualcosa di comprensibile visto l'orario...


______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

33Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Ven Mar 25, 2022 8:00 am

paluca66

paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

@Fante, grazie mille per la risposta, era proprio a qualcosa del genere che pensavo quando chiedevo suggerimenti.
@Char, grazie per l'incoraggiamento, sei stato chiarissimo nonostante l'ora  lol!

34Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Ven Mar 25, 2022 8:51 am

paluca66

paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Comincio a rispondere a ciascuno di voi:
@Petunia, innanzitutto grazie per il bel commento. Tu sei tra coloro che hanno addirittura visto una prevalenza dell'horror mentre il mio racconto tutto voleva essere tranne che horror, segno che qualcosa, in ogni caso, non ha funzionato come avrei voluto.
@tommybe ringrazio anche te per le belle parole, anch'io non amo film come l'esorcista e gli horror in generale, mia intenzione era riproporre in chiave moderna il racconto biblico delle tentazioni nel deserto, non ci sono riuscito come avrei voluto.
@Antonio Borghesi sicuramente avrei potuto osare di più, me ne è mancato il tempo (e, forse, anche un po' la capacità, lavori in corso...)
@giuseppe.bignozzi, l'idea di partenza, come scritto già sopra, era quella di portare ai nostri giorni la narrazione delle tentazioni nel deserto, so di essersi riuscito solo in parte, il tuo prezioso commento ne è una chiara conferma.
@Byron.RN hai centrato il punto: la storia preesiste nella mia mente allo step e ai paletti e forse l'errore è stato volerla rinchiudere lì dentro con l'importante limite dei caratteri; quanto dici a proposito di Don Paolo è talmente chiaro da essere lapalissiano, mi da lo spunto per riprendere il progetto iniziale e lavorarci libero da paletti.
@Danilo Nucci, il tuo, come quello di petunia, è uno dei commenti più positivi al mio racconto, non posso che ringraziarti.
@FedericoChiesa il tuo commento in pochissime righe è un concentrato di ciò che vorrei trovare qui dentro: due o tre consigli chiari e precisi che mi aiutino a crescere e a migliorare il mio modo di scrivere, grazie.
@Mac grazie anche a te sia per le cose positive che per le critiche; anche a te ripeto che l'idea era di scrivere un racconto che rispettasse il paletto del genere erotico, l'inserimento del diavolo non mi ha fatto mai pensare mentre scrivevo che bastasse a configurare anche l'horror; sullo spiegone iniziale tu, come altri, mi avete "spiegato" cosa non va, grazie.

Fine prima puntata.

35Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Ven Mar 25, 2022 3:30 pm

paluca66

paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Seconda puntata:

