Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

Ultimi argomenti attivi
» Maximus
Considerazioni.  EmptyOggi alle 7:33 pm Da Molli Redigano

» Attentato alla routine di un commercialista
Considerazioni.  EmptyOggi alle 6:14 pm Da Asbottino

» Un caffè per Tom
Considerazioni.  EmptyOggi alle 5:23 pm Da tommybe

» Gli astri non sbagliano mai
Considerazioni.  EmptyOggi alle 5:22 pm Da Molli Redigano

» Una storia morta e sepolta
Considerazioni.  EmptyOggi alle 4:45 pm Da Molli Redigano

» Ombre di luce
Considerazioni.  EmptyOggi alle 2:07 pm Da GENOVEFFA FRAU

» L'ultima cena
Considerazioni.  EmptyOggi alle 11:16 am Da GENOVEFFA FRAU

» Il viaggio del cavaliere
Considerazioni.  EmptyOggi alle 11:06 am Da Mac

» I paletti
Considerazioni.  EmptyIeri alle 11:35 pm Da caipiroska

EVENTI DT
DIFFERENT ROOMS 7 - L'ANTICAMERA
Il settimo step è partito!
C'è tempo fino al 31 Maggio per commentare tutti i racconti.

Non sei connesso Connettiti o registrati

Considerazioni.

+5
Danilo Nucci
CharAznable
Antonio Borghesi
Petunia
digitoergosum
9 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Considerazioni.  Empty Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 2:38 pm

digitoergosum

digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Ciao ragazzi. Sto leggendo i racconti su un libro dove è stato pubblicato un mio racconto (nato qui, e migliorato coi vostri input). Dovrei commentare ogni racconto e sono in difficoltà. Sono racconti "basici", dove non esiste una storia, cose che qui sto imparando. E allora mi ricredo, quando ho detto che questo step è stato inferiore agli altri. Qui, con voi, ho letto racconti a cui ho cercato il pelo nell'uovo. Ma siete tutti una spanna sopra. La nostra è una piccola (chissà perché) comunità. Pian piano ci conosciamo. Ma c'è del sano nell'immaginazione e nel portarla su carta. Come sto crescendo qui non c'è paragone. Ma a questo punto, mi chiedo: come fare per ampliare questo consesso? Perché merita un parterre diverso da "amiconi" che si annusano. Qui abbiamo potenziale per attrarre tante altre belle penne da cui imparare. Quando ho letto "Danse Macabre" e "Summerland", o "Cacciatori di vivi" ho gioito per gli autori. Ho preso una cannuccia e ho aspirato come cocaina quei racconti.

2Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:03 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

@digitoergosum per esempio puoi fare pubblicità al concorso natalizio. Si possono scrivere ben due racconti in piena libertà di genere.


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

3Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:15 pm

Antonio Borghesi

Antonio Borghesi
Padawan
Padawan

C'è un piccolo (poi mica tanto) problema da risolvere per quanto riguarda i commenti. Ho notato un caso in cui l'autore ha commentato il proprio racconto con un lungo panegirico dello stesso. Cosa, credo dia luogo all'esclusione come da regolamento. Una volta mi avete escluso perchè il tasto return del mio PC non mi aveva fatto partire il commento a ben quattro racconti. Non è la vendetta di un anziano incavolato della vita ma una semplice considerazione. E' probabile che sia sfuggito all'occhio vigile del vigile comitato del controllo di vigilanza e forse a tutti gli altri ma io cerco sempre l'uovo nel pelo e quando ne trovo uno faccio la frittata. E' una forma di pazzia? Magari sì ma... sappiate che per me è come guardare il lavoro nei cantieri o dare da mangiare ai piccioni. Oltre che andare in barca a vela e cimentarmi qui nei vari temi scansando i paletti. A parte ciò è stato un bellissimo concorso e onore ai vinti e gloria ai vincitori. Una proposta: mi piacerebbe che ci fosse un podio superiore per Akimizu. Evil or Very Mad

4Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:21 pm

digitoergosum

digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

@Petunia, sono lontanissimo da Facebook, l'unico canale che potrebbe far presa sui miei amici. Su quelli che sanno scrivere, ci ho già provato. È arrivato Rasalgethi, ma che non si è appassionato. Altri due non sono proprio entrati. Il primo impatto è difficile. Ho mancato il primo step perché impaurito. Come si fa a scrivere con paletti così difficili? E col secondo ci ho provato. E ho scoperto che si può fare. Magari non verranno, da parte mia, dei capolavori, ma si può fare. Ma il primo approccio è "straniante". Si entra in un contesto dove se non partecipi agli step sei un po' fuori. E devo anche dire che ci sono bellissime amicizie qua, ma proprio per questo si fa fatica a entrare. Personalmente, quando ho provato a frequentare la chat, ho constatato che tra tanti di noi si discorre e quando ho provato a discorrere io non ho avuto interlocutori. Infatti non sono più entrato. Quello che intendo dire è che che sarebbe opportuno porsi delle domande. Vogliamo essere un club esclusivo, un caffè letterario circoscritto, o vogliamo ampliare?

5Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:28 pm

digitoergosum

digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Antonio Borghesi ha scritto:C'è un piccolo (poi mica tanto) problema da risolvere per quanto riguarda i commenti. Ho notato un caso in cui l'autore ha commentato il proprio racconto con un lungo panegirico dello stesso. Cosa, credo dia luogo all'esclusione come da regolamento. Una volta mi avete escluso perchè il tasto return del mio PC non mi aveva fatto partire il commento a ben quattro racconti. Non è la vendetta di un anziano incavolato della vita ma una semplice considerazione. E' probabile che sia sfuggito all'occhio vigile del vigile comitato del controllo di vigilanza e forse a tutti gli altri ma io cerco sempre l'uovo nel pelo e quando ne trovo uno faccio la frittata. E' una forma di pazzia? Magari sì ma... sappiate che per me è come guardare il lavoro nei cantieri o dare da mangiare ai piccioni. Oltre che andare in barca a vela e cimentarmi qui nei vari temi scansando i paletti. A parte ciò è stato un bellissimo concorso e onore ai vinti e gloria ai vincitori. Una proposta: mi piacerebbe che ci fosse un podio superiore per Akimizu. Evil or Very Mad

Ciao Antonio. Per il mio intervento sul mio racconto ho ricevuto una reprimenda privata dallo staff. Mi è stato detto che era borderline. Volevo dare la chiave di lettura al mio racconto. Ho preso atto, ho chiesto di essere escluso dalla gara, mi è stato risposto che ero ancora in gara, ma di commentare con lo stesso tenore tutti gli altri racconti. Non credo dii aver scritto che il racconto è fantastico. Solamente divertente. E ho fornito chiavi di lettura. Non potevo nemmeno dire che faceva schifo. Ma sarò certamente più attento alla prossima. Non commenterò più i miei racconti.

6Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:33 pm

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Perdonami  @digitoergosum ma non ti seguo. Gli altri siamo noi.
Per migliorare c’è solo una strada: lavorare. 
L’approccio è duro? Può darsi. Questa, almeno per come ho imparato a conoscerla e apprezzarla, non è una vetrina per i propri lavori. È una palestra dove in modo del tutto gratuito ci si mette all’opera e ci si aiuta a migliorare. Nessuno di noi è uno scrittore affermato ma tutto insieme ci aiutiamo e lo staff fa un grandissimo lavoro AGGRATIS. Altrimenti ci sono i concorsi letterari dove se arrivi, difficilmente sai il perché e se non arrivi non sai ugualmente cosa puoi migliorare.
La fortuna è di avere “penne” di grande spessore che con molta umiltà e generosità si prestano a commentare i lavori e ogni suggerimento (anche dai meno esperti) è oro. 
Nei concorsi c’è il clima gara ma il vantaggio è che tutti sono obbligati a commentare. Ed è un è un enorme, colossale vantaggio.


