Different Tales
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il forum di scrittura creativa che cercavi

EVENTI DT
Il regolamento del concorso natalizio di DT - Natale Bifronte
Con scadenza il 15 dicembre


https://www.differentales.org/e10016676-natale-bifronte

Ultimi argomenti attivi
» Different Rooms - Sesto step
White Lady EmptyOggi alle 11:03 am Da Akimizu

» Xmas
White Lady EmptyOggi alle 10:41 am Da tommybe

» Pranzi di Natale
White Lady EmptyOggi alle 10:40 am Da miichiiiiiiiiiii

» Una strana esperienza
White Lady EmptyOggi alle 9:40 am Da vivonic

» The father - niente è come sembra
White Lady EmptyOggi alle 9:27 am Da Resdei

» Madre Gherda
White Lady EmptyOggi alle 12:13 am Da caipiroska

» Alla bisogna
White Lady EmptyIeri alle 8:42 pm Da tommybe

» Echi di Natale
White Lady EmptyIeri alle 6:58 pm Da Asbottino

» Natale Bifronte
White Lady EmptyIeri alle 6:01 pm Da Susanna


Non sei connesso Connettiti o registrati

White Lady

5 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1White Lady Empty White Lady Mer Set 08, 2021 9:59 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

https://www.differentales.org/t1019-pluie-acide



Niente.
Neppure il preferito.
White Lady non vuole niente, questa volta.
Ha il nomignolo dei cocktail che tracanna ogni sera.
Ne beve tanti, tutti offerti.
È frantumata in tanti piccoli pezzi, come un bicchiere di cristallo caduto per terra.
Se ne sta impalata al muro nel locale abituale: Blue Note.
Il bozzolo di ogni sera.
La musica permea anche il cemento, ma il brano malinconico sembra sfiorarla senza colpirla.
Il suo solito vestito nero, di pizzo sul corpino, fa cogliere il cuoricino tatuato tra i seni.
Lo sguardo ha il vacuo di un deserto senza oasi, la testa è altrove.
Sembra avere un cimitero intorno.
Vania, questo il suo vero nome, non c'è.
Anche se pare esistere nella vita rallentata del ritrovo, come un giro maledetto di blues.
I suoi occhi, una volta luccicanti, mostrano una patina opaca d'angoscia.
Cose amare, molto amare, l'hanno cosparsa di silenzio.
Questa sera non beve, no.
Se ne va traballando sui tacchi troppo alti.
Incede, con l'ombra dei giorni vuoti e la speranza dei cocktail concessi.
Raggiunge il parco, solitario anche stavolta.
Ermo, come quella notte di novembre.
La panchina conserva ancora le sue stille brunite dal rimmel.

Quando gli eventi la trainarono nello sconcerto perenne, aveva versato lacrime copiose.

Era una notte plumbea d'autunno.
Nel parco desolato, solo due fari sgranati verso gli occhi di Vania.
Neanche il tempo d'intendere che cadde tra le grinfie di tre avvoltoi.
Neppure il tempo di proteggersi che laceri furono i suoi indumenti.
Neanche il tempo di fiatare che muta divenne la sua bocca.
Neppure il tempo di pregare che tramutò in un pasto ferino.
Tutti e tre, a turno, consumarono il suo corpo e il suo entusiasmo.
Così, scempio e dileggio impressero la sua anima di pece.
Anche il cuoricino vermiglio fu assunto di scherno.
Poi, a vanagloriosa infamia compiuta, i tre si dileguarono.
Vania rimase esanime a terra, travolta dall'offesa livida e greve.
Quando le forze esigue riaffiorarono, si trascinò sulla panchina.
Lì, percepì solo il nulla e le lacrime che le segnavano il viso.

White Lady si lascia cadere sulla panchina.
Le lacrime scure, tinte dal rimmel, ritornano.
Ma ora sono più leggere, hanno il sapore della liberazione.
Piange a lungo. Poi, si acquieta.
Ritorna il silenzio, ma non il solito: è conciliante, sa di tregua.
Le ombre se ne stanno andando.
Una volta tanto, la notte non sembra neanche così malvagia.
Anzi, ha qualcosa di tenero.
Tenero, come un abbraccio.





