Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Maximus
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 7:33 pm Da Molli Redigano

» Attentato alla routine di un commercialista
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 6:14 pm Da Asbottino

» Un caffè per Tom
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 5:23 pm Da tommybe

» Gli astri non sbagliano mai
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 5:22 pm Da Molli Redigano

» Una storia morta e sepolta
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 4:45 pm Da Molli Redigano

» Ombre di luce
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 2:07 pm Da GENOVEFFA FRAU

» L'ultima cena
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 11:16 am Da GENOVEFFA FRAU

» Il viaggio del cavaliere
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyOggi alle 11:06 am Da Mac

» I paletti
QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima EmptyIeri alle 11:35 pm Da caipiroska

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima

2 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima Empty QUELLI DEL CALCETTO - Parte Ventiduesima Lun Nov 22, 2021 10:56 am

CharAznable

CharAznable
Padawan
Padawan

22. LA MENTE ALTROVE



Arrivo al bar Luna che la partita è già cominciata. In campo c’è Angelo. 

Butto gli occhi in tribuna.

C’è un sacco di gente.

Eliana non c’è.

In compenso c’è Daniela. Ormai è membro fisso del nostro fanclub.


Mi cambio velocemente e mi accomodo in panchina. Vinciamo già due a zero, gol di Pippo e Angelo, che ricopre il mio ruolo in difesa. Se la cava bene. Molto bene.

Appena mi vede mi chiede se voglio entrare al suo posto ma rifiuto. Va bene così.

Rimango ancora assorto nei miei pensieri.

Mi sono lasciato prendere un po’ troppo da questa vicenda.

E forse speravo di trovare Eliana questa sera. 

Anche solo per vederla.

Anche se non fosse qui per me.


Dopo qualche minuto è Michele ad avvicinarsi alla panchina. 

“Dai Oscar, entra”.

“Angelo se la cava bene, non ti preoccupare. Continuiamo così.”

“Entra al mio posto.”


Michele si siede accanto a me.

Non mi resta che alzarmi e raggiungere la mia posizione in campo.

Angelo si sposta sulla mediana al posto di Michele.

Butto ancora un occhio in tribuna. Eliana non c’è.

Magari ha avuto di meglio da fare. Chissà.

Magari ha avuto notizie dal fratello.

Penso.

E intanto quelli segnano.


“Cazzo Oscar, l’hai lasciato andare.”

“Chi?”

“Ma come chi? Il Piovani. Ti sei accorto che hanno segnato? Ti sei accorto che stiamo giocando una partita?”

“Ah, no. Scusatemi.”

“Ma ti senti bene?”

“Non lo so Dario. Forse no.”

Forse è meglio tornare a casa.


“Vai Michele, entra tu. Non mi sento bene.”

“Hai mangiato qualche schifezza?”

“Può essere.”


No, lo stomaco non c’entra. E’ la mente ad essere altrove.

Non mi faccio neppure la doccia, la farò a casa.

Tanto non ho fatto neanche in tempo a sudare.

Mi cambio e vado.

Passo accanto al campo mentre segniamo il terzo gol.

Ma non mi va neppure di esultare.

Sono svuotato.

Sono altrove.

Non solo la mia mente.

Questa notte proverò a dormirci su.

Niente ricerche su internet.

Non questa notte.


Spengo la luce ed entro in un sonno buio.

Senza sogni.

Senza il Nero.

Senza Eliana.


______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Ciao  @CharAznable. Questo frammento è molto serrato e scarno. La lettura è piacevole però sorreggere un ritmo di questo tipo (sia per il lettore che per l’autore) alla lunga può essere stancante.
La formattazione non agevola (utilizzerei l’interlinea semplice).
Alla prossima


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.