______________________________________________________
C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.
(Beatrix Potter)

7Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:39 pm

CharAznable

CharAznable
Padawan
Padawan

@Petunia ha ragione. Il fatto che ogni autore legge e commenta gli altri lavori è tanta tanta roba. E quasi sempre sono commenti costruttivi, nel bene o nel male. Poi un commento negativo fa sempre male, ovvio. Ma è un male che permette di crescere. A me l'ambiente piace molto. E anche i coinquilini.


______________________________________________________

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto. Gli altri fanno volume.

8Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 3:55 pm

Antonio Borghesi

Antonio Borghesi
Padawan
Padawan

Non sapevo che la tirata d'orecchie ci fosse già stata. Ovviamente era in privato e il Comitato è quello che decide. La clemenza della Corte c'è stata e io non faccio di certo appello. Son sicuro che non recidiverai. Ci vediamo al prossimo step e grazie per avermi votato.

9Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 4:19 pm

digitoergosum

digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

CharAznable ha scritto:@Petunia ha ragione. Il fatto che ogni autore legge e commenta gli altri lavori è tanta tanta roba. E quasi sempre sono commenti costruttivi, nel bene o nel male. Poi un commento negativo fa sempre male, ovvio. Ma è un male che permette di crescere. A me l'ambiente piace molto. E anche i coinquilini.

Forse sono stato frainteso, ed è colpa del mio scritto. Sono così entusiasta di questo consesso che lo vorrei vedere espanso. Sono su Braviautori.it e c'è di tutto (tra bello e meno bello). Probabilmente Braviautori ha una storia più longeva, ma dove volevo arrivare io non è una critica, ma semmai come allargare una realtà così costruttiva come questa. A me questa formula piace. Mi mette in difficoltà? Ben venga. Ho presentato il mio racconto sul filo di lana. Mi ha messo in difficoltà. Ma anche mi ha fatto crescere, anche nell'impegno. Mi sono detto: non ci riesco. Troppo difficile. E poi mi sono anche detto, dopo: veramente ci rinunci? E mi sono messo in gioco. Non vincerò mai, qui ci sono penne che ammiro. Ma non sono qui per vincere, sono qui per imparare. E con voi sto cambiando. Volevo dire "crescendo" ma sarebbe presunzione. Ma forse sto anche crescendo.

10Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 6:38 pm

Danilo Nucci

Danilo Nucci
Padawan
Padawan

Indubbiamente questo non è un gruppo nel quale ci si aspetti di essere incensati a buon mercato. Un forum fatto di complimenti reciproci serve a ben poco. Purtroppo devo constatare che molti che si affacciano al forum (prima SPS o poi DT) sono scoraggiati, o addirittura offesi alle prime critiche e questo spiega probabilmente perché il numero degli "attivi" non aumenta come sarebbe auspicabile. Ma poi, aumentare quanto? Se i racconti, anziché 20 fossero 40, riusciremmo a leggerli e commentarli tutti in modo decente, in un tempo ragionevole?

11Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 6:57 pm

Fante Scelto

Fante Scelto
Padawan
Padawan

Capisco il punto del tuo discorso, Digito.
E anche a me piacerebbe che la piattaforma crescesse in partecipazioni, soprattutto al di fuori dei concorsi, che sono belli, motivanti, ma che in qualche modo sono vincolati.
Però la vedo difficile, nel senso: mi pare, buttando un'occhio alla sezione presentazioni o nuovi utenti, che i nuovi iscritti non manchino, ma che spariscano altrettanto in fretta.

Sul discorso della chat, vero, anche io ho notato che le discussioni lì si arenano quasi subito, ma è normale, già solo per il fatto che i messaggi spariscano dopo un tot.
Molto meglio aprire topic, secondo me.

12Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 7:11 pm

Akimizu

Akimizu
Padawan
Padawan

Danilo Nucci ha scritto:Se i racconti, anziché 20 fossero 40, riusciremmo a leggerli e commentarli tutti in modo decente, in un tempo ragionevole?
No. A meno che uno step non duri due mesi.
Meglio pochi, ma buoni.

13Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 10:43 pm

Achillu

Achillu
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Il primo step di INK ebbe più di 40 racconti partecipanti, un exploit mica da ridere tenendo presente che forse più di metà eravamo nuovi. Mi ricordo che mi divertii tantissimo a commentare al punto che commentai due volte ogni racconto.


______________________________________________________
Considerazioni.  Badge-2
https://linktr.ee/Achillu

14Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 11:25 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Miglior commentatore
Il “torneo” per il miglior commentatore si è fatto molto sentito in questo step, o almeno questa è la mia impressione.
Vi faccio perdere qualche minuto per una mia dissertazione sul “commentare”, magari si potrebbe aprire una discussione, ma credo che già i commenti ai precedenti step (e l’evoluzione che c’è stata – soprattutto per le new wntry in un forum come me - ) di per sé stessi siano parlanti.
Liberissimi di continuare a leggere o tralasciare.
 
Personalmente (come detto e ridetto, scusate) ritengo sostanziale non dire solo – semplificando - “il racconto mi piace” ma piuttosto “il racconto mi piace, ma...” oppure a un “non mi piace” preferisco un “non mi piace, però”. Ho piacere di condividere la mia interpretazione del racconto, le motivazioni del mio giudizio, e anche ciò che il racconto mi ha lasciato. È il mio modo per colloquiare con la Penna.
Mi piaceva meno, all’inizio della mia avventura qui, far notare refusi o testi che stridono, ma come @Paluca66 ha rimarcato circa l’importanza anche di questo e, sperando di essere utile come Voi lo siete a me, ricambio l’aiuto.
A volte i miei commenti sono lunghi, ma per i commenti non c’è obbligo di lettura, è una scelta.
 
In quanto a “prolissità” (in senso costruttivo) però sono in buona compagnia: i commenti, a mero esempio, non me ne vogliano i dimenticati, di @Asbottino @Fante Scelto  @caipiroska , @vivonic  @Molli Redigano @Petunia Petunia... ecc. ecc. li leggo/rileggo sempre molto volentieri: ad es. le chicche chirurgiche di Molli le trovo utilissime.
 
Fin dall’inizio mi sono “imposta” però di non lasciarmi influenzare dalle mie letture, parecchio numerose ma mai molto impegnative o dai tantissimi film visti (autunno/inverno anche due al giorno, e poi le serie tv...), e anche se a volte ritrovo nei racconti quel qualcosa che mi rammenta i miei autori preferiti, o ispirazioni da libri o film molto piaciuti, preferisco leggere i vostri racconti come “unici, originali e irripetibili”, e come tale me li godo e li commento.
 
Al contempo invidio, in senso buono, quelli di voi che in poche righe sanno esprimere giudizi davvero interessanti e con grande cognizione di causa, andando dritti al sodo (un mio ex collega, dovendo rileggere con me un mio corposo manuale operativo per l’avvio alla pubblicazione – mi chiese se non si poteva essere più circoncisi... Considerazioni.  4049221606 )
Tanti stili, tanti modi di interpretare il “commentare” ma l’insieme mi pare funzioni egregiamente.  
 
Commentare i propri racconti in step non è proprio una passeggiata: se non lo fai, equivarrebbe a mettere la firma al racconto, se lo fai proprio all’ultimo... sassolini non te ne puoi togliere comunque, ma se ci sono stati commenti critici, all'inizio, commentando vorresti far meglio comprendere quello che hai espresso nel testo; se sono positivi potrebbe esserci la tentazione di osare un briciolo di incensamento (umanissimo).
Il punto di equilibrio è quanto mai instabile. Ma si impara.
Grazie per la lettura.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

15Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Ven Ott 29, 2021 11:55 pm

digitoergosum

digitoergosum
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi

Ciao Susanna. In effetti, non è facile commentare. Alcuni commenti sono poco agili, girano intorno a tante cose, e anche i miei erano così. Ho voluto, già prima ma ancor più stavolta, creare "stanze": colonna sonora, pulci, riferimenti artistici / letterari, commento conclusivo. Questo per "spezzare", per non affaticare l'autore e il lettore. Non so se è il metodo giusto, ma è quello che mi piacerebbe leggere. Di volta in volta cambio, cerco di capire cosa possa essere utile all'autore, cerco di essere collaborativo e a volte, di fronte a racconti che non sono nelle mie corde, mi chiedo come essere sincero e non scoraggiare. Ma una cosa, che mi riguarda, è certa: il mio impegno nei confronti di tutti gli autori è dovuto e voluto.

16Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Sab Ott 30, 2021 5:34 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

digitoergosum ha scritto:Ma una cosa, che mi riguarda, è certa: il mio impegno nei confronti di tutti gli autori è dovuto e voluto.
Penso che sia lo spirito giusto. Tutto sta nel trovare un giusto equilibrio. Ognuno ha i suoi gusti per stile, genere letterario, anche l'uso della punteggiatura è un po' personale; far notare errori e refusi a volte può sembrare "troppo", ma obbliga successivamente la Penna a rileggere più attentamente, non lasciandosi ingannare dall'occhio. Tutto è utile, accidenti se è utile. Ma è anche utile far sapere alla Penna quello che troviamo tra le sue righe, deve avere la mia percezione delle emozioni che sta provando a donarmi, del momento che descrive, deve portarmi in "quel posto", deve presentarmi i personaggi, deve fartemi amici.
Ecco perchè io preferisco prima fare le mie (tante) considerazioni e poi le note, che magari sono più accettate se io ho prima compreso il racconto e poi "spulciato" il testo.


Ehi. l'idea delle stanze è mia: poi passo a riscuotere lol!


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

17Considerazioni.  Empty Re: Considerazioni. Mer Nov 03, 2021 11:46 am

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

Danilo Nucci ha scritto:Indubbiamente questo non è un gruppo nel quale ci si aspetti di essere incensati a buon mercato. Un forum fatto di complimenti reciproci serve a ben poco. Purtroppo devo constatare che molti che si affacciano al forum (prima SPS o poi DT) sono scoraggiati, o addirittura offesi alle prime critiche e questo spiega probabilmente perché il numero degli "attivi" non aumenta come sarebbe auspicabile. Ma poi, aumentare quanto? Se i racconti, anziché 20 fossero 40, riusciremmo a leggerli e commentarli tutti in modo decente, in un tempo ragionevole?
Quando sono approdata in DT mi aveva colpito (e anche un po' preoccupato) il punto del regolamento che vi riporto. Ora, non avendo corazza o giubbetto antiproiettile, mi ero preparata mentalmente non tanto ad una fuga come una lepre - ma quando mai - ma ad accettare critiche. Finchè fai leggere le tue cose ad amici... le critiche magari si sono, ma velate, per non ferire. Ma servirebbero?  Se uno vuole ricevere solo consensi... beh non troverà mai il posto giusto. Qui si può osare e qualcuno che ti prende per mano c'è sempre. Tutto grasso che cola, per tutti. Anche facendo notare refusi, errori, frasi che non girano, si impara.

Eccolo l'utilissimo promemoria del "commentatore" (che poi magari diventa commendatore Very Happy ) che personalmente tengo a mente quando commento, soprattutto gli step.
Il commento deve essere utile all'autore, nel bene o nel male. Costruttivo, sempre.
Commenti vaghi e di poche parole non verranno nemmeno presi in considerazione.
Evitate la saccenza e sappiate dire cosa e perché in un'opera che avete letto funziona oppure no. Come sono caratterizzati i personaggi? I dialoghi sono funzionali? Le "run scene" funzionano?  Il testo segue un bel ritmo fino alla fine? Com'è stato il colpo di scena finale o perché non ci ha sorpreso? Le descrizioni ambientali sono azzeccate o eccessive? Il vostro livello di attenzione è rimasto alto o vi siete a un certo punto distratti, persino annoiati?
Commentate con criterio. Siate utili.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.