Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

EVENTI DT
Il regolamento del concorso natalizio di DT - Natale Bifronte
Con scadenza il 15 dicembre


https://www.differentales.org/e10016676-natale-bifronte

Ultimi argomenti attivi
» Furto alla grotta
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 10:00 am Da digitoergosum

» Babbo Natale e la luna
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 8:57 am Da Asbottino

» Madre Gherda
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 8:55 am Da digitoergosum

» Natale a Wonderland
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 8:19 am Da digitoergosum

» Sveglia, è ora di dormire
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 7:21 am Da digitoergosum

» Echi di Natale
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyOggi alle 7:07 am Da SuperGric

» Ciccia Pasticcia
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyIeri alle 5:47 pm Da tontonlino

» Natale Bifronte
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyIeri alle 11:59 am Da Danilo Nucci

» Chiamata fuori orario
Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici EmptyIeri alle 11:33 am Da SuperGric


Non sei connesso Connettiti o registrati

Trionfo di Bacco e Arianna - Lorenzo de' Medici

2 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Different Staff

Different Staff
Admin
Admin

Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Quest’è Bacco e Arïanna,
belli, e l’un dell’altro ardenti:
perché ’l tempo fugge e inganna,
sempre insieme stan contenti.
Queste ninfe ed altre genti
sono allegre tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Questi lieti satiretti,
delle ninfe innamorati,
per caverne e per boschetti
han lor posto cento agguati;
or da Bacco riscaldati
ballon, salton tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia
di doman non c’è certezza.

Queste ninfe anche hanno caro
da lor essere ingannate:
non può fare a Amor riparo
se non gente rozze e ingrate:
ora, insieme mescolate,
suonon, canton tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Questa soma, che vien drieto
sopra l’asino, è Sileno:
così vecchio, è ebbro e lieto,
già di carne e d’anni pieno;
se non può star ritto, almeno
ride e gode tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Mida vien drieto a costoro:
ciò che tocca oro diventa.
E che giova aver tesoro,
s’altri poi non si contenta?
Che dolcezza vuoi che senta
chi ha sete tuttavia?
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Ciascun apra ben gli orecchi,
di doman nessun si paschi;
oggi siam, giovani e vecchi,
lieti ognun, femmine e maschi;
ogni tristo pensier caschi:
facciam festa tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Donne e giovinetti amanti,
viva Bacco e viva Amore!
Ciascun suoni, balli e canti!
Arda di dolcezza il core!
Non fatica, non dolore!
Ciò c’ha a esser, convien sia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Molli Redigano

Molli Redigano
Padawan
Padawan

@Different Staff ha scritto:Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Quest’è Bacco e Arïanna,
belli, e l’un dell’altro ardenti:
perché ’l tempo fugge e inganna,
sempre insieme stan contenti.
Queste ninfe ed altre genti
sono allegre tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Questi lieti satiretti,
delle ninfe innamorati,
per caverne e per boschetti
han lor posto cento agguati;
or da Bacco riscaldati
ballon, salton tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia
di doman non c’è certezza.

Queste ninfe anche hanno caro
da lor essere ingannate:
non può fare a Amor riparo
se non gente rozze e ingrate:
ora, insieme mescolate,
suonon, canton tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Questa soma, che vien drieto
sopra l’asino, è Sileno:
così vecchio, è ebbro e lieto,
già di carne e d’anni pieno;
se non può star ritto, almeno
ride e gode tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Mida vien drieto a costoro:
ciò che tocca oro diventa.
E che giova aver tesoro,
s’altri poi non si contenta?
Che dolcezza vuoi che senta
chi ha sete tuttavia?
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Ciascun apra ben gli orecchi,
di doman nessun si paschi;
oggi siam, giovani e vecchi,
lieti ognun, femmine e maschi;
ogni tristo pensier caschi:
facciam festa tuttavia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Donne e giovinetti amanti,
viva Bacco e viva Amore!
Ciascun suoni, balli e canti!
Arda di dolcezza il core!
Non fatica, non dolore!
Ciò c’ha a esser, convien sia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.
Oh sì, cari amici! 

Viviamo ogni giorno come se fosse l'ultimo. E se così non fosse ce ne rallegreremo, tuttavia. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c'è certezza. (meno male)


______________________________________________________
Branzagot senz'onma.

Gaute mach da suta Cool!

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.