Ultima modifica di FraFree il Sab Nov 20, 2021 6:37 pm - modificato 5 volte.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

2White Lady Empty Re: White Lady Gio Set 09, 2021 7:33 pm

Ospite


Ospite

Che dire...
Forte, triste, bello.
Tanto sconcerto e tanta pietà.
Nelle righe.

3White Lady Empty Re: White Lady Lun Set 20, 2021 9:27 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

@Tommybe ha scritto:Che dire...
Forte, triste, bello.
Tanto sconcerto e tanta pietà.
Nelle righe.
Grazie di cuore, To', per la presenza qui e per l'empatia. I feedback sono importanti, altrimenti si perde lo stimolo a raccontare.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

4White Lady Empty Re: White Lady Mer Set 22, 2021 11:30 am

Petunia

Petunia
Moderatore
Moderatore

Ciao  @FraFree 
la struttura che hai scelto per questo racconto rende molto bene l’angoscia della protagonista. Gli a capo a ogni frase sottolineano il pathos crescente.
A livello di scrittura è come se ci fossero due stili: uno asciutto e ficcante, l’altro ricercato e un po’ di maniera, come i versi che descrivono la tragedia vissuta.


______________________________________________________
Dodici voci si alzarono furiose, e tutte erano simili. Non c’era da chiedersi ora che cosa fosse successo al viso dei maiali. Le creature di fuori guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due. (George Orwell)

5White Lady Empty Re: White Lady Mer Set 22, 2021 4:11 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

@Petunia ha scritto:Ciao  @FraFree 
la struttura che hai scelto per questo racconto rende molto bene l’angoscia della protagonista. Gli a capo a ogni frase sottolineano il pathos crescente.
A livello di scrittura è come se ci fossero due stili: uno asciutto e ficcante, l’altro ricercato e un po’ di maniera, come i versi che descrivono la tragedia vissuta.
Petunia, grazie per il passaggio. 
Provo a spiegare la commistione: quando scrivo prosa sono molto diretta, invece nella poesia uso un linguaggio più ricercato, cerco di trovare le parole che esprimano in modo poetico quello che vorrei trasferire. Questo è un racconto nato per un concorso dove il genere doveva essere la prosa poetica. Ed era la prima volta che la trattavo, mi è venuta così.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

6White Lady Empty Re: White Lady Mer Set 29, 2021 11:25 am

emal


Viandante
Viandante

Non sono assolutamente esperta, come molti di voi in questo forum, di analisi stilistica. Posso solo dare un giudizio d'impeto: ho sofferto con Lady, ho percepito tanta amarezza nel locale e tanta disperazione dopo, nel parco. Ho toccato quella panchina bagnata di lacrime e rimmel. Infine ho respirato una pace conquistata, forse, nella narrazione del ricordo. Un brano davvero toccante.

7White Lady Empty Re: White Lady Mer Set 29, 2021 4:57 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

@emal ha scritto:Non sono assolutamente esperta, come molti di voi in questo forum, di analisi stilistica. Posso solo dare un giudizio d'impeto: ho sofferto con Lady, ho percepito tanta amarezza nel locale e tanta disperazione dopo, nel parco. Ho toccato quella panchina bagnata di lacrime e rimmel. Infine ho respirato una pace conquistata, forse, nella narrazione del ricordo. Un brano davvero toccante.
Grazie per il passaggio, emal. Mi sento molto gratificata dal tuo commento. Essere riuscita a creare empatia nel lettore col personaggio, tanto da condividerne la sofferenza, è un risultato più che soddisfacente.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

8White Lady Empty Re: White Lady Mer Ott 20, 2021 10:43 am

Giancarlo Gravili

Giancarlo Gravili
Padawan
Padawan

La chiusa racchiude tutta la tragedia che diviene passo dopo passo attraverso le righe del racconto che trova l'immagine fissa su una scena lasciando che sia il palcoscenico a cambiare.
la scena è dentro il cuore della protagonista e il palcoscenico e la vita che nelle situazioni toglie o dà.
Ottimo lavoro che trova l'apice nel messaggio finale che pare quasi ossimoro con tutto il concetto che sottende il testo. Un lavoro vicino alle mie corde.