@Resdei quella coda nel finale ha diviso i commentatori, c'è chi ha scritto che è la migliore trovata di tutto il racconto, c'è chi come te non l'ha apprezzata trovandola al limite del comico. Anche questo è uno spunto di riflessione non indifferente.
@Nellone sei stato prodigo di complimenti e apprezzamenti, non posso che ringraziarti.
@Arunachala anche tu sei tra coloro che non hanno amato la coda; per quanto riguarda il titolo sono d'accordo con te, è molto esplicito ma era ciò che dava più senso al racconto che avevo in mente da mesi: in ogni caso terrò conto della tua osservazione nella scelta dei prossimi titoli.
@SuperGric grazie per tutte le cose positive che hai scritto, tu sei tra coloro che hanno apprezzato la coda alla fine. Per l'incipit ti ringrazio per i suggerimenti che mi dai, li terrò presenti anche per i prossimi racconti; il dialogo tra i due uomini è stato criticato anche da altri, rileggendolo effettivamente è un po' troppo "artificiale"; in merito alle proprietà mediche dello zafferano, invece, oltre ad essere funzionale al paletto, credo faccia parte di quelle libertà che uno scrittore possa prendersi.
@vivonic confesso che mi hai spiazzato; come ho già scritto altre volte, aspetto sempre con molto interesse il tuo commento e quando l'ho letto ho perfino pensato che mi stessi perculando... Ma credo che il tuo apprezzamento fosse sincero e te ne sono grato anche se forse questo è uno dei racconti che tra come ce lo avevo in mente e come è uscito mi ha lasciato meno soddisfatto.
@Arianna2016 come ho già scritto a Super, rileggendo non posso che condividere le vostre osservazioni critiche sul dialogo tra Paolo e Mario
@M.Marko'Knee il tuo è forse il giudizio più critico tra quelli di tutti i commentatori e te ne sono grato, quando la critica è corretta ed educata da parte mia è sempre apprezzata e assimilata in quanto mi permette di vedere i difetti del mio scritto con occhi esterni e di cercare di migliorare step dopo step evitando il ripetersi di tanti errori.
@Asbottino, il tuo commento è un concentrato di consigli per il quale ti dovrei pagare... Scherzi a parte, averne di commenti come il tuo, anche, perché no, per gli apprezzamenti sulla scrittura, se ricordi da dove sono partito non puoi non comprendere quanto mi facciano piacere. L'horror, come già più volte scritto, non era minimamente nelle intenzioni del racconto.
@Menico anche a te confermo che l'horror non era previsto nel racconto, lo avrei scritto uguale uguale anche se l'horror non fosse stato uno dei due generi in gara.
@MarcoG, più complimenti che critiche, non posso che ringraziarti
@Sysiphe mi hai illuso più di Vanessa! Mi avevi segnalato come meritevole di un posto in classifica, contavo sul tuo punticino per non finire a zero, meno male che ci ha pensato Molli. Scherzi a parte, grazie davvero per tutte le belle cose che hai scritto sul mio racconto.
@Akimizu concordo con te, nello scrivere il mio racconto non pensavo ne a Lolita ne a L'esorcista. Interessante la tua osservazione sull'errore tecnico, siamo a livelli su cui io ancora non riesco ad arrampicarmi ma è proprio grazie ad appunti come il tuo che un po' alla volta posso crescere.
@Thefallen il tuo commento mi ha strappato un sorriso, mi hai fatto a pezzi con un tono leggero ed ironico; e alla fine di tutto, comunque, mi hai dato la sufficienza.
@CharAznable come ho scritto altrove ho voluto incastrare nei paletti un racconto che vagava nella mia mente da tempo e così ne è venuto fuori un qualcosa che non è ne carne ne pesce come in molti mi avete fatto notare.
@Molli, oltre a ribadire il mio grazie per i tre punti che mi hai dato, ti rispondo che con ogni probabilità è il diavolo a possedere il Monsignore, però chissà...

Fine seconda puntata

36Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Dom Mar 27, 2022 7:41 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Spesso nei commenti si è fatto riferimento alla mia scrittura definendola "semplice"; credo di cominciare a rassegnarmi a questo, forse questo è il mio tipo di scrittura, anche se credo che un certo percorso di crescita, da quando mi posso confrontare con gli altri scrittori di DT, ci sia stato da parte mia.
Chiedo, però, se vi va, un aiuto in questo senso chiarendomi esattamente in cosa consiste la semplicità nel mio scrivere e, soprattutto, cosa posso fare per migliorarmi in proposito.
Intuisco che si tratti, soprattutto, di trame un po' troppo lineari e di mancanza di spessore nel tratteggiare i personaggi: è corretto?


Ciao  @paluca66 


Dopo la tua spiegazione sulla genesi del racconto mi sono interrogata sul fattore horror che ho percepito.
Sì, la presenza del demonio, la possessione della ragazza, la lingua biforcuta… questi sono gli ingredienti che mi hanno fuorviata. In realtà il testo contiene molto più erotismo che orrore.


Per quanto riguarda la tua domanda che ho citato all’inizio, sono tra coloro che hanno apprezzato la semplicità e la schiettezza del tuo scrivere. Cerco di spiegarti cosa intendevo dire. 
La storia ė narrata in modo naturale, come si potrebbe raccontare a un amico. Emerge la capacità di comunicare ai lettori senza artifici. Non c’è da “scervellarsi” leggendo, quel che si legge è. Personalmente è un aspetto che trovo positivo e che cerco di praticare io stessa nella scrittura. 
In ogni caso semplice non vuol dire facile. 
Quello che puoi fare, è rileggere molto il testo. Lasciarlo decantare qualche giorno dopo averlo scritto e non aver paura a rimetterci la penna e usare le forbici.  
È il lavoro che personalmente trovo più utile. Limare le parole, cercare i sinonimi, verificare se ci sono ridondanze, cercare qualche similitudine “originale”. Ci vuole tempo. 
In mp ti ho inviato un esempio. 
Alla prossima!


