Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Different Tales
Benvenuto su Different Tales
Prima di interagire leggi qui https://www.differentales.org/t1-regolamento-del-forum
Se hai già letto e compreso il regolamento è fantastico, nondimeno questo avviso apparirà per il resto dei tuoi giorni, e se non accedi ti apparirà in sogno.
Poi non dire che non ti avevamo avvisato.
Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi


Non sei connesso Connettiti o registrati

Il biglietto

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1Il biglietto Empty Il biglietto Mer Gen 20, 2021 5:34 pm

Arunachala

Arunachala
Admin
«Biglietto, prego».
Il passeggero alzò lo sguardo sul capotreno.
«Stiamo entrando in stazione... ».
Il controllore scosse la testa, riproponendo la richiesta.
L'uomo con lentezza si mise a controllare ogni tasca della giacca e dei pantaloni.
«L'avevo messo qui. Forse nella borsa. La tiro giù dalla cappelliera» disse guardando la stazione riempire il finestrino.
Cominciò a tirare fuori ogni  foglio dalla borsa di cuoio, mentre ripeteva che il biglietto era lì. Improvvisamente il capotreno lo abbandonò: una donna stava urlando dallo scompartimento vicino.
L'uomo, sorriso in volto, rimise in fretta le carte nella borsa.
Scese i due gradini del vagone.
«Biglietto, prego» chiesero i due controllori sulla banchina.



Ultima modifica di Arunachala il Sab Gen 23, 2021 4:32 pm, modificato 1 volta

2Il biglietto Empty Re: Il biglietto Mer Gen 20, 2021 10:52 pm

tommybean

tommybean
Padawan
Padawan
Ma che sfortuna, l'uomo si salva dal controllore e poi cade tra le braccia di altri due controllori.
Racconto semplice che non ha una morale. Né un finale. 
Pure Carver scriveva così, ma quando chiudi le pagine di un suo racconto resti spaventato, meravigliato, commosso. 
A te non è riuscito.

A Akimizu garba questo messaggio

3Il biglietto Empty Re: Il biglietto Mer Gen 20, 2021 11:04 pm

kiriku

kiriku
Younglings
Younglings
Questo racconto si potrebbe riassumere in "che sfortuna" o "la prossima volta, paga il biglietto".
In entrambi i casi, si traduce in multa Smile
Carino, senza guizzi particolari.
Descrive un'ordinaria giornata ferroviaria.


______________________________________________________
"Impari a sentire la barca, ascolti la sua voce. Entri in sintonia e finisci per stabilire un rapporto che non è solo materiale. Anche quando sei mezzo addormentato, stravolto dalla stanchezza, quando cucini sballottato dalle onde, quando ti chiudi sotto coperta, con lo scafo che sfreccia a 20 nodi, e leggi qualche pagina di un libro. Ecco, in quei momenti senti di non essere solo. Lei, la barca, è sempre lì, con te." - Giovanni Soldini, velista.
https://cogitoergoleggo.wordpress.com/

4Il biglietto Empty Re: Il biglietto Mer Gen 20, 2021 11:10 pm

GENOVEFFA FRAU

GENOVEFFA FRAU
Younglings
Younglings
Avrà smarrito il biglietto o quel sorriso significava furbizia? In ogni caso il biglietto lo pagherà salato con la multa, ben gli sta, simpatico e leggero 100.

5Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 10:57 am

Byron.RN

Byron.RN
Padawan
Padawan
Scrivere un racconto di 100 parole con un inizio, una fine e la storia nel mezzo non è facile e io direi che l'autore tutto sommato ci è riuscito.
Ciò che mi sfugge è l'attinenza a uno dei due temi posti dal concorso.
Non so, forse ci possiamo vedere una resistenza a oltranza del protagonista.

A Arunachala e vivonic garba questo messaggio

6Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 11:45 am

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Younglings
Younglings
Resistenza nel viaggiare senza biglietto e poi forse quest'uomo ha combinato qualcosa che non doveva? Il treno è un elemento da racconto giallo?
Sfortunata la fine del viaggiatore misterioso che ha una borsa in pelle, perché in pelle. Qualcosa mi dice che è un indizio...
In ogni caso questo strano viaggiatore deve cedere ai due mastini controllori.
Secondo me qualcosa ha combinato nel treno...


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

7Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 12:53 pm

Midgardsormr

Midgardsormr
Younglings
Younglings
Bel 100s, una storia che fila bene da inizio a fine. Forse il tema non lo ritrovo in quelli richiesti, ma potrebbe essere un mio limite nella comprensione del testo specifico.
Nessun refuso da segnalare.

Complimenti. ( Attendo di scoprire l'arcano sul tema )


______________________________________________________
Valar Morghulis. Valar Dohaeris.

Tutti devono morire. Tutti devono servire.

8Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 1:19 pm

Dafne


Younglings
Younglings
Una discreta sf... ortuna, anche se non piango se un "furbo" viene smascherato... a parte questo, il ritmo del testo è incalzante, il contenuto chiaro, ma non vedo dove sia il nesso con il tema della rinascita o resistenza.

9Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 1:49 pm

bucaneve88

bucaneve88
Younglings
Younglings
Concordo con chi mi ha preceduta circa l'attinenza, ma sono stata felicissima per la botta nei denti ricevuta dal solito furbo. Poi però mi chiedo: se la donna dello scompartimento accanto non avesse gridato, cosa sarebbe accaduto? Forse sarebbe venuto fuori il biglietto dalla borsa di pelle, come sottolinea Giancarlo. Vuoi vedere che è veramente un indizio?
Un cento che genera domande è un buon cento.


______________________________________________________
Mai innamorarsi di un fiocco di neve...  Il biglietto 3931930528

10Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 2:24 pm

tommybean

tommybean
Padawan
Padawan
Da ragazzo ne ho combinate, e viaggiare a sbafo era dove mettevo maggiore impegno. 
Poi scoprii l'autostop e me ne andai in giro per l'Europa.
Perché lo racconto?  Perchè non dobbiamo attendere risposte dall'autore che voleva solo viaggiare a sbafo e non seminare misteriosi indizi. Lo abbraccerei.

11Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 2:42 pm

bucaneve88

bucaneve88
Younglings
Younglings
Tom, adoro esaminare indizi con la lente, il mio secondo nome è Agatha... Vedi come siamo diversi: io, per essere sicura di avere il biglietto pronto, sono disposta a tenerlo fra i denti, ma solo per vigliaccheria; in realtà adorerei avere il coraggio di girare a sbafo e senza mete obbligate da raggiungere. afro


______________________________________________________
Mai innamorarsi di un fiocco di neve...  Il biglietto 3931930528

A Arunachala garba questo messaggio

12Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 3:00 pm

Petunia

Petunia
Padawan
Padawan
Non trovo l’attinenza con le tracce proposte, ma il racconto si legge bene. La scena scorre fluida davanti agli occhi e regala sensazioni. Si avverte il disagio del viaggiatore, ho sentito il tuffo al cuore quando si ė trovato davanti i controllori una volta sceso. Credeva di avercela fatta, ma gliel’hanno fatta.
Mi ha stonato un po’ l’urlo della donna, mi ha messo su una cattiva strada perché mi aspettavo tutt’altro finale. 
Bravo, bella scrittura, buon ritmo. Ma, ripeto, non mi pare aderente alla traccia.


______________________________________________________
Fra poco dovrebbe levarsi la luna. Farà in tempo, Drogo, a vederla o dovrà andarsene prima? La porta della camera palpita con uno scricchiolio leggero. Forse è un soffio di vento, un semplice risucchio d'aria di queste inquiete notti di primavera. Forse è invece lei che è entrata, con passo silenzioso, e adesso sta avvicinandosi alla poltrona di Drogo. Facendosi forza, Giovanni raddrizza un po' il busto, si assesta con una mano il colletto dell'uniforme, dà ancora uno sguardo fuori della finestra, una brevissima occhiata, per l'ultima sua porzione di stelle. Poi nel buio, benché nessuno lo veda, sorride.
D.Buzzati 

13Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 3:51 pm

Antonio Borghesi

Antonio Borghesi
Younglings
Younglings
Non mi piace il tuo "portoghese". Ce ne sono davvero troppi che non comprendono che con il voler fregare una compagnia di trasporti pubblica si frega solo se stessi. Sembrava ci fosse un certo compiacimento nel tuo 100 ma alla fine l'hai fatto beccare. Bravissimo!

14Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 4:22 pm

Stefy

Stefy
Viandante
Viandante
Si tratta di "Resistenza al sistema" ? Wink
Anche io non trovo il nesso con i temi del concorso, ma la storiella è simpatica e ben delineata nella sua semplicità.
Come si dice: "La fortuna è cieca ma la sf... ci vede benissimo."

15Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 6:09 pm

Danilo Nucci

Danilo Nucci
Younglings
Younglings
Racconto scritto molto bene, vivo e reale. Se c'è resistenza forse c'è al momento del primo controllo. La rinascita però è solo fugace e effimera. Confermo che anche per me i temi della prova sono un po' marginali.

16Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 9:17 pm

emyristovic

emyristovic
Younglings
Younglings
Anche se non si capisce la resistenza dove sta — è una resistenza al sistema? —, è un cento simpatico, scritto in modo giusto e di piacevole lettura.


______________________________________________________
Piccoli Grandi Sognatori

Without faith, without hope, there can be no peace of mind. [cit.]
https://piccoligrandisognatori.wordpress.com

17Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 10:24 pm

paluca66

paluca66
Younglings
Younglings
Non sto a ripetere quanto hanno già detto sull'attinenza al tema, può essere che il "furbetto" tenti di resistere con la lentezza e piccoli sotterfugi: mi ha fatto pensare ai calciatori che perdono tempo quando sta per finire la partita e vincono per 1-0.
Però il tuo protagonista non mi ha suscitato simpatia.

18Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 11:25 pm

Arianna 2016

Arianna 2016
Padawan
Padawan
Mi hai fatto fare una risata, con la battuta finale. Solo che mi sembra davvero irreale, quello che accade si può trovare solo in una fiction: io ho fatto la pendolare per anni, nessuno ti chiede il biglietto quando sei sulla banchina, specialmente a uno che ha l’aria ben tenuta (giacca, borsa di cuoio). Magari invece dico una cavolata e a te è capitato.
Comunque, pezzo ben scritto; inoltre io apprezzo sempre chi riesce a farmi ridere.
Ah, un dubbio: la resistenza si riferisce al resistere al controllore che chiede il biglietto?

19Il biglietto Empty Re: Il biglietto Gio Gen 21, 2021 11:32 pm

dalcapa


Viandante
Viandante
Anche io mi trovo in difficoltà a collocare il racconto nel contesto dei temi proposti. La scrittura è buona e anche il ritmo. La trama si fa leggere con piacere e crea la giusta attesa e curiosità. Al di fuori dal contesto dei temi proposti, lo considero un lavoro più che buono.

20Il biglietto Empty Re: Il biglietto Ven Gen 22, 2021 10:03 am

Arunachala

Arunachala
Admin
concordo con i commenti precedenti sull'attinenza al tema, molto blanda.
per il resto la storia c'è tutta e il finale è politicamente corretto.
non meritava di farcela.


______________________________________________________
L'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Il biglietto Namaste

Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Kahlil Gibran

21Il biglietto Empty Re: Il biglietto Ven Gen 22, 2021 10:08 am

gemma vitali

gemma vitali
Padawan
Padawan
Molto carino, della serie alla giustizia non si sfugge. 
Descritto bene quel voler perdere tempo da parte dell'uomo che si rende conto di essere quasi arrivato in stazione.
Giusto il finale, i furbetti non possono farla sempre franca. 
Mi hai divertito ed è un ottima cosa.

22Il biglietto Empty Re: Il biglietto Ven Gen 22, 2021 10:32 am

Resdei

Resdei
Younglings
Younglings
100 di resa dei conti
alla fine della vita (il viaggio il treno) 
c'è e ci sarà un biglietto da pagare
e, per quanto si cerchi di sfuggire, 
pensando di averla fatta franca, la richiesta è inevitabile.
anche facendo tutto questo ragionamento (che volo pindarico!) 
non riesco a vederci né resistenza, né rinascita.
allora, forse, volevi dire altro

23Il biglietto Empty Re: Il biglietto Ven Gen 22, 2021 4:14 pm

vivonic

vivonic
Younglings
Younglings
Sarò diretto: non credo che questo racconto c’entri qualcosa con uno dei due temi proposti; di conseguenza, non vedo come possa essere votabile ai fini del concorso.
In un’edizione a tema libero, il tuo sarebbe anche un bel 100. Ma qui, tutti i discorsi che si possono fare riguardano invece come hai scelto di trattare il tema: descrivi forse una sorta di resistenza al sistema? O la resistenza è al pubblico ufficiale che chiede l’esibizione del titolo di viaggio? Potrebbe anche essere una sorta di resistenza allo sforzo psichico del viaggiatore, il quale si ritrova punto e a capo dopo aver pensato di aver conseguito il proprio scopo. Oppure il tema è la rinascita, e quindi usi una specie di loop temporale già visto in epica o, recentemente, in diverse pellicole? Rivivere continuamente la stessa situazione come strumento per la conoscenza di Sé di socratica, nonché platonica, e anche aristotelica, memoria?
Comunque, ribadisco: come 100 in sé funziona, e anche bene. È scritto in maniera efficace, con un buon ritmo, e la storia si capisce bene. Però, in tutta coscienza, non me la sento di tenerlo in considerazione ai fini del voto. Mi spiace.


______________________________________________________
Un giorno tornerò, e avrò le idee più chiare.

24Il biglietto Empty Re: Il biglietto Sab Gen 23, 2021 8:34 am

Achillu

Achillu
Padawan
Padawan
Ciao Aut-

Per me è un tentativo blando di resistenza a pubblico ufficiale; molto blando: si poteva osare di più. Mancano i caporali aperti nella prima riga. Tutto avviene senza particolari sorprese; la cosa che mi incuriosisce di più è la donna che urla nello scompartimento vicino, che però è solamente una comparsa per far sparire il controllore. Comunque è scritto bene. Il fatto che il passeggero scenda subito i gradini mi fa tornare in mente i vecchi vagoni con la porta in ogni scompartimento. Non so se era una tua intenzione, Aut-

Grazie e alla prossima.

25Il biglietto Empty Re: Il biglietto Sab Gen 23, 2021 9:30 am

Molli Redigano

Molli Redigano
Younglings
Younglings
Per le condizioni in cui versano le nostre ferrovie, il tuo protagonista avrebbe meritato di farla franca. Chissà quante altre volte, del resto, non ha pagato il biglietto e nessuno ha chiesto niente. Un portoghese seriale insomma. Anch'io non posso fare a meno di notare l'aderenza ai temi proposti che, a prescindere da come la si inquadra, risulta essere alquanto debole.

Il 100 di per sé è un buon lavoro.


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Gaute da suta Cool!

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.