______________________________________________________
Le domande non sono mai invadenti, a volte lo sono le risposte...

9White Lady Empty Re: White Lady Mer Ott 20, 2021 11:55 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

@Giancarlo Gravili ha scritto:La chiusa racchiude tutta la tragedia che diviene passo dopo passo attraverso le righe del racconto che trova l'immagine fissa su una scena lasciando che sia il palcoscenico a cambiare.
la scena è dentro il cuore della protagonista e il palcoscenico e la vita che nelle situazioni toglie o dà.
Ottimo lavoro che trova l'apice nel messaggio finale che pare quasi ossimoro con tutto il concetto che sottende il testo. Un lavoro vicino alle mie corde.
Grazie mille, Giancarlo. Sono contenta per il feedback e che sia rientrato tra le tue corde.


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

10White Lady Empty Re: White Lady Sab Nov 20, 2021 6:09 pm

Susanna

Susanna
Maestro Jedi
Maestro Jedi

I racconti brevi sono sempre un rischio: in poco devi dire tantissimo, ci vuole bravura e qui hai dimostrato di essere brava. La rilettura di questo testo mi ha portato a dividerli in tre parti: la prima e la terza con una White Lady oggi, con la pesantezza della violenza subita e la consapevolezza che, per quanto devastante, dolorosa, paralizzante essa sia stata, la vita ha continuato, ha messo tempo tra ieri, oggi e domani e quella notte. Il tempo non si è fermato, ma come da sempre fa il tempo, ha lavorato. Quello che è stato non si cancellerà, ma un piccolo passo per alleggerirne il peso forse è stato fatto.
 
La parte centrale per me è una poesia.
Momenti assoluti per percezioni assolute.
Momenti dalla durata infinita racchiusi in frasi che si leggono in tre secondi.
Proprio per il fatto di averne letto una poesia, ti dico sinceramente che “i tre ceffi” e “i lacrimoni” hanno rotto l’armonia dei versi. I ceffi li ho visti come “lupi” (che di per sé stessi non sono malvagi, in natura fanno semplicemente i lupi, lottano per sopravvivere – gli umani sono crudeli, loro no), mentre “lacrimoni” li vedo più adatti al pianto di un bimbo. Quelle di White Lady sono lacrime, di quelle che racchiudono tutto, anche se piccole. Qui forse intendevi che erano tante, colme di tanto dolore, ma l’accrescitivo non rende loro giustizia.


______________________________________________________
"Quindi sappiatelo, e consideratemi pure presuntuoso, ma io non scrivo per voi. Scrivo per me e, al limite, per un'altra persona che può capire. Spero di conoscerla un giorno… G. Laquaniti"

11White Lady Empty Re: White Lady Sab Nov 20, 2021 6:40 pm

FraFree

FraFree
Padawan
Padawan

@Susanna ha scritto:I racconti brevi sono sempre un rischio: in poco devi dire tantissimo, ci vuole bravura e qui hai dimostrato di essere brava. La rilettura di questo testo mi ha portato a dividerli in tre parti: la prima e la terza con una White Lady oggi, con la pesantezza della violenza subita e la consapevolezza che, per quanto devastante, dolorosa, paralizzante essa sia stata, la vita ha continuato, ha messo tempo tra ieri, oggi e domani e quella notte. Il tempo non si è fermato, ma come da sempre fa il tempo, ha lavorato. Quello che è stato non si cancellerà, ma un piccolo passo per alleggerirne il peso forse è stato fatto.
 
La parte centrale per me è una poesia.
Momenti assoluti per percezioni assolute.
Momenti dalla durata infinita racchiusi in frasi che si leggono in tre secondi.
Proprio per il fatto di averne letto una poesia, ti dico sinceramente che “i tre ceffi” e “i lacrimoni” hanno rotto l’armonia dei versi. I ceffi li ho visti come “lupi” (che di per sé stessi non sono malvagi, in natura fanno semplicemente i lupi, lottano per sopravvivere – gli umani sono crudeli, loro no), mentre “lacrimoni” li vedo più adatti al pianto di un bimbo. Quelle di White Lady sono lacrime, di quelle che racchiudono tutto, anche se piccole. Qui forse intendevi che erano tante, colme di tanto dolore, ma l’accrescitivo non rende loro giustizia.
Grazie, Susanna, per il bel commento e anche per le due parole segnalate, che ho già modificato!  White Lady 1f44c


______________________________________________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati. (B. Brecht)

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.