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

37Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Dom Mar 27, 2022 1:15 pm

Danilo Nucci

Danilo Nucci
Padawan
Padawan


Carissimo @paluca66
Per quanto ne possa capire, ti stai migliorando continuamente. Quanto alla semplicità della scrittura, la vedo come un pregio per chi scelga di raccontare storie, lanciare qualche messaggio e farsi capire da una fascia abbastanza ampia di lettori fra cui, per fortuna, gli scrittori sono una minoranza 😂🤣

38Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Dom Mar 27, 2022 11:26 pm

caipiroska

caipiroska
Padawan
Padawan

Ciao Paluca,
purtroppo questo racconto è tra quelli che non sono riuscita a commentare coperti dall'anonimato, ma ciò non m'impedisce di fare una chiacchierata con te a "quattr'occhi".

Il testo è suddiviso in tre parti: un prologo dove si spiega la situazione, una parte centrale dove si descrivono i fatti e la parte finale dove deleghi a un lungo dialogo l'incontro con il maligno.
Ciò che mi ha convinta di meno nella struttura che hai scelto è la scelta del punto di vista (il famoso pov) che è molto ballerino: passi dal narratore onnisciente al focalizzato e questo crea una certa disomogeneità nel testo.
Nella prima parte cedi un pò troppo all'infodump, ma in questo caso c'è da chiedersi se lo scrittore abbia davvero bisogno d'informare il lettore di qualcosa. Credo che la scrittura creativa deve mostrare più che informare i lettori. Non è solo questione del classico show, don't tell, ma di un modo preciso di comunicare. Perchè quando si perde di vista la comunicazione, viene a perdersi anche la forza stessa della storia. Di solito nell'infodump c'è di mezzo il passato del personaggio che torna a galla nel tentativo di rafforzare l'immagine del personaggio stesso e ciò può risultare pesante e poco accattivante da leggere. Nel tuo caso eri anche "obbligato" a inserire determinate informazioni per rientrare nei paletti imposti, con il risultato di un'introduzione didascalica e molto tell. In questo ci vedo forse l'origine di quel "semplice" che ti ha colpito nei commenti: semplice perchè forse è tutto spiegato, ci dai molte informazioni e come lettori non abbiamo altro a elaborare: accettiamo, per esempio,  l'informazione che la moglie Giovanna è morta di covid, e questo è "semplice" da interiorizzare.
Nella parte centrale descrivi molto bene le tentazioni che offre Vanessa, ma in questa parte ho percepito la mancanza del perchè: si può intuire che la ragazza sia "strana", ma non si capisce bene a che livello (e direi estremo...) sia la sua deviazione. Da qui s'inizia a percepire lo sbilanciamento del testo: prima hai detto tanto, adesso non dai informazioni. Non dico che il lettore s'indispone, ma, almeno io, ho percepito questa parte incompleta, zoppicante.
La parte conclusiva è molto particolare: è composta per la maggior parte di dialoghi e allo stesso tempo vorrebbe esser un horror. La scelta che hai fatto è molto coraggiosa perchè il genere si basa su suggestioni e atmosfere, mentre, di solito, i dialoghi precludono tutto ciò. La coda che appare all'improvviso arriva talmente fuori contesto che lascia di stucco: fino a poco prima mi ero immaginata che il Monsignore fosse un personaggio vittima d'alzheimer e invece è il diavolo...
Come sorpresa finale spiazza troppo il lettore perchè non è preparata con cura.
Credo anche che alcuni perchè dovrebbero essere spiegati nel testo (perchè tentare Don Paolo? Perchè Vanessa è posseduta? Perchè il Monsignore è il diavolo?), più che altro per dare coerenza alla storia, per far capire con chiarezza dove si andrà a parare: altrimenti si rischia di proporre un lavoro che rischia di essere percepito come incompleto.

39Tentazioni - Pagina 2 Empty Re: Tentazioni Lun Mar 28, 2022 8:12 am

paluca66

paluca66
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

@Danilo, grazie per le parole sempre incoraggianti.
@Petunia e @Caipiroska, grazie per il tempo che mi avete dedicato e per il lavoro illuminante che avete fatto sul mio racconto, è quello spirito speciale che ho percepito qui dentro e che, come scrive @Danilo, mi ha permesso fin qui un cammino di crescita a piccoli passi ma costanti.
Quello che spesso mi manca è proprio ilo tempo della revisione una volta arrivato in fondo allo scritto, arrivo sempre troppo a ridosso della scadenza, ma non mi arrendo!

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Rispondi

Permessi in